Pantaloni a vita alta: come indossarli e che modelli scegliere 

Sono una tendenza intramontabile e puoi indossarli davvero in tutte le occasioni per essere curata ma glam

di Enrico Matzeu
 

 

Vintage ma dal sapore contemporaneo, sono il modello più comodo e chic che funziona in tutte le stagioni. I pantaloni a vita alta sono alleati della tua silhouette e dopo il successo degli anni Sessanta e Settanta, da qualche tempo sono tornati di moda e continuano a spopolare in tutte le versioni, da quelle più eleganti, ai modelli casual per tutti i giorni. Sono femminili e pratici allo stesso tempo e in base al design e al materiale, si adattano con naturalezza al tuo stile.

I modelli larghi

Possono essere a vita altissima, ma morbidi e cascanti. Sono i modelli larghi, spesso lunghi fino alla caviglia e resi ampi grazie a pinces o giochi di pieghe sul davanti. Sono la giusta via di mezzo tra l'elegante e il casual e per questo puoi tranquillamente indossarli per andare al lavoro, portandoli con una camicetta bianca leggermente rimborsata in vita o con un top e un blazer aderenti. Sceglili neri e quindi classicissimi, oppure color tortora o di un bel bordeaux intenso, contrastato da colori chiari sul sopra. Ai piedi un paio di dècolletè dal design pulito o, perché no, delle stringate basse per un look alla garçonne.

A palazzo

I pantaloni a palazzo con la vita alta sono diventati una tendenza irrinunciabile ormai da qualche stagione. Ti rendono chic con il minimo sforzo, basta saperli abbinare nel modo giusto. Per il giorno scegli modelli in lana nelle tinte del grigio, con camicie in cotone dalle nuance più classiche, oppure dolcevita sottili portati dentro al pantalone e illuminati magari da collane e bracciali vistosi. Per la sera il nero è l'unico protagonista su modelli alti fino alla vita, che cascano morbidi sui piedi. In base all'occasione, sotto facci spuntare una scarpa in vernice o un sandalo gioiello ad accendere il tuo outfit.

Gli skinny

Ci sono poi i pantaloni skinny, ovvero a vita alta ma stretti sulle caviglie. Anche questi possono essere leggermente rimborsati in vita grazie a piccole piegoline o arricchiti da bottoni in ottone, per un look da cavallerizza contemporanea. Abbinali a top corti, magari in tricot laminato, o a camicie asciutte ma dai colli importanti. Stanno bene anche con dei maxi cardigan o con delle giacche leggermente oversize dal gusto retrò. Un paio di mocassini o delle ballerine sfiziose sono in questo caso l'ideale, perché ti aiutano con le proporzioni. Per enfatizzare il punto vita, invece, scegli una cintura importante, grossa o con una fibbia gioiello e sei pronta per uscire con le amiche.

Il denim

Anche i jeans sono belli a vita alta, soprattutto perché ti aiutano ad avere un fondo schiena impeccabile. Quelli stretti sulle caviglie possono essere portati con delle t-shirt sportive mezze dentro e mezze fuori o con dei pullover aderenti e cortissimi. Anche i pantaloni in denim possono essere a palazzo, meglio ancora se a zampa di elefante, a coprire totalmente le scarpe - che devono essere platform. In questo caso puoi completare il look con casacche dalle maniche a sbuffo o giacche dal mood sixties. O ancora con una camicia in jeans chiaro per un total denim, sempre di tendenza.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/moda-pratica/pantaloni-a-vita-alta-tendenze-e-modelli$$$Pantaloni a vita alta: come indossarli e che modelli scegliere
Mi Piace
Tweet