La donna etno-chic di Alberta Ferretti 

Una collezione ispirata ai colori del deserto del sahara, una donna etnica ma chic e sensuale

di Francesca Bello

Un'atmosfera calda e africana per lo sfondo della passerella di Alberta Ferretti, che si apre con grandi dune nel deserto. Da sempre Alberta Ferretti, firma le sue collezioni con quel tocco raffinato, sofisticato ed elegante.

Anche questa volta, va in scena una donna sensuale, che ama indossare lunghi abiti che mettono in mostra le forme, in mix di capi leggeri e trasparenze. Vestiti ampi che ricordano dei caftani, maniche a sbuffo e intagli nei tessuti.
La palette colori ripercorre tutte le nuance di marrone, dal più chiaro beige a tonalità molto accese, quasi autunnali. Lavorazioni a traforo lasciano intravvedere le gambe e le spalle delle modelle, un mix tra etno e gipsy per le modelle che sfilano in passerella. Al collo lunghe collane con anelli d'oro e orecchini pendenti, sulle spalle zaini in camoscio.

Le modelle indossano i colori dell'Africa, dei tramonti con abiti arancioni e gialli, fino ai colori della terra. Shorts traforati abbinati a bluse di chiffon, leggere e sensuali.

Uno stile contemporaneo, con stampe e grafiche che rendono la donna Alberta Ferretti un'icona di eleganza e stile. Come le cinture intrecciate, che ricordano le foglie delle palme, sandali di corda ai piedi e pantaloni "intrecciati" sul fianco.

Dei look minimal ed essenziali ma decisamente femminili, per la prossima primavera-estate.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/milano-fashion-week/milano-fashion-week-donna-etno-chic-alberta-ferretti-primavera-estate-2016$$$La donna etno-chic di Alberta Ferretti
Mi Piace
Tweet