• Home -
  • Moda-
  • Scarpe e psicologia: cosa dice di te la tua passione per le scarpe!

Scarpe e psicologia: cosa dice di te la tua passione per le scarpe! 

Ballerine, mocassini, Mary Jane, décolleté, zeppe... ad ogni scarpa corrisponde una personalità e uno stile. Il tuo qual è?

di Elisa Bonandini
Credits: 

Shutterstock

 

Chi non può vivere senza tacchi, chi non riesce a portarli, chi indossa solo sneakers, chi colleziona décolleté. Siamo tutte diverse in fatto di gusti ed esigenze, ma di certo nessuna è indifferente a questo accessorio che determina lo stile di un look e la tua personalità. Sarà che essendo l’Italia la patria dell’artigianalità della scarpa e c’è una radicata cultura che guida la scelta e il gusto, l’argomento (e lo shopping di scarpe) desta sempre un certo interesse e una certa emozione. Le scarpe ti permettono di cambiare momentaneamente personalità: prova a pensare a quanto ti senti diversa quando indossi un jeans con un tacco 10 rispetto ad una sneaker! Indossare scarpe diverse ci permette di interpretare “ruoli” diversi.

Le scarpe parlano di te, del tuo gusto, dei tuoi obiettivi, della tua posizione sociale. Del resto lo diceva anche Carrie Bradshow in Sex and the city, “Le scarpe? Sono migliori del DNA, identificano chiunque senza tanta fatica!”. Hai mai notato che quando osservi una persona che indossa delle scarpe che ritieni brutte o non adatte all’abito che indossa incide sull’opinione che ti sei fatta inizialmente? La scarpa che stona purtroppo non perdona!

Cosa incide dunque nella percezione delle scarpe che indossi? La prima cosa è lo stile. Se non azzecchi la combinazione outfit-scarpa-borsa anche se sei vestita bene vieni percepita male, è come stonare una nota in una melodia, disturba le orecchie. La seconda cosa che colpisce immediatamente è la qualità della scarpa: cuciture, materiale, dettagli, suola, come calza. La qualità di una scarpa si percepisce anche da lontano. Il terzo elemento è lo stato di usura. Quando sono deformate da pieghe, la suola o il tacco sono consunti, il materiale è liso o segnato/sbiadito, a livello di immagine è come costruirti una fossa e tuffartici dentro di testa. Non riemergi più!

E tu “di che scarpa sei”? Ti piacciono flat, vertiginose, kitten heels, sporty chic? Dicci che scarpe indossi e ti diremo chi sei, potremmo dire. La scelta di un determinato modello di scarpa può rivelare la tua personalità, vediamo dunque cosa comunicano i 5 modelli di scarpe più indossati di sempre.

Le ballerine

Nascono nel 1947 a Parigi, per mano di Rose Repetto, che le crea per il figlio ballerino. Nel giro di 10 anni attrici del calibro di Brigitte Bardot e Audrey Hepburn le trasformano in oggetti del desiderio femminile grazie alla classe con cui le indossano. Se ami e indossi le ballerine sei una donna delicata che vuole farsi proteggere. Sei raffinata, rassicurante, dallo stile classico/elegante, che vuole sedurre con grazia e leggerezza, senza attirare troppo l’attenzione. Le ballerine mettono in luce l’aspetto più fanciullesco della tua personalità. Indossale nella semplicità più assoluta come faceva Audrey, con i pantaloni a sigaretta e un lupetto di cachemire color pastello. Effetto bon ton e raffinatezza alle stelle assicurati!

