Il cappotto va ancora di moda

  • 1 8
    Credits: Luca Cannonieri

    Dopo anni in cui piumini, trench imbottiti, bomber e mantelle avevano preso il suo posto, il cappotto, capo principe del guardaroba invernale, torna alla ribalta. Il modello più gettonato è quello classico, lungo almeno fino al ginocchio e dalla linea diritta, un po' severa ma elegantissima. A renderlo più nuovo, però, ci pensano i dettagli, forti e modaioli: il collo di pelliccia, i revers oversize, le maniche con il risvolto o addirittura corte sopra il gomito, la scollatura a scialle o i bottoni gioiello. Le più magre lo potranno indossare strizzato dalla cintura, rigorosamente a vita alta. Chi, invece, ha qualche chilo in più da nascondere, lo può portare aperto su un cardigan, un top scollato o un pull dolcevita.

    BOTTEGA VENETA

  • 2 8
    Credits: Luca Cannonieri

    Dopo anni in cui piumini, trench imbottiti, bomber e mantelle avevano preso il suo posto, il cappotto, capo principe del guardaroba invernale, torna alla ribalta. Il modello più gettonato è quello classico, lungo almeno fino al ginocchio e dalla linea diritta, un po' severa ma elegantissima. A renderlo più nuovo, però, ci pensano i dettagli, forti e modaioli: il collo di pelliccia, i revers oversize, le maniche con il risvolto o addirittura corte sopra il gomito, la scollatura a scialle o i bottoni gioiello. Le più magre lo potranno indossare strizzato dalla cintura, rigorosamente a vita alta. Chi, invece, ha qualche chilo in più da nascondere, lo può portare aperto su un cardigan, un top scollato o un pull dolcevita.

    DONNA KARAN

  • 3 8
    Credits: Luca Cannonieri

    Dopo anni in cui piumini, trench imbottiti, bomber e mantelle avevano preso il suo posto, il cappotto, capo principe del guardaroba invernale, torna alla ribalta. Il modello più gettonato è quello classico, lungo almeno fino al ginocchio e dalla linea diritta, un po' severa ma elegantissima. A renderlo più nuovo, però, ci pensano i dettagli, forti e modaioli: il collo di pelliccia, i revers oversize, le maniche con il risvolto o addirittura corte sopra il gomito, la scollatura a scialle o i bottoni gioiello. Le più magre lo potranno indossare strizzato dalla cintura, rigorosamente a vita alta. Chi, invece, ha qualche chilo in più da nascondere, lo può portare aperto su un cardigan, un top scollato o un pull dolcevita.

    GUCCI

  • 4 8
    Credits: Luca Cannonieri

    Dopo anni in cui piumini, trench imbottiti, bomber e mantelle avevano preso il suo posto, il cappotto, capo principe del guardaroba invernale, torna alla ribalta. Il modello più gettonato è quello classico, lungo almeno fino al ginocchio e dalla linea diritta, un po' severa ma elegantissima. A renderlo più nuovo, però, ci pensano i dettagli, forti e modaioli: il collo di pelliccia, i revers oversize, le maniche con il risvolto o addirittura corte sopra il gomito, la scollatura a scialle o i bottoni gioiello. Le più magre lo potranno indossare strizzato dalla cintura, rigorosamente a vita alta. Chi, invece, ha qualche chilo in più da nascondere, lo può portare aperto su un cardigan, un top scollato o un pull dolcevita.

    HERMES

  • 5 8
    Credits: Luca Cannonieri

    Dopo anni in cui piumini, trench imbottiti, bomber e mantelle avevano preso il suo posto, il cappotto, capo principe del guardaroba invernale, torna alla ribalta. Il modello più gettonato è quello classico, lungo almeno fino al ginocchio e dalla linea diritta, un po' severa ma elegantissima. A renderlo più nuovo, però, ci pensano i dettagli, forti e modaioli: il collo di pelliccia, i revers oversize, le maniche con il risvolto o addirittura corte sopra il gomito, la scollatura a scialle o i bottoni gioiello. Le più magre lo potranno indossare strizzato dalla cintura, rigorosamente a vita alta. Chi, invece, ha qualche chilo in più da nascondere, lo può portare aperto su un cardigan, un top scollato o un pull dolcevita.

    MAX MARA

  • 6 8
    Credits: Luca Cannonieri

    Dopo anni in cui piumini, trench imbottiti, bomber e mantelle avevano preso il suo posto, il cappotto, capo principe del guardaroba invernale, torna alla ribalta. Il modello più gettonato è quello classico, lungo almeno fino al ginocchio e dalla linea diritta, un po' severa ma elegantissima. A renderlo più nuovo, però, ci pensano i dettagli, forti e modaioli: il collo di pelliccia, i revers oversize, le maniche con il risvolto o addirittura corte sopra il gomito, la scollatura a scialle o i bottoni gioiello. Le più magre lo potranno indossare strizzato dalla cintura, rigorosamente a vita alta. Chi, invece, ha qualche chilo in più da nascondere, lo può portare aperto su un cardigan, un top scollato o un pull dolcevita.

    RALPH LAUREN

  • 7 8
    Credits: Luca Cannonieri

    Dopo anni in cui piumini, trench imbottiti, bomber e mantelle avevano preso il suo posto, il cappotto, capo principe del guardaroba invernale, torna alla ribalta. Il modello più gettonato è quello classico, lungo almeno fino al ginocchio e dalla linea diritta, un po' severa ma elegantissima. A renderlo più nuovo, però, ci pensano i dettagli, forti e modaioli: il collo di pelliccia, i revers oversize, le maniche con il risvolto o addirittura corte sopra il gomito, la scollatura a scialle o i bottoni gioiello. Le più magre lo potranno indossare strizzato dalla cintura, rigorosamente a vita alta. Chi, invece, ha qualche chilo in più da nascondere, lo può portare aperto su un cardigan, un top scollato o un pull dolcevita.

    SALVATORE FERRAGAMO

  • 8 8
    Credits: Luca Cannonieri

    Dopo anni in cui piumini, trench imbottiti, bomber e mantelle avevano preso il suo posto, il cappotto, capo principe del guardaroba invernale, torna alla ribalta. Il modello più gettonato è quello classico, lungo almeno fino al ginocchio e dalla linea diritta, un po' severa ma elegantissima. A renderlo più nuovo, però, ci pensano i dettagli, forti e modaioli: il collo di pelliccia, i revers oversize, le maniche con il risvolto o addirittura corte sopra il gomito, la scollatura a scialle o i bottoni gioiello. Le più magre lo potranno indossare strizzato dalla cintura, rigorosamente a vita alta. Chi, invece, ha qualche chilo in più da nascondere, lo può portare aperto su un cardigan, un top scollato o un pull dolcevita.

    YOHJI YAMAMOTO

/5

Dopo anni in cui piumini, trench imbottiti, bomber e mantelle avevano preso il suo posto, il cappotto, capo principe del guardaroba invernale, torna alla

ribalta. Il modello più gettonato è quello classico, lungo almeno fino al ginocchio e dalla linea diritta, un po' severa ma elegantissima. A renderlo più nuovo, però, ci pensano i dettagli, forti e modaioli: il collo di pelliccia, i revers oversize, le maniche con il risvolto o addirittura corte sopra il gomito, la scollatura a scialle o i bottoni gioiello. Le più magre lo potranno indossare strizzato dalla cintura, rigorosamente a vita alta. Chi, invece, ha qualche chilo in più da nascondere, lo può portare aperto su un cardigan, un top scollato o un pull dolcevita.

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te