Piccola guida allo chic: come scegliere il tailleur  

Non solo per donne in carriera: il ben noto aplomb dell’iconico completo oggi entra in tutti i guardaroba femminili per diventare un caposaldo fashion insostituibile! Scegli quello perfetto per te

di Sara Vasapolli

Ne ha fatta di strada il completo più famoso dell’intera storia della moda! Nato nel 1885 come abito da mattino per la principessa di Galles, il tailleur, viene totalmente rivoluzionato poco più avanti dal genio di Mademoiselle Coco Chanel, che nel 1917 presenta un modello in jersey caratterizzato da elementi con richiami fortemente maschili, in favore di una donna totalmente nuova.
Ecco quindi che, attraverso gli anni, l’iconico completo inizia a incarnare una perfetta fusione di maschile e femminile, diventando così l'outfit per eccellenza per l’ufficio e il business in rosa. Il cosiddetto power dressing insomma!

Oggi, tra nostalgie yuppie e amore viscerale per il mix and match in ogni sua forma, il tailleur torna alla ribalta, confermandosi un autentico caposaldo della moda in grado di risolvere ogni situazione con il minimo sforzo. E non solo per i look più formali!
Che tu lo preferisca con la gonna o con il pantalone, riscopri dunque il piacere di indossare un tailleur anche nel tempo libero, nelle serate più glamour o nelle cerimonie, per outfit easy-chic assolutamente senza tempo né età. Pronta? Che abbia inizio la caccia al completo perfetto!

Tailleur dallo spirito giovane

Sembrerebbe un binomio impossibile, quello composto da un completo austero per definizione e una it-girl fashion e sbarazzina. Eppure non lo è affatto perché, in un’epoca in cui i capisaldi della moda sono più belli quando vengono scardinati e rimescolati, mixare anime opposte diviene un autentico must per chi vuole stupire reinventando capi tradizionali con una buona dose di personalità e una punta di ironia.
Non è più solo questione di fondere maschile e femminile quindi, ma di contaminare stili differenti coniugando l’aplomb e il rigore del tailleur ad accessori dallo spirito rock, stampe irriverenti e tessuti sontuosi. Un esempio? Punta tutto su un completo giacca-pantalone realizzato in ricco velluto colorato e abbinalo a una t-shirt con stampe iconiche e ironiche. Una collana importante e un paio di tacchi alti faranno il resto!

Tailleur per l’ufficio

La cornice più naturale per il look in tailleur: l’ufficio. Nato infatti come completo perfetto per le situazioni formali, per pratica eleganza e rigore, trova da sempre validi alleati in una camicia bianca e in un paio di décolleté pulite ed essenziali. Oggi viene rivisitato anche in chiave più mascolina, per look sempre più easy e comfy chic.  Un tailleur pantalone nero e rigoroso sarà dunque perfetto se abbinato a una t-shirt total white e a scarpe stringate basse dall'anima british. Completa l’outfit con una borsa a mano classica e capiente, sarai semplicemente perfetta!

Tailleur elegante

Per le situazioni che richiedono un dress code particolarmente chic, il tailleur è sicuramente una soluzione a dir poco impeccabile.
Tagli puliti e charme senza tempo ne fanno infatti un alleato elegante e raffinato da tenere nell'armadio e sfoderare all'occorrenza, quando si ha la necessità di fare centro! In questo caso lascia i pantaloni nel guardaroba e punta tutto su una classicissima gonna a tubino longuette, tacchi alti e accessori coordinati. Se non vuoi rendere la mise troppo austera e anonima preferisci tinte decise e sfiziose al più classico nero: azzurri, rosa o ocra saranno alternative chic ma di carattere per outfit eleganti e di tendenza!

Tailleur curvy

Il tailleur è un capo pensato per tutte le donne, è questo a farne un evergreen amato in tutto il mondo. Sia per un fisico filiforme che per uno più formoso, il classico completo è infatti una risorsa fondamentale da serbare con cura nel guardaroba.
Ma se per le donne più asciutte è piuttosto semplice individuare il tailleur perfetto, quali sono le scelte migliori quando si hanno curve generose da valorizzare senza esagerare? Per i fisici curvy, il tailleur semplice e tinta unita è sempre la scelta migliore, mentre andrebbero evitate accuratamente fantasie troppo sgargianti o tessuti sontuosi, come velluti o broccati. Il classico nero - si sa - assottiglia una figura più di qualsiasi altro colore, ma anche tinte più decise, come il vinaccia o il blu, possono aiutare a valorizzare le fisicità più importanti.
Per quanto riguarda le linee è solo questione di gusto e buon senso, anche se ci sono ovviamente scelte più felici di altre. Se ami il tailleur composto da giacca e gonna ad esempio è bene sapere che una longuette dalla vita un po’ alta ha una forma a dir poco perfetta per rendere più sottili le curve generose, mentre se preferisci il pantalone punta decisa su una forma classica, che sappia valorizzare il lato b senza però fasciare troppo. Il tocco immancabile? Un paio di scarpe col tacco, che aiutino a slanciare la figura qualsiasi scelta tu faccia.

Tailleur per cerimonie

Ha calcato le pedane più esclusive, persino sui red carpet in chiave smoking al femminile. Perché allora non optare per un tailleur anche per una cerimonia? Sarà sufficiente giocare con tessuti e linee particolarmente girly per ottenere un risultato glamour e chic nello stesso tempo.
Hai mai pensato ad esempio a uno spezzato composto da cropped pants ampi e giacca leggermente lunga con fusciacca in vita? Con gli accessori giusti, clutch o maxibusta e tacchi altissimi, sarai raffinata come non mai! Tra i tessuti più ricchi su cui puntare ci sono di sicuro il velluto o le stampe jacquard, per un affascinate contrasto tra la pulizia delle linee e la ricchezza della texture del materiale. Un bijoux scelto con cura, come una bella spilla o una collana importante, completerà il look conferendo all'insieme un'allure da vera diva!

Sfoglia la nostra gallery e scopri gli outfit con tailleur più belli, per scegliere il tuo senza più dubbi né riserve!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/moda-pratica/come-scegliere-il-tailleur$$$Piccola guida allo chic: come scegliere il tailleur
Mi Piace
Tweet