• Home -
  • Moda-
  • Torna l'uomo con il borsone

Torna l'uomo con il borsone 

Non è un viaggiatore, non è un vacanziero: è l'evoluzione contemporanea dell'uomo con borsello anni Settanta. Ecco le nuove proposte per la primavera-estate 2006

di Maristella Campi  - 12 Gennaio 2006

Prova a chiederti: gli uomini (mariti, fidanzati, padri, fratelli), quando sono in giro insieme a te, dove mettono chiavi di casa e dell'auto, libretto di circolazione e agenda, sigarette e accendino, maglioncino e via dicendo? Ebbene, fai un rapido amarcord mentale e ti sorprenderai nello scoprire che, recidivi, mettono sempre tutto nella tua "povera" borsa, complici un sorriso disarmante e la solita frase "Me li tieni, per favore?".

Devo fare una premessa: non mi sono mai piaciuti gli uomini con borsello, quelle tracolle multitasca in cuoio che hanno furoreggiato negli anni Settanta, però... però, diciamolo, avevano una loro ragion d'essere, al polso o a spalla, risolvevano l'annoso problema del "Me li tieni, per favore?", regalando una certa leggerezza alle già affollate borse di noi donne.

Quindi, al posto dell'uomo con borsello, preferisco l'uomo con borsone, un genere in forte crescita anche in città e non solo in viaggio o in vacanza, a guardare le passerelle delle sfilate per la primavera/estate 2006. Il borsone, declinato in diverse misure, da quella extrasmall per il minimo indispensabile a quella extralarge per riporre il necessaire per il week-end, e realizzato in diversi materiali, assolve molto bene il suo compito: mettere ordine nella vita di un uomo e nella borsa di una donna.

Trussardi lo ha piazzato in mano, in cuoio naturale e a doppio scomparto, al giovane manager con blazer, gilet e pantaloni a sigaretta pronto per andare in banca o, in tela rossa, al velista che fa un salto in ufficio prima di partire per il week-end. Per Gianfranco Ferré assume i contorni del compagno da tempo libero, a volte uno spallaccio, a volte una mega shopping bag in tessuto di nylon, comunque supercapiente. Quello da mare, perfetto anche per la palestra e per la piscina, è al centro della collezione beachwear di Extè, mentre per Byblos è colorato e pronto per salire anche sulla moto. Dentro, può starci davvero di tutto.

A questo punto, penso che non ci vorrà molto a convincere il solito uomo reticente alle novità a dotarsi di borsotti e borsoni per tutti gli usi, ma, se così non fosse, prova a mostrargli la bella collezione di Louis Vuitton: tanti modelli, più o meno classici, più o meno tradizionali, realizzati con pellami di qualità, dal vitello naturale martellato o in canvas con un motivo a catena ispirato alla cravatteria anni Settanta. E soprattutto molto capienti. Forse, finalmente, con la moda della fashion bag da uomo è arrivato anche per noi il momento di avere una borsa tutta nostra, senza intrusioni maschili e con qualche piccolo segreto femminile. Ma ricorda: mai mettere le mani nel suo borsone!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/torna-l-uomo-con-il-borsone$$$Torna l'uomo con il borsone
Mi Piace
Tweet