I capi base per la donna a clessidra 

Nel linguaggio della moda, la donna a clessidra è colei che ha un seno prosperoso, fianchi generosi e un punto vita stretto. Quali vestiti indossare per valorizzare il corpo, quindi? Ecco qualche pratico consiglio per i capi che nel guardaroba non devono mancare mai

di Paola Toia
Credits: 

Shutterstock / United Colors of Benetton

 

Ogni donna è diversa, caratterialmente, ma soprattutto fisicamente. Se la scorsa volta ci siamo soffermate su come deve vestirsi una donna dal fisico a pera per valorizzare le sue forme, oggi facciamo il punto sulla donna a clessidra. Prosperose e con fianchi abbondanti, ma con un punto vita molto fine, queste donne devono puntare su dei capi che valorizzano i punti di forza (il décolleté e il vitino da vespa) e minimizzare quelli che possono apparire come difetti (i fianchi larghi e le cosce grosse). Ecco alcuni pratici consigli sui modelli di capispalla che una donna a clessidra deve sempre avere in guardaroba.  

Le maglie adatte al fisico a clessidra

Sì ai modelli avvitati o stile impero, ovvero tagliati sotto il seno. Evita le maglie larghe, a meno che non le indossi con una cinta fine, che segni il punto vita. Sono perfetti gli scolli a V, che valorizzano il decolleté, e i colori scuri. Per le camicie, prediligi i modelli cache coeur, ma non quelli di taglio maschile. Evitate quelle con grosse applicazioni, ricami o fiocchi sul seno.  

Fisico a clessidra: i capi da indossare

Avendo fianchi forti con cosce ben tornite, sarebbe meglio evitare jeans o pantaloni troppo aderenti. Preferisci quelli dalla linea dritta o a zampa, i quali nell’ultimo periodo sono tornati in auge, che accompagnano la lunghezza della gamba, senza stringere. A differenza della donna a pera, no ai modelli a vita alta, perché rischiano di accorciare ulteriormente il busto. Scegli sempre colori scuri per snellire e allungare le gambe.

Giacche e cappotti per le donne a clessidra

Per la donna a clessidra sono perfetti i trench o i cappotti avvitati o con cinta in vita. No ai modelli troppo corti e sempre preferirli in colori scuri, per slanciare la figura.

Gli abiti più in linea con il fisico a clessidra

Ideali sono i modelli anni Cinquanta, con punto vita ben evidenziato e gonna a ruota. Anche un tubino andrà bene, basta che non segni eccessivamente i fianchi e il sedere. Gli abiti stile impero sono perfetti per far risaltare il seno, ma fai attenzione che non allarghino eccessivamente la figura, cadendo con una linea diritta e poco scivolata. Preferisci la gonna? Che sia svasata o aderente va benissimo, a patto che arrivi al ginocchio e non a metà coscia, per evitare che vi faccia difetto, mettendo in risalto le gambe tornite.  

I colori più adatti alle donne a clessidra

Utilizza pure le tinte che preferisci, ma punta a vestirti in modo monocromatico, o se vuoi spezzare, a indossare i colori chiari nella parte superiore del corpo e quelli scuri nella parte inferiore, di modo da ingrandire busto e seno e rimpicciolire fianchi e cosce.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/moda-pratica/fisico-clessidra-come-vestirsi$$$I capi base per la donna a clessidra
Mi Piace
Tweet