Come vestirsi in base al fisico: tutti i consigli per non sbagliare 

Dal fisico a clessidra a quello a pera, ecco il dress code perfetto per tutte le silhouette femminili

di Valentina Mauri
Credits: 

Shutterstock

 

Come valorizzare i punti di forza e mimetizzare i piccoli e grandi difetti attraverso il look? Innanzitutto occorre stabilire a quale tipologia di silhouette appartieni. Ecco una serie di consigli pratici da seguire per individuarla e scegliere il giusto dress code in base al fisico per un risultato sempre impeccabile.

FISICO A CLESSIDRA: COME VESTIRSI

Hai fianchi e seno abbondanti e il punto vita decisamente più sottile? Sei ufficialmente una clessidra! Nel tuo guardaroba non possono mancare capi che valorizzino il tuo vitino da vespa, una delle caratteristiche più invidiate e ambite. Quali pezzi scegliere dunque? Dal classico trench con cintura strizzata in vita alle maglie con scollo a V che fanno risaltare il décolleté, dalle gonne a ruota in stile anni 50 ai pantaloni a zampa o a palazzo, perfetti per nascondere gambe non proprio slim. Prediligi i vestiti che accarezzano la silhouette seguendo in maniera naturale le curve. Assolutamente vietati i camicioni oversize e gli abiti che scendono giù dritti con il rischio di farti sembrare enorme.

GLI ABITI PER IL FISICO A PERA

Se hai fianchi importanti mentre la parte superiore del corpo è più magra e minuta, il tuo fisico è detto a pera. La cosa da fare in questo caso è scegliere abiti che rimpiccioliscano un pochino la parte inferiore del corpo e diano più volume a seno e spalle. Via libera a bluse con maniche ampie, ruches e dettagli voluminosi, da mixare con pantaloni e gonne a vita alta che mascherano i punti critici. La lunghezza perfetta, parlando di gonne, è quella al ginocchio o midi. No alle minigonne che distolgono l'attenzione dal busto. Anche i colori giocano un ruolo fondamentale: scuri sotto e nuance chiare o fantasie accese sopra, per creare una sorta di illusione ottica in grado di rendere più armonioso l'insieme.

FISICO A MELA: COME VESTIRSI

Torace e fianchi della stessa dimensione e punto vita praticamente inesistente, ma gambe snelle e slanciate? Appartieni alla categoria definita a mela, o a cerchio. Neanche a dirlo, la zona su cui puntare sono proprio le gambe da gazzella, che fortuna! Pantaloni a sigaretta, jeans skinny, bermuda e shorts non possono proprio mancare nel tuo armadio. Così come abitini corti o sopra il ginocchio: l'unica accortezza è che non siano troppo attillati e fascianti perchè farebbero vedere eccessivamente la pancia e le maniglie dell'amore.

I VESTITI PER NASCONDERE LA PANCIA

Al di là delle diverse silhouette femminili, c'è un nemico comune che spesso crea disagio alle donne: l'antiestetica pancetta. Per mimetizzarla un po', basta scegliere vestiti (ma anche bluse e maglie) dal taglio a impero, ossia quelli tagliati sotto al seno che risultano più fluidi su pancia e fianchi. Magari da abbinare alla lingerie shaping o contenitiva, sempre più in voga tra le donne curvy e non solo: alcuni modelli in commercio sono talmente sexy (e così comodi!) che non potrai più farne a meno. Un altro trucco è quello di attirare l'attenzione sul décolleté, mettendolo in risalto con un top scollato o con una collana vistosa. Vedrai che in questo modo della pancia non proprio piatta e scolpita non si accorgerà nessuno.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/moda-pratica/come-vestirsi-in-base-al-fisico$$$Come vestirsi in base al fisico: tutti i consigli per non sbagliare
Mi Piace
Tweet