Swap party: la moda del baratto! 

Lo swap party o più semplicemente il baratto modaiolo, che permette di rifarsi il guardaroba senza mettere mano alla carta di credito, è diventato il fenomeno del momento. Negozi, appuntamenti itineranti in giro per l'Italia ma anche in rete per scambiarsi abiti, borse, scarpe e non solo. C'è chi lo definisce edonismo senza sprechi e chi arte dell'accaparramento, di sicuro questo fenomeno, sempre più in crescita, è dovuto al momento di crisi che stiamo vivendo. Un'arte che ha mille declinazioni dal "rinnnovo" intelligente del proprio guardaroba all'interior-relooking di casa passando dalla cucina del riciclo. Lo sanno bene Grazia Pellagrosi e Chiara Bettelli, fondatrici dell'Atelier del riciclo a Milano dove oltre a organizzare swap party, propongono veri e propri corsi sull'arte dello scambio e del riciclo. Ma si può barattare anche a Bergamo, a Foggia, a Roma, a Firenze, a Verona e a Bologna. Tamara Nocco, proprietaria di I Love Shopping di Bologna: altro luogo di swapping, ha fondato lo Swap club Italia. Sul sito è possibile scambiare gratuitamente abiti e accessori e scoprire il calendario dei swap party intineranti.

di Silvia Marzucchi  - 10 Novembre 2009
Tag: swap party

 

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/tendenze/swap-party-l-arte-del-baratto$$$Swap party: la moda del baratto!
Mi Piace
Tweet