La primavera di Blumarine

  • 1 10
    Credits: Mondadoriphoto

    La nuova collezione Blumarine è ispirata a una donna un po' angelo, un po' diavolo, ma completamente ricoperta dai boccioli della primavera e dai bagliori argentei degli specchi d'acqua fatati.

  • 2 10
    Credits: Mondadoriphoto

    L'argento tinge questi modelli, lasciando la sua scia, che siano applicazioni preziose oppure un morbido vestito in jersey metallico.

  • 3 10
    Credits: Mondadoriphoto

    La più classica delle accoppiate - black and white - è presente anche nella nuova collezione Blumarine: nero sensuale per un morbido vestito in seta e bianco candido per un seducente abito trasparente con bolerino movimentato da maxi ruche.

  • 4 10
    Credits: Mondadoriphoto

    Corolle coloratissime compaiono sugli abiti, giocando con la loro trasparenza e rendendo più innocenti queste sensuali creazioni.

  • 5 10
    Credits: Mondadoriphoto

    Sembrano delle fate del bosco, con questi vestiti trasparenti, ricoperti di boccioli colorati, indossati con un maxi cappotto lungo fino ai piedi, indossato morbido.

  • 6 10
    Credits: Mondadoriphoto

    Il richiamo al Giappone non può mancare, con questi abiti in stile kimono, lasciati morbidi e stretti in vita da una cinta nera e leggera.

  • 7 10
    Credits: Mondadoriphoto

    Righe verticali o trasversali per questi vestiti trasparenti, sui quali non mancano i fiori, leitmotiv dell'intera collezione.

  • 8 10
    Credits: Mondadoriphoto

    Il nero è un must in qualsiasi stagione: qui viene rivisitato in chiave sbarazzina, applicando una gonna trasparente al classico tubino o indossando un top colorato e luminoso.

  • 9 10
    Credits: Mondadoriphoto

    Un classico del guardaroba femminile - la gonna - viene abbinato a un classico di quello maschile - la camicia: ed è subito praticità, ma con un twist elegantissimo.

  • 10 10
    Credits: Mondadoriphoto

    Non possono mancare sprazzi di colore decisi, che siano in stile grafico oppure più romantico.

/5

Sbocciano corolle sulla nuova collezione di Blumarine, ispirata a una donna angelica ma sensuale

È un tripudio di fiori la nuova collezione primavera-estate 2016 di Blumarine: la stilista Anna Molinari, come sempre, porta in passerella la sua idea ben precisa di donna, una creatura delicata, eterea, iperfemminile, ma allo stesso tempo sicura di sé e seducente.

Sbocciano corolle ovunque: sui vestiti, sulle gonne, sulle bluse, sulle tute... e in un attimo è già primavera. Oltre a lasciarsi ispirare dalla bella stagione, Blumarine riprende anche la figura della donna angelica e la porta in terra, sulla passerella, mediante giochi di sovrapposizioni, trasparenze, decorazioni e applicazioni dai bagliori argentei: è così che sfilano look romantici e botticelliani, con vestiti scivolati lunghi fino ai piedi vedo-non vedo, ma con applicazioni floreali ad hoc, camicie e pantaloni oversize a macrorighe, quasi effetto pigiama, per una donna che ama essere pratica, ma al contempo elegante. Anche i tagli richiamano le corolle: le gonne sono a tulipano, i pantaloni sono scampanati, proprio come una campanula. A fare da contraltare a questa donna eterea, c'è però la versione più intrigante, determinata, sensuale, quasi come diavolo e acqua santa: mise in total black, aderenti al corpo o morbidamente scivolate, in seta e chiffon, tubini coprenti abbinati a gonne trasparenti, per un contrasto che sa stupire.

La palette colori è decisamente primaverile: nuance pastello, come l'azzurro e il rosa, fanno da sfondo a boccioli multicolore. Non mancano i grandi classici, come il bianco e il nero, ma colori più carichi ed estivi, come l'arancione e il marrone. Grande presenza anche di applicazioni brillanti e di capi realizzati in jersey metallico, quasi fosse argento puro.

Una donna, insomma, che sa esibire la sua femminilità, ma senza ostentarla, in modo puro: ecco la donna Blumarine per la prossima primavera-estate 2016!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te