Donne curvy: sentirti bene in un corpo con le curve

Credits: Ansa

Sophia Loren, Marilyn Monroe e Brigitte Bardot tra le indimenticabili icone curvy del passato.

/5

Scopri cosa significa essere ragazze curvy e quali outfit indossare per valorizzare la tua figura morbida

Quando si parla di ragazze curvy, ovvero di donne dalle linee morbide e le forme abbondanti, chissà perché si scatena sempre un confronto al vetriolo con chi curvy non è: le modelle anoressiche, ma anche le ragazze semplicemente taglia 40. Ipso facto si finisce col fare una lista di luoghi comuni che attribuiscono alle donne con le curve doti e virtù straordinarie. Non che le donne curvy non siano donne eccezionali, lo sono sicuramente, ma invece di banalizzare la questione con commenti del tipo "le donne curvy sono più simpatiche e allegre di quelle pelle e ossa perché non si ossessionano con le diete", vediamo che cosa significa essere curvy e perché alle ragazze con le curve si deve riconoscere il merito di essere donne consapevoli e pienamente soddisfatte del proprio fisico.

Le donne curvy e i canoni estetici della moda

Dopo anni in cui sono state messe all'angolo da passerelle e case di moda, bistrattate per le loro forme troppo esuberanti (rubavano forse protagonismo agli abiti?), le donne curvy sono riuscite a comunicare in modo accattivante un'idea di una bellezza diversa da quella che si era venuta affermando e a far passare il messaggio che si può essere felici e sereni anche con una taglia 50.
Ma chiariamo innanzitutto un concetto: una donna curvy non è necessariamente una taglia 50. Questo termine, infatti, fa riferimento alla formosità di un corpo, alla presenza di curve, non è quindi un aggettivo che si applica in un range determinato di taglie. Può essere curvy anche una taglia 44, tanto per capirci, se la persona in questione ha un seno prosperoso e un corpo morbido.

Cosa significa essere curvy?

Chiarito che non si tratta meramente di una questione di centimetri e chili, il concetto che è davvero interessante approfondire è quello dell'essere curvy, una condizione che va al di là dell'aspetto fisico e che racconta di donne che non hanno paura di mostrare il proprio corpo - anche se non è uguale a quello delle modelle degli annunci pubblicitari - perché hanno raggiunto la consapevolezza che il vero segreto della bellezza femminile non sta nel numero segnalato dalla bilancia ma nel sentirsi sexy e soddisfatta nel proprio corpo.

Come si è riusciti a sdoganare il concetto di donna con le curve?

Negli anni Novanta l'ideale di bellezza occidentale si è formato intorno alle bellissime top model come Naomi Campbell, Linda Evangelista, Claudia Schiffer e Cindy Crawford. Donne statuarie, dal fisico asciutto e slanciato, privo di qualunque tipo di imperfezione. Dee irraggiungibili che tanto hanno fatto soffrire le "comuni mortali". Ma gli ideali estetici moderni non sono sempre stati questi: negli anni '50 uomini e donne impazzivano per le forme prorompenti di Marilyn Monroe, Sophia Loren, Ava Gardner. Essere "in carne" significava godere di buona salute e aver voglia di vivere e godere della vita.

Oggi il concetto di donna curvy sta poco a poco riconquistando terreno, sia nella mente degli uomini (circa l'80% di loro dice di sentirsi attratto dall'esuberanza e dalla femminilità prorompente delle donne con le curve), sia in quella delle stesse donne, che finalmente si accettano con qualche chilo in piú e non vivono nel timore di mostrare la loro bellezza anticonformista.
Le donne curvy piacciono perché sono sicure di sé, non solo perché hanno accettato il loro corpo ma perché lo amano e se ne prendono cura.

Curvy e moda: consigli di stile per essere sexy e femminili

Il corpo di una donna curvy ha un potenziale davvero incredibile a livello di femminilità ma per ottenere l'effetto desiderato è necessario sapere come indossare alcuni capi di abbigliamento. Mai e poi mai rinunciare ad essere femminili e a sentirsi belle per paura delle proprie curve. Ottenere un look spettacolare è possibile, basta conoscere qualche trucchetto in grado di mettere in risalto le forme al punto giusto.

1. Sottolineare i punti forti del proprio corpo
Per essere sexy e femminili è fondamentale conoscere il proprio corpo e sapere quali sono i punti forti su cui richiamare l'attenzione. Le donne curvy hanno il cosiddetto fisico a clessidra: seno generoso, torace ampio, punto vita stretto, fianchi larghi e fondoschiena prosperoso. Studiando la conformazione del proprio fisico è possibile capire cosa valorizzare e da qui progettare un look che esalti tutta la figura. Un vestito con una bella scollatura può far risaltare un bel seno, una longuette dal taglio moderno delle gambe ben tornite e un pantalone che segna il punto vita farà notare una vita sottile. Braccia non proprio toniche? Si possono nascondere con un cardigan, una camicetta a tre quarti o una giacca elegante.

2. Scegliere sempre il taglio e lo stile giusti
A seconda della parte del corpo che consideriamo il nostro punto forte dovremmo preferire uno stile piuttosto che un altro, così come optare per abiti con un taglio capace di mettere in risalto la parte del corpo che vogliamo evidenziare. Gli abiti a giacca, ad esempio, prevedono diverse soluzioni che possono esaltare o, al contrario, mortificare il fisico di chi li indossa. Per chi ha un seno abbondante l'ideale è optare per un completo con fascia in vita, mentre chi ha un seno piccolo dovrebbe invece dare un'occhiata ai modelli a tunica. Abiti a campana per chi ha fianchi "importanti" da enfatizzare.

3. Sexy sì ma mai volgari
È importante saper dosare classe e spregiudicatezza, fierezza per le proprie curve e stile. Una donna curvy attira già l'attenzione di chi la circonda grazie alle proprie forme, quindi meglio puntare su un look sobrio piuttosto che su uno eccessivo. Il consiglio è quello di evitare abiti troppo corti e stretti, che invece di armonizzare le forme ne accentuano i difetti.

4. Giocare con accessori, tacchi e make up
Il look di una donna curvy può diventare davvero esplosivo con gli accessori giusti, soprattutto se questi vengono utilizzati per mettere in luce quelli che sono i punti forti della propria figura: una bella collana per attirare lo sguardo sul decollete, tacchi alti per slanciare la figura e mettere in mostra le gambe, un rossetto di una tonalità accesa per evidenziare delle labbra sensuali.

5. Sentirsi sempre a proprio agio
Il segreto per piacere a chi ci sta intorno parte da noi stessi: il successo delle donne curvy sta nel fatto che queste donne sono fiere delle proprie curve, indossano abiti che esaltano le forme morbide e generose dei loro corpi e per questo riescono ad esprimere tutta la loro femminilità.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te