Abiti da bambola

  • 1 9
    Credits: Luca Cannonieri

    Può darsi che di giorno le donne preferiscano abiti pratici, capi che non impegnano, anzi semplificano la vita. Ma è certo che quando si sogna, almeno una volta, ognuna di noi ha ceduto felicemente alla tentazione di fingersi bambola, fata, principessa. Gli stilisti, che lo sanno, quest'anno si sono prestati al gioco con una partecipazione insolita. Così, ecco nuvole di tulle, scollature a cuore, veli fluttuanti di tutti i colori, di tutte le lunghezze. E la novità è proprio questa: i vestiti da damina con sottogonne di crinoline o gli abiti da sera fatti di balze e ruches corti al ginocchio come tutù. Sono comparsi nelle collezioni di Dolce & Gabbana e di Luisa Beccaria, ma, a sorpresa, anche in quelle di Louis Vuitton, Emporio Armani e di Ralph Lauren. Per indossare qualcosa di lungo, invece, bisognerà scegliere tuniche alla caviglia, pigre e setose come onde, che sembrano confezionate sul monte Olimpo. Dee greche o ballerine, a ognuna il suo incedere.

    BOTTEGA VENETA

  • 2 9
    Credits: Luca Cannonieri

    Può darsi che di giorno le donne preferiscano abiti pratici, capi che non impegnano, anzi semplificano la vita. Ma è certo che quando si sogna, almeno una volta, ognuna di noi ha ceduto felicemente alla tentazione di fingersi bambola, fata, principessa. Gli stilisti, che lo sanno, quest'anno si sono prestati al gioco con una partecipazione insolita. Così, ecco nuvole di tulle, scollature a cuore, veli fluttuanti di tutti i colori, di tutte le lunghezze. E la novità è proprio questa: i vestiti da damina con sottogonne di crinoline o gli abiti da sera fatti di balze e ruches corti al ginocchio come tutù. Sono comparsi nelle collezioni di Dolce & Gabbana e di Luisa Beccaria, ma, a sorpresa, anche in quelle di Louis Vuitton, Emporio Armani e di Ralph Lauren. Per indossare qualcosa di lungo, invece, bisognerà scegliere tuniche alla caviglia, pigre e setose come onde, che sembrano confezionate sul monte Olimpo. Dee greche o ballerine, a ognuna il suo incedere.

    BYBLOS

  • 3 9
    Credits: Luca Cannonieri

    Può darsi che di giorno le donne preferiscano abiti pratici, capi che non impegnano, anzi semplificano la vita. Ma è certo che quando si sogna, almeno una volta, ognuna di noi ha ceduto felicemente alla tentazione di fingersi bambola, fata, principessa. Gli stilisti, che lo sanno, quest'anno si sono prestati al gioco con una partecipazione insolita. Così, ecco nuvole di tulle, scollature a cuore, veli fluttuanti di tutti i colori, di tutte le lunghezze. E la novità è proprio questa: i vestiti da damina con sottogonne di crinoline o gli abiti da sera fatti di balze e ruches corti al ginocchio come tutù. Sono comparsi nelle collezioni di Dolce & Gabbana e di Luisa Beccaria, ma, a sorpresa, anche in quelle di Louis Vuitton, Emporio Armani e di Ralph Lauren. Per indossare qualcosa di lungo, invece, bisognerà scegliere tuniche alla caviglia, pigre e setose come onde, che sembrano confezionate sul monte Olimpo. Dee greche o ballerine, a ognuna il suo incedere.

