del

30 cose da sapere aspettando Sex and the City

di Lavinia Rittatore
Vota la ricetta!

Uomini, tremate: le ragazze terribili di New York sono tornate. O quasi. La mitica serie tv arriverà al cinema il 30 maggio. Un mese è troppo? Per ingannare l'attesa, ecco le chicche che abbiamo scovato sul set del film. Da leggere, rigorosamente, una al giorno

Uomini, tremate: le ragazze terribili di New York sono tornate. O quasi. La mitica serie tv arriverà al cinema il 30 maggio. Un mese è troppo? Per ingannare l'attesa, ecco le chicche che abbiamo scovato sul set del film. Da leggere, rigorosamente, una al giorno

Un caffè con Donna Moderna

Sex and the City: quale delle quattro?
PARTECIPA AL SONDAGGIO

30 È Sex and the City: the movie il titolo originale del film tratto dalla serie tv sulle quattro amiche più trendy e disinibite di New York: Carrie, Charlotte, Miranda e Samantha.

29 In America il telefilm è andato in onda, per 94 puntate, dal 6 giugno 1998 al 22 febbraio 2004. Seguito da 500 milioni di telespettatori, ha vinto 8 Golden Globes e 7 Emmy Awards.

28 Il film è stato girato tra New York e Los Angeles, dal 19 settembre 2007 al 22 gennaio 2008.

27 La “mamma” di Carrie & Co. è Candace Bushnell, che nel 1997 ha raccolto in un libro gli articoli della sua rubrica, intitolata appunto Sex and the City, sul New York Observer.

26 Il film inizia quattro anni dopo la fine della serie. Dove eravamo rimasti? Carrie (Sarah Jessica Parker) aveva lasciato Parigi e il fidanzato artista per tornare a New York. Miranda (Cynthia Nixon) si era trasferita da Manhattan a Brooklyn con il neomarito barista e il figlio. Charlotte (Kristin Davis) e il marito volevano adottare un figlio. Samantha (Kim Cattrall), pur alle prese con un tumore al seno, era cotta del suo babyfidanzato.

25 Mr. Big (Chris Noth) è solo il soprannome del grande amore di Carrie: in realtà, lui si chiama John.  Lo abbiamo scoperto nell'ultima puntata della serie, quando il nome è apparso sul display del cellulare di lei.

24 Nel trailer Carrie indossa un abito da sposa di Vivienne Westwood. Vuol dire che sposerà Mr. Big? «Non lo rivelo nemmeno sotto tortura» ci ha risposto ridendo Sarah Jessica Parker quando l'abbiamo intervistata al Ritz Carlton di New York. «Però Big è cambiato. In meglio».

23 La battuta cult del film è di Samantha: «Il matrimonio non funziona mai, il botulino è per sempre».

22 Kristin Davis sintetizza così la filosofia della sua Charlotte: «Se vuoi un marito, smettila di uscire con amiche single e un po' sconclusionate».

21 Il cocktail preferito delle ragazze è il Cosmopolitan: vodka, cointreau, succo di mirtillo, ghiaccio.

20 La Parker è anche produttrice di Sex and the City: the movie. Sposata con il collega Matthew Broderick e mamma di James, 6 anni, ha girato sei film dopo la fine della serie tv.

19 «In comune con Sam ho la passione per i fidanzati giovani e belli: il mio si chiama Alan Wise, ha 28 anni, fa lo chef. E non mi coccola solo in cucina». Parola di Kim Cattrall.

18 Un ex marito e due figli, Cynthia Nixon ha rivelato che ora ha una stabile relazione omosessuale.

17 Delle quattro protagoniste, Kristin Davis è l'unica single: «L'amore non è una priorità per ora».

16 Nel cast c'è una new entry: Jennifer Hudson, premio Oscar nel 2007 per Dreamgirls. Interpreta l'assistente di Carrie. Quando si sente chiedere quali esperienze abbia, risponde: «Nessuna, sono venuta a New York per innamorarmi». E ottiene il posto.

15 Come fanno Carrie e le altre a essere così glamour? Il merito è tutto della costumista Patricia Field, la stessa de Il diavolo veste Prada. E pensare che quando l'abbiamo incontrata aveva un look eccentrico: capelli lunghi color rubino, occhiali dalla montatura verde mela, leggings neri a righe, tronchetti con plateau e pelliccia color cipria.

14 La Field ha una boutique a Manhattan, al  302 della Bowery Street, tra Houston Street e Spring Street. Due piani pieni di lingerie supersexy, abitini fetish e borse vintage.

13 Big dice a Carrie che vuole regalarle un diamante. E lei: «Preferisco un armadio gigantesco».

12 «Nel film Carrie indossa 90 abiti diversi» rivela la costumista Field.

11 Le griffe più ricorrenti: Manolo Blahnik, Prada, Versace, Cavalli, Chanel, Dolce & Gabbana, Viviene Westwood, Oscar de la Renta, Gucci, Luisa Beccaria, Calvin Klein, Louis Vuitton, Christian Louboutin.

10 In un cameo compare il sindaco di New York Michael Bloomberg.  

9 «Sex and the City un film femminista? Mah! Credo che le femministe dure e pure trovino terribile la nostra dipendenza dai maschi» sostiene ridendo Kim Cattrall.

8 Alla domanda: «Chi sarebbe la tua migliore amica anche nella vita?», le attrici hanno risposto così. Sarah Jessica: «Miranda, perché è la più solida». Cynthia: «Carrie, perché è la più aperta». Kim: «Miranda perché è saggia». Kristin: «Carrie perché capisce come va il mondo». Con buona pace di Sam e Charlotte.

7 «Due anni fa mi hanno diagnosticato un tumore al seno» ha confessato Cynthia Nixon.

6 Samantha lascia New York per trasferirsi in California con il suo fidanzato Smith.

5 Dopo aver adottato una bimba cinese, Charlotte resta incinta.

4 Per evitare troppe fughe di notizie sulla trama del film, pare che siano stati girati tre finali diversi.

3 Incredibile, ma vero! L'anima di Sex and the City è un uomo: Michael Patrick King. È il regista del film, oltre che lo sceneggiatore e il produttore di 65 episodi della serie tv.

2 Ma, alla fine, il matrimonio tra Carrie e Big si farà o no? La risposta giusta è forse. Perché pare ci sia un intoppo. I blog parlano della morte di un personaggio. Ma, a giudicare dalle scene in cui Carrie picchia Big con il bouquet, non è da escludere un ripensamento tardivo...

1 Dal 28 aprile si può acquistare on line, su www.hbo.com/city, il “Sex and the City Tour”. Comprende: il biglietto per una proiezione speciale del film il 30 maggio, giorno dell’uscita mondiale; l'ingresso all'esclusivo after-party; la visita ai posti di New York più frequentati dalle quattro girls. Come il ristorante City Bakery, tra la 18esima Strada e Union Square, e la boutique di Manolo Blahnik, al 31 West della 54esima.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna