Il giro del mondo con la moda – FRANCIA

  • 1 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di D&G]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 2 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Sonia Rykiel]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 3 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di 1a Classe Aiviero Martini]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 4 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Cacharel]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 5 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Chanel]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 6 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Emporio Armani]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 7 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Fendi]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 8 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Gianfranco Ferrè]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 9 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Gucci]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 10 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Krizia]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 11 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Seventy]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 12 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Moschino]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 13 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Narciso Rodriguez]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 14 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Roccobarocco]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 15 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Valentino]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    L'accessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

  • 16 16
    Credits: Luca Cannonieri

    [Sfilata di Yves Saint Laurent]

    La forma: i pantaloni larghi e alti in vita si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono la caviglia alle ragazze di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

    Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

    La stampa: a rompere il rigore delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

    Laccessorio: a Parigi si cammina su zeppe e plateau:i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia e spesso coprono il collo del piede.

    Guarda tutte le sfilate

/5

[Sfilata di]

La forma: i pantaloni larghi e alti in vita

si ispirano ai pescatori della Bretagna, gli skinny che scoprono

la caviglia alle ragazze

di Saint-Tropez. Le gonne a corolla hanno le proporzioni dettate da Coco Chanel: poco sopra il ginocchio per rendere le gambe più belle.

Il tessuto: il crêpe è per i tubini bon

ton, il piquet è per le giacche minute e la lana bouclé leggerissima è per le gonne.

La stampa: a rompere il rigore

delle tinte unite (blu, rosso, bianco, nero), ecco le righe, sottili o irregolari.

L'accessorio: a Parigi si cammina

su zeppe e plateau:

i sandali sono alti, si allacciano alla caviglia

e spesso coprono

il collo del piede.

Guarda tutte le sfilate

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te