A chi stanno bene i capi a vita alta?

  • 1 9
    Credits: Shutterstock
    Vita alta: a ogni silhouette il suo capo!
  • 2 9
    Credits: Shutterstock

    Abito con cintura a vita alta che dona un po' a tutte le fisicità

  • 3 9
    Credits: Getty Images

    Gonna plisse a vita alta con cintura ideale per fisicità sottili

  • 4 9
    Credits: Getty Images

    Abito stretch a vita alta ideale per fisici a clessidra o a pera

  • 5 9
    Credits: Getty Images

    Jeans palazzo a vita alta che allungano le gambe e slanciano la figura

  • 6 9
    Credits: Getty Images

    Pantaloni a vita alta "carrot cut" con cintura ideali per fisici dalla magrezza accentuata

  • 7 9
    Credits: Getty Images

    Gonna a portafoglio a vita alta ideale se hai glutei, fianchi e gambe piene

  • 8 9
    Credits: Shutterstock

    Shorts a vita alta ideali per fisici asciutti e gambe affusolate

  • 9 9
    Credits: Shutterstock

    Costume a culottes ideale per fisici a clessidra o pera, su altezza media o alta

/5

Sono sempre glamour i capi a vita alta: rendono i look subito più interessanti e molto femminili! Se ancora non sai se ti stanno bene o meno, scopri con noi quali fanno per te.

Per indossare capi a vita alta non bisogna essere necessariamente magre e con il punto vita super sottile, possono donare anche a corporature più formose, la cui proporzione tra punto vita e fianchi sia equilibrata, e quindi il giro vita sia segnato. Certamente su silhouette più asciutte con pancia piatta e punto vita sottile gli 'high waist' sono più valorizzati e a loro volta valorizzano molto la figura, ma perché precluderseli se piacciono? Con i giusti accorgimenti possono essere portati da diverse fisicità.

Forme del corpo che portano meglio i capi a vita alta

Le forme del corpo che li portano meglio sono quelli a clessidra e a pera, perché entrambe hanno il punto vita segnato e il fianco morbido che li esalta. Le forme del corpo sui quali invece rendono meno sono la forma a mela e la forma ovale, perché queste due body shape non hanno il punto vita segnato, e in caso di qualche chilo in più, la rotondità si concentra proprio sull’addome, che non andrebbe messo in risalto con un capo a vita alta. La donna dalla forma a rettangolo invece potrebbe portare bene gonne e abiti a campana a vita alta, perché se il punto vita è asciutto (anche se non c’è stacco col fianco che è anch’esso dritto) il movimento a sbuffo della forma a campana sotto al punto vita, introduce una rotondità che non c’è e fa percepire la silhouette più sinuosa.

Abiti e gonne a vita alta

Se sei magrissima funzionano meglio gli abiti e le gonne a campana a vita alta che introducono curve, meno bene i pantaloni a palazzo, le gonne ad A e gli shorts, che invece accentuano la spigolosità e la mancanza di curve. Anche degli abiti stretch a vita alta potrebbero sottolineare un’eccessiva magrezza, quindi scegli un abito a vita alta stretch se il tuo corpo ha una forma a clessidra o a pera, con le sue curve al punto giusto! Al contrario se sei curvy, vuoi camuffare qualche chiletto e armonizzare la figura, funzionano bene sia una gonna a portafoglio con vita alta, che i modelli a campana o ad A. Lo stesso concetto lo puoi applicare anche nella versione abito.

Pantaloni e jeans a vita alta

I pantaloni a vita alta (o i jeans) portati lunghi raso terra e a palazzo hanno il grande pregio di allungare le gambe e slanciare la figura, per questo tutte dovremmo averne almeno un paio! Il problema si pone se c’è un po’di pancetta che potrebbe essere messa in risalto dalla vita alta. Se questo è il tuo caso, indossali con sotto una culotte shaping contenitiva (fa miracoli, provare per credere!), e scegli un modello liscio, senza fronzoli (no a cintura, bottoni, tasche, applicazioni), in modo da non aggiungere “peso visivo” sull’addome. Se invece il tuo punto vita è particolarmente sottile e la pancia piatta, allora mettilo ancora più in evidenza con modelli dotati di cintura alta, pence, cuciture, fusciacche annodate, e bottoni. Oltre al modello a palazzo a vita alta puoi prendere in considerazione anche il taglio “carrot” che si restringe sui polpacci e rimane corto sopra la caviglia: ottimo sei molto magra perché aiuta ad “arrotondare”, invece evitalo se sei curvy optando per il palazzo.

Shorts a vita alta

Gli shorts oltre al giro vita mettono in mostra anche le gambe. Donano a fisici asciutti con gambe non per forza “a stecchino”, ma affusolate sì. In questo particolare caso per valutare se indossarli o meno basta un po’ di sano buon senso! In alternativa opta per una bella gonna sempre a vita alta, a campana, da portare con l’orlo sopra al ginocchio. E non sbaglierai!

Costumi da bagno (e lingerie) con la vita alta

Il costume da bagno con il sotto a culottes funziona su altezze da medie ad alte perché questo modello tende ad accorciare le gambe. Detto ciò, se l’altezza non è un tuo problema, questa versione a culottes fasciante è molto femminile, raffinata, ed esalta le belle curve quando la vita è segnata e i fianchi sono morbidi (oltre a contenere anche un filo di pancetta all’occasione!). Stesso concetto applicabile anche alla biancheria intima. Se invece il costume è intero e ha delle cuciture o degli incroci drappeggiati sotto al seno, che simulano la vita alta, aiuta a slanciare il busto, quindi funziona sia se hai il punto vita segnato, sia che il tuo punto vita sia dritto e/o anche un po’ pieno.

Adesso hai trovato il capo a vita alta perfetto per te?


Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te