Lo shopping resiste alla crisi! 

È ufficiale: gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere, anche per quanto riguarda l'acquisto in un momento di crisi... A riverarlo, un'indagine condotta da BuyVip

di Silvia Marzucchi  - 03 Aprile 2009

Da un'indagine condotta tra gennaio e marzo 2009 dal sito di shopping online BuyVIP su un campione di 16.000 persone che utilizzano quotidianamente internet, risulta che lo shopping resiste alla crisi! Che siano capi d'abbigliamento o accessori, l'acquisto impulsivo legato all'oggetto tanto desiderato continua a vivere.

Il 55%, ha infatti dichiarato "se vedo qualcosa devo averlo subito" e solo il 13% si organizza compilando una lista per comprare quello di cui ha realmente bisogno in un'ottica di risparmio. Questo comportamento è ancora più evidente nelle donne, 59% dei casi rispetto al 45% degli uomini.

Ma sentite qui: gli uomini risultano più attenti alla moda di quanto non lo siano le donne. Veri e propri fashion victim al punto da preferire, il 58%, prodotti di griffe e marchi noti. A differenza delle donne che invece scelgono la qualità indipendentemente dal brand. A conferma che gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere... Gli uomini sembrano preferire lo shopping online. Il motivo? Evitare code ai camerini e avere piedi gonfi dopo un'estenuante giornata per negozi! Inoltre ritengono che il web sia un ottimo strumento di informazione e un luogo dove andare a caccia di novità (42%). Anche la scelta del regalo è diversa. Il 40% degli uomini tra un capo d'abbigliamento, un libro e un lettore MP3; scelgono quest'ultimo. Le donne, invece, continuano ad essere amanti della moda e a preferire l'acquisto di un vestito in centro (66%), solo in poche si orientano verso la cultura (libro: 18%) e la tecnologia (lettore MP3: 16%).

Un altro dato interessante che emerge dall'indagine di BuyVIP: "Di che shopping sei?"

Esistono tre profili diversi legati ad atteggiamenti e stili: fashion victim, stiloso e shop allergic.

A sorpresa gli uomini si rivelano molto attenti al proprio look e soprattutto alla marca che indossano con il 58%, appartenendo così alla categoria dei "fashion victim". Il 29% del campione appartiene invece al gruppo degli "stilosi", quelli che curano il proprio abbigliamento senza essere necessariamente all'ultima moda. Pochi invece, il 13%, gli "shop allergic", completamente disinteressati allo shopping.

Per quanto riguarda, invece, le donne:

il 43% è "fashion victim"

il 40% "stilosa"

il 17%, "shop allergic"

Il declino dei mercati sembra quindi non influire sulle piccole spese e se un prodotto ci colpisce non è certo la crisi a fermarci. Risparmio e shopping non vanno proprio di pari passo!

Club in rete! Impazza la moda dei siti per lo shopping online rivolti a "pochi eletti"! Leggi qui

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
moda/tendenze/lo-shopping-resiste-alla-crisi2$$$Lo shopping resiste alla crisi!
Mi Piace
Tweet