Matrimonio tra moda e design

  • 1 8

    LE FRANGE

    Nell'abbigliamento sono giocose. «Ma le frange sono perfette anche per l'arredamento» dice Rosita Missoni che, oltre a farle indossare a Simona Ventura a L'Isola dei Famosi (a sinistra), le ha utilizzate nella sua linea casa per il lampadario millefili (a destra): «È più ironico e meno impegnativo del vecchio millegocce di cristallo».

  • 2 8

    LA PLASTICA TRASPARENTE

    Dimenticate la scarpetta di cristallo di Cenerentola. Sono fatti di plastica i nuovissimi tacchi dei sandali di Prada (a sinistra). Lo stesso materiale che spopola in originali pezzi di design presentati all'ultimo Salone del Mobile di Milano, come la sedia Madeira di Skitsch (a destra) e il tavolo Invisible di Kartell. Che ci sia voglia di trasparenza?

  • 3 8

    LE CREAZIONI DELLA STAR

    L'architetto spagnolo Patricia Urquiola è colei che celebra al meglio il matrimonio tra design e moda. Per Molteni ha creato i letti e i tavolini della linea Night&Day (qui a sinistra). Ferragamo ha ideato la borsa Tosei (sopra): «Riprende le fibbie delle armature dei samurai» spiega. «In fondo, per noi donne la borsa è un po' una corazza».

  • 4 8

    LE FANTASIE OPTICAL

    «Dal cucchiaio alla città» sosteneva l'architetto tedesco Walter Gropius, per indicare il campo d'azione dei designer.
    Fendi mette in pratica questo insegnamento, firmando con motivi optical abiti, accessori, mobili e perfino pareti (a sinistra).
    L'idea confonde un po' la vista, ma diventa divertente nel trolley di Bianca Brandolini d'Adda (a destra).

  • 5 8

    LA CRAVATTA MILLEUSI

    «L'immaginazione non deve avere confini» per l'eclettico designer Barnaba Fornasetti. Un motivo, una fantasia possono volare da tutto su tutto». Detto, fatto. Le celebri cravatte del marchio, stampate con bocche, soli, farfalle e fiori, decorano anche i mobili. E così moltiplicano l'effetto "trompe l'oeil".

  • 6 8

    L'UNCINETTO

    «Rivalutare i lavori a mano della nonna»: con questo motto Rossella Jardini, stilista di Moschino, lancia la linea Bits & Pieces: lanterne (a sinistra), sedie e accessori d'arredo fatti con lembi di vecchi copriletti all'uncinetto.
    Un'ispirazione più che mai alla moda, visto che il crochet trionfa anche negli abiti di Chanel per questa primavera-estate (a destra).

  • 7 8

    I GRAFFITI

    Per alcuni sfregiano solo i muri delle città. «Invece i graffiti sono l'espressione artistica di maestri come Jean-Michel Basquiat, un elemento decorativo universale» dice la stilista di Blumarine, Anna Molinari. Che li ha usati per movimentare l'abito primaverile (a sinistra) e la sedia della nuova linea casa (a destra).

  • 8 8

    L'IDEA SPAZIALE

    In tutte le ultime creazioni di Versace esplode la voglia di futuro. «Disegna le grafiche colorate delle camicie da uomo» (a sinistra) spiega Donatella Versace. E al tempo stesso ispira la linea del tavolo Sun, che sembra un'astronave atterrata in salotto (a destra).

/5

L'architetto che firma la borsa, la griffe che decora pareti, il lampadario che ruba le frange al vestito da sera. Proprio così: gli oggetti di arredamento più originali e gli abiti più glamour di questa primavera mostrano somiglianze sorprendenti. Quasi fossero "separati alla nascita"

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te