    CUSTO BARCELONA

  • 4 9
    Credits: Luca Cannonieri

    Può darsi che di giorno le donne preferiscano abiti pratici, capi che non impegnano, anzi semplificano la vita. Ma è certo che quando si sogna, almeno una volta, ognuna di noi ha ceduto felicemente alla tentazione di fingersi bambola, fata, principessa. Gli stilisti, che lo sanno, quest'anno si sono prestati al gioco con una partecipazione insolita. Così, ecco nuvole di tulle, scollature a cuore, veli fluttuanti di tutti i colori, di tutte le lunghezze. E la novità è proprio questa: i vestiti da damina con sottogonne di crinoline o gli abiti da sera fatti di balze e ruches corti al ginocchio come tutù. Sono comparsi nelle collezioni di Dolce & Gabbana e di Luisa Beccaria, ma, a sorpresa, anche in quelle di Louis Vuitton, Emporio Armani e di Ralph Lauren. Per indossare qualcosa di lungo, invece, bisognerà scegliere tuniche alla caviglia, pigre e setose come onde, che sembrano confezionate sul monte Olimpo. Dee greche o ballerine, a ognuna il suo incedere.

    DOLCE&GABBANA

  • 5 9
    Credits: Luca Cannonieri

    Può darsi che di giorno le donne preferiscano abiti pratici, capi che non impegnano, anzi semplificano la vita. Ma è certo che quando si sogna, almeno una volta, ognuna di noi ha ceduto felicemente alla tentazione di fingersi bambola, fata, principessa. Gli stilisti, che lo sanno, quest'anno si sono prestati al gioco con una partecipazione insolita. Così, ecco nuvole di tulle, scollature a cuore, veli fluttuanti di tutti i colori, di tutte le lunghezze. E la novità è proprio questa: i vestiti da damina con sottogonne di crinoline o gli abiti da sera fatti di balze e ruches corti al ginocchio come tutù. Sono comparsi nelle collezioni di Dolce & Gabbana e di Luisa Beccaria, ma, a sorpresa, anche in quelle di Louis Vuitton, Emporio Armani e di Ralph Lauren. Per indossare qualcosa di lungo, invece, bisognerà scegliere tuniche alla caviglia, pigre e setose come onde, che sembrano confezionate sul monte Olimpo. Dee greche o ballerine, a ognuna il suo incedere.

    EMPORIO ARMANI

  • 6 9
    Credits: Luca Cannonieri

    Può darsi che di giorno le donne preferiscano abiti pratici, capi che non impegnano, anzi semplificano la vita. Ma è certo che quando si sogna, almeno una volta, ognuna di noi ha ceduto felicemente alla tentazione di fingersi bambola, fata, principessa. Gli stilisti, che lo sanno, quest'anno si sono prestati al gioco con una partecipazione insolita. Così, ecco nuvole di tulle, scollature a cuore, veli fluttuanti di tutti i colori, di tutte le lunghezze. E la novità è proprio questa: i vestiti da damina con sottogonne di crinoline o gli abiti da sera fatti di balze e ruches corti al ginocchio come tutù. Sono comparsi nelle collezioni di Dolce & Gabbana e di Luisa Beccaria, ma, a sorpresa, anche in quelle di Louis Vuitton, Emporio Armani e di Ralph Lauren. Per indossare qualcosa di lungo, invece, bisognerà scegliere tuniche alla caviglia, pigre e setose come onde, che sembrano confezionate sul monte Olimpo. Dee greche o ballerine, a ognuna il suo incedere.

    JOHN ROCHA

  • 7 9
    Credits: Luca Cannonieri

    Può darsi che di giorno le donne preferiscano abiti pratici, capi che non impegnano, anzi semplificano la vita. Ma è certo che quando si sogna, almeno una volta, ognuna di noi ha ceduto felicemente alla tentazione di fingersi bambola, fata, principessa. Gli stilisti, che lo sanno, quest'anno si sono prestati al gioco con una partecipazione insolita. Così, ecco nuvole di tulle, scollature a cuore, veli fluttuanti di tutti i colori, di tutte le lunghezze. E la novità è proprio questa: i vestiti da damina con sottogonne di crinoline o gli abiti da sera fatti di balze e ruches corti al ginocchio come tutù. Sono comparsi nelle collezioni di Dolce & Gabbana e di Luisa Beccaria, ma, a sorpresa, anche in quelle di Louis Vuitton, Emporio Armani e di Ralph Lauren. Per indossare qualcosa di lungo, invece, bisognerà scegliere tuniche alla caviglia, pigre e setose come onde, che sembrano confezionate sul monte Olimpo. Dee greche o ballerine, a ognuna il suo incedere.

