Pashmina: i modi migliori per indossarla 

L'accessorio più utile e utilizzato di sempre può essere portato in tanti modi e in moltissime occasioni senza perdere il proprio glamour

di Enrico Matzeu
 

La pashmina è uno di quei capi evergreen, nata originariamente per il guardaroba maschile, ma trasformata subito in un must anche per i look femminili, perché può essere utilizzata in moltissime occasioni. Proprio come per i foulard, però, ci sono tantissimi modi per portarla in base al proprio stile o alle situazioni in cui decidi di metterla. Per altro a seconda del materiale è perfetta sia in inverno che per le stagioni più calde.

In stile classico

Se ti piace andare sul classico senza complicare troppo il tuo look, opta per una pashmina portata in modo tradizionale attorno al collo, facendo scendere le estremità in modo regolare oppure una più su e l'altra più in giù. Se sei freddolosa fai tanti giri attorno al collo in modo da dare volume al tessuto, soprattutto se hai scelto un modello in tinta unita. Puoi suggerire tridimensionalità anche facendo un leggero intreccio sul davanti, magari fermandola con una bella spilla luminosa. In questo modo il tuo outfit sarà davvero completo.

I colori e i materiali

In inverno la pashmina è meglio in cashmere o in misto lana, per scaldarti nei giorni più freddi, mentre in primavera scegli le versioni leggere in viscosa o addirittura in seta. Portala fuori dal cappotto soprattutto se hai un modello scuro, in modo da ravvivare il tuo look e aggiungere un po' di luce al tuo inverno. Sulle giacche nere, grigie o blu stanno bene colori molto accesi come il rosso, il rosa shocking e l'arancione, oppure le nuance pastello, soprattutto se ami un abbigliamento più sobrio e delicato. In tutti questi casi oltre alle tinte unite, ci stanno bene anche le fantasie, soprattutto i motivi cashmere ton sur ton. Viceversa se hai un giubbino multicolor abbinaci una pashmina monocromatica, magari dalle frange importanti.

Look casual

Questo tipo di sciarpa è l'alleato ideale per il tempo libero e per i tuoi look più casual. Puoi tranquillamente portarla sopra a un bomberino invernale o a un giubbino in jeans primaverile, magari annodandola in modo da lasciare penzolare un triangolo in stile arabeggiante. Le pashmine vanno a braccetto con jeans o pantaloni sportivi e nei tuoi momenti di svago puoi tranquillamente osare con accostamenti originali, senza per forza puntare sul pendant con scarpe e borsa. D'estate poi è un'alleata per le serate più fresche e non può assolutamente mancare in valigia anche perché, se sapientemente arrotolata sulla testa, può fungere da turbante assolutamente glam.

Accessorio elegante

La pashmina però è utilissima anche nelle situazioni più glamour. Se hai in previsione un matrimonio o un battesimo e non sai come coprire le spalle durante la cerimonia, opta per una pashmina dello stesso colore del vestito, magari in seta o in un tessuto ricercato, e portala come una stola facendola cadere sulle braccia. Con un tubino puoi essere ancora più chic facendotela scendere su una sola spalla, da vera signora, mentre in inverno scegli le sfumature del marrone e avvolgitela sopra a un cappotto color cammello, per essere impeccabile sia in ufficio che per una cena importante.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/moda-pratica/come-indossare-una-pashmina$$$Pashmina: i modi migliori per indossarla
Mi Piace
Tweet