I mocassini

Nascono negli anni 30 in America, con il nome di “Loafer” che tradotto significa “fannullone”. Sono scarpe da casa, quasi pantofole, per il tempo libero, e mantengono questa loro connotazione di scarpe casual fino ad oggi, anche se sono state sdoganate ormai anche nelle occasioni più formali (ma non formalissime!). Se ami e indossi i mocassini sei una donna pratica, concreta, essenziale nelle tue scelte e nel tuo modo di essere, dallo stile contemporaneo. L’impronta maschile di questa scarpa mette in luce l’aspetto più androgino del tuo essere donna, che può essere estremamente intrigante e femminile. Più sono strutturati, in pelle e scuri, e più sono rigorosi e maschili. Più sono colorati, leggeri e dettagliati e più sono femminili e abbinabili a quasi tutto quello che hai nell’armadio! Ad un primo appuntamento con un uomo forse non sono la scelta più azzeccata, ma se hai un incontro di lavoro o una riunione sono perfetti! Indossali con dei cropped pants e un blazer per un look sofisticato e contemporaneo.

Le Mary Jane

Questo delizioso e lezioso modello di scarpe nasce negli anni 20 in America. Le Mary Jane prendono il loro nome da un personaggio fumettistico, una bambina, che le indossava. Erano nate dunque come scarpe da bambina. Oggi le troviamo declinate in tante versioni, ma rimane ricorrente l’elemento principale, il cinturino alla caviglia o sul collo del piede. Con punta tonda e tacchetto medio sono più raffinate e bon ton. Con tacco alto e punta sono più seducenti e aggressive. Se ami e indossi le Mary Jane sei una donna con un gusto dal sapore retrò, molto femminile, che ama essere elegante e ricercata. Hai uno stile romantico, sei un po’ sognatrice, ti piace essere femmina e anche un po’ bambola! Indossale con degli shorts di pelle o un abitino a trapezio per renderle sdrammatizzarle e renderle grintose.

Le décolleté

Sono le scarpe femminili per eccellenza. La iconica Pigalle di Louboutin fa sognare dacché è nata (nel 2004), milioni di donne in tutto il mondo. Mr. Louboutin in persona disse che questa décolleté “ti obbliga a sentire il tuo corpo”. Se ami e indossi le décolleté col tacco alto sei una donna molto sicura, determinata, e ti diverti a sfoggiare la tua sensualità e forte personalità. E’ la scarpa femminile più amata dal genere maschile, forse anche per questo ci si sente potenti ad indossarle. Hanno il pregio di far percepire il corpo più slanciato, sollevano i glutei, fanno sembrare il piede più piccolo, rendono l’andatura più lenta e sinuosa. E’ facile immaginare perché le amiamo e anche se non sappiamo portarle le desideriamo. Quale donna non desidera avere quella sfrontatezza che solo una décolleté vertiginosa e bellissima ti può dare? Indossale con tutto, non stonano praticamente mai!

Le zeppe

Quando pensiamo alle zeppe associamo immediatamente due cose: il sughero e gli anni 70! Le zeppe di sughero sono state inventate molto prima, nel 1937 da Salvatore Ferragamo, e poi hanno avuto il loro boom negli anni 70. Sfoggiate a Saint Tropez da bellissime dive del cinema per cui Ferragamo aveva disegnato dei modelli personalizzati chiamandoli con il loro nome, anche oggi non possiamo più farne a meno! Chi non ha nella scarpiera almeno un bel sandalo con la zeppa per l’estate? Se ami e indossi le zeppe sei una donna energica, dallo spirito libero, forte, che ama la praticità e allo stesso tempo vuole farsi notare. Ami la moda, le nuove tendenze, le novità. Sei allegra e spontanea, anche un po’irriverente! Indossale con dei pantaloni palazzo o una gonna plisse rasoterra per un look sofisticato e per allungare visivamente le gambe.

Qualsiasi sia la tua preferenza ricorda che le scarpe sono anche un accessorio ludico, col quale divertirti, esprimerti, sedurre...approposito, hai già pensato al prossimo paio di scarpe che vorrai regalarti?

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/passione-per-le-scarpe-e-psicologia$$$Scarpe e psicologia: cosa dice di te la tua passione per le scarpe!
Mi Piace
Tweet