Sanremo 2015: i look sì e i look no

  • 1 11
    Credits: Ansa

    Iniziamo le nostre pagelle con uno sguardo al look del padrone di casa di questa 65esima edizine del Festival di Sanremo, Carlo Conti.

    La sua è certamente una conduzione impeccabile, vecchia scuola, adatta alla formalità dell'occasione: sulla carta era compito delle co-conduttrici - l'improbabile trio formato da Arisa, Emma e Rocío Muñoz Morales - ravvivarne un po' la verve. Ci saranno riuscite? Nì.

    Intanto la serata del giovedì, quella tradizionalmente dedicata alle cover, è scorsa senza relativi intoppi, sfoderando anche un paio di duetti interessanti (Platinette e Grazia Di Michele e la loro versione di "Alghero", per esempio!). Su Giorni Moderni parliamo di questa particolare formula del Festival, mentre nella nostra gallery ci divertiamo a dare i voti ai look della serata.

    Un plauso comunque alla scelta di Conti per i suoi abiti: Salvatore Ferragamo è sempre una sicurezza.

  • 2 11
    Credits: Ansa

    Lo abbiamo già detto e lo ribadiamo: Rocío Muñoz Morales è sempre impeccabile ed è l'unica a saper portare gli abiti importanti con classe ed eleganza.

    Anche per questa serata la scelta ricade su Roberto Cavalli (con l'aggiunta di gioielli Damiani) e ancora una volta su un modello a sirena da red carpet hollywoodiano: bellissima la scelta della nuance.

    Tutti gli altri look di Sanremo 2015 li trovi qui.

  • 3 11
    Credits: Splashnews

    Vince la serata, però, la bella Vittoria Puccini, con uno splendido abito nelle tonalità del cipria con la giusta dose di scintillio.

    Raffinata, eterea, con i capelli morbidamente sciolti sulle spalle: perchè non c'è lei a presentare il Festival di Sanremo?

  • 4 11
    Credits: Ansa

    Continuano invece le scelte rischiose di Emma Marrone.

    A detta dei ben informati, pare che la cantante pugliese abbia provveduto al suo shopping per Sanremo 2015 da sola, senza l'aiuto di uno stylist o la consulenza di un ufficio stampa.

    D'istinto ci verrebbe da dire che si vede, eccome. Esattamente come l'abito rosso di Dolce & Gabbana sfoggiato in precedenza, anche questo barocco mini-dress dorato non tira fuori il meglio di lei: la lunghezza la mortifica e non la slancia per nulla.

    Lei però è auto-ironica e sorridente, quindi forse, in fondo, va bene così.

  • 5 11
    Credits: Ansa

    Arisa, invece, ha scelto per tutto il Festival di vestire Daniele Carlotta, che per lei ha confezionato abiti difficili, spesso con intricati giochi di tessuti e trasparenze che hanno lasciato ben poco all'immaginazione (almeno sul décolleté, grande argomento di discussione in queste serate sanremiane su Twitter).

    L'ensemble total black è rischioso per il palco di Sanremo 2015, ma la cantante lucana, tra una gaffe e l'altra - "Ah, analgesico e anestetico non sono la stessa cosa?" - rimane la nostra preferita. La seconda mise della serata, però, meglio non commentarla.

  • 6 11
    Credits: Splashnews

    Annalisa, la giovane promessa lanciata da Amici di Maria De Filippi ci piace molto, il suo look così e così.

    Per Sanremo 2015 ha scelto Just Cavalli, la linea young di Roberto Cavalli, e ha fatto bene.

    Certo è che se avevamo approvato il completo della prima serata, su questo ensemble abbiamo qualche riserva, soprattutto per la lunghezza della gonna che non slancia e il tronchetto che non perdona.

  • 7 11
    Credits: Ansa

    Quasi sembra strano ammetterlo, ma Anna Tangelo con quest'abito di Francesco Paolo Salerno stava veramente bene.

    Per un attimo lo spacco ha fatto temere rivelazioni alla Bèlen Rodriguez, ma invece tutto si è risolto in un sorriso. Azzeccati, per una volta, make-up e capelli, raffinati e dal sapore retrò.

  • 8 11
    Credits: Splashnews

    Ahi, Nina Zilli, una delle nostre preferite di Sanremo 2015.

    Vivienne Westowwod Red Carpet è una scelta azzeccata per un personaggio come lei, ma ahimè i grandi abiti hanno bisogno di portamento.

    Già il mantello broccato è impegnativo, ma la posa da Batman pronto a spiccare il volo su Gotham City non aiuta di certo.

  • 9 11
    Credits: Ansa

    Un'altra che ci è piaciuta molto è Chiara, ancora una volta in Stella McCartney.

    L'abito nero è semplice ma dalle linee ben definite che mettono in risalto il fisico della cantante, bello il particolare delle mani glitterate e il make-up. Anche questa volta, però, ci spiace non abbia optato per un bella acconciatura raccolta.

  • 10 11
    Credits: Ansa

    Non ci siamo, Serena Brancale.

    Quest'abito mortifica la cantante e non sembra adatto al palco dell'Ariston, in più la palette di colori non aiuta ma anzi ingrigisce l'esibizione. Ritenta.

  • 11 11
    Credits: Ansa

    Ok, Rakele con la k.

    Qualcuno ha spiegato alla giovane cantante che era sul palco dell'Ariston a Sanremo 2015 o è uscita di casa così, per andare a mangiare una pizza con gli amici?

    Non ci siamo per niente. Trovi le nostre pagelle di tutti i look del Festival qui e qui.

/5

Scopri le nostre pagelle per tutti gli abiti che hanno sfilato sul palco dell'Ariston

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te