    LUISA BECCARIA

  • 8 9
    Credits: Luca Cannonieri

    Può darsi che di giorno le donne preferiscano abiti pratici, capi che non impegnano, anzi semplificano la vita. Ma è certo che quando si sogna, almeno una volta, ognuna di noi ha ceduto felicemente alla tentazione di fingersi bambola, fata, principessa. Gli stilisti, che lo sanno, quest'anno si sono prestati al gioco con una partecipazione insolita. Così, ecco nuvole di tulle, scollature a cuore, veli fluttuanti di tutti i colori, di tutte le lunghezze. E la novità è proprio questa: i vestiti da damina con sottogonne di crinoline o gli abiti da sera fatti di balze e ruches corti al ginocchio come tutù. Sono comparsi nelle collezioni di Dolce & Gabbana e di Luisa Beccaria, ma, a sorpresa, anche in quelle di Louis Vuitton, Emporio Armani e di Ralph Lauren. Per indossare qualcosa di lungo, invece, bisognerà scegliere tuniche alla caviglia, pigre e setose come onde, che sembrano confezionate sul monte Olimpo. Dee greche o ballerine, a ognuna il suo incedere.

    LOUIS VUITTON

  • 9 9
    Credits: Luca Cannonieri

    Può darsi che di giorno le donne preferiscano abiti pratici, capi che non impegnano, anzi semplificano la vita. Ma è certo che quando si sogna, almeno una volta, ognuna di noi ha ceduto felicemente alla tentazione di fingersi bambola, fata, principessa. Gli stilisti, che lo sanno, quest'anno si sono prestati al gioco con una partecipazione insolita. Così, ecco nuvole di tulle, scollature a cuore, veli fluttuanti di tutti i colori, di tutte le lunghezze. E la novità è proprio questa: i vestiti da damina con sottogonne di crinoline o gli abiti da sera fatti di balze e ruches corti al ginocchio come tutù. Sono comparsi nelle collezioni di Dolce & Gabbana e di Luisa Beccaria, ma, a sorpresa, anche in quelle di Louis Vuitton, Emporio Armani e di Ralph Lauren. Per indossare qualcosa di lungo, invece, bisognerà scegliere tuniche alla caviglia, pigre e setose come onde, che sembrano confezionate sul monte Olimpo. Dee greche o ballerine, a ognuna il suo incedere.

    RALPH LAUREN

/5

Può darsi che di giorno le donne preferiscano

abiti pratici, capi che non impegnano, anzi

semplificano la vita. Ma è certo che quando si sogna, almeno una volta, ognuna di noi ha ceduto

felicemente alla tentazione di fingersi bambola, fata, principessa. Gli stilisti, che lo sanno, quest'anno si

sono prestati al gioco con una partecipazione insolita. Così, ecco nuvole di tulle, scollature a cuore, veli

fluttuanti di tutti i colori, di tutte le lunghezze. E la novità è proprio questa: i vestiti da damina con sottogonne di crinoline o gli abiti da sera fatti di balze e ruches corti al ginocchio come tutù. Sono comparsi nelle collezioni di Dolce & Gabbana e di Luisa

Beccaria, ma, a sorpresa, anche in quelle di Louis

Vuitton, Emporio Armani e di Ralph Lauren. Per indossare qualcosa di lungo, invece, bisognerà scegliere

tuniche alla caviglia, pigre e setose come onde, che sembrano confezionate sul monte Olimpo.

Dee greche o ballerine, a ognuna il suo incedere.

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te