5 giovani da tenere d’occhio a Cannes 2016

  • 1 5
    Credits: Olycom

    ELLE FANNING La sorellina di Dakota, che ha appena compiuto 18 anni, al cinema ha sempre interpretato ruoli da timida adolescente: dalla figlia smarrita di Somewhere di Sofia Coppola alla “bella addormentata” Aurora di Maleficent. A Cannes la aspetta il film più controverso del concorso: The neon demon di Nicolas Winding Refn, regista del cult Drive, dove Elle è una modella cannibale in una Los Angeles spettrale. «L’ho scelta per la bellezza soprannaturale» dice lui. «In questo film è straordinaria».

  • 2 5
    Credits: Olycom

    XAVIER DOLAN A Cannes ha vinto il Premio della giuria due anni fa per il film Mommy, ora il regista e attore canadese, 27 anni, torna sulla Croisette con Juste la fin du monde, per cui ha “arruolato” Marion Cotillard, Vincent Cassel e Léa Seydoux. «Nel film ci sono i temi che mi stanno più a cuore, dall’amore alla solitudine» dice. «È una storia di famiglia. Ma, dopo la relazione madre-figlio, voglio concentrarmi sul rapporto tra fratelli». Si piangerà ancora?

  • 3 5
    Credits: Olycom

    ADAM DRIVER Il “lato oscuro” gli ha portato fortuna: nei panni del cattivo Kylo Ren di Star Wars - Il risveglio della Forza il 32enne attore californiano è diventato un divo, dopo aver partecipato al telefilm Girls di Lena Dunham. Ora Adam si mette alla prova come protagonista di Paterson, firmato dall’autore di culto Jim Jarmusch. Nella cittadina del New Jersey che dà il titolo al film, vestirà i panni di un conducente di autobus con il sogno di diventare un poeta. «Questo è il ruolo più comico che abbia mai interpretato» scherza lui.

  • 4 5
    Credits: Olycom

    ADÈLE EXARCHOPOULOS Con La vita di Adèle, Palma d’oro nel 2013, l’attrice francese ha conquistato tutti. Quest’anno torna con un titolo attesissimo anche per ragioni di gossip: The last face, in cui Sean Penn dirige l’ex fidanzata Charlize Theron. È una storia d’amore sullo sfondo delle missioni umanitarie in Africa, «con una sceneggiatura politica» rivela l’attrice, che interpreta una giornalista. «Ma io, a differenza di Sean, non mi sento un’attivista: ho 22 anni, la mia vita è il cinema».

  • 5 5
    Credits: Olycom

    RILEY KEOUGH Il suo pedigree è da aristocrazia dello spettacolo: il nonno materno è il re del rock Elvis Presley. Ora la 26enne “nipotina” è protago- nista in tv della serie scandalo The girlfriend experience di Steven So- derbergh, dove interpreta una escort. E debutta al Festival di Cannes, in programma dall’11 al 22 maggio, con American Honey, diretto dalla regista inglese Andrea Arnold: il film è uno spaccato di gioventù Usa di oggi, tra feste folli e piccoli crimini. «Questo è un anno pazzesco per me» osserva Riley. «Non sto ferma un attimo, ma mi va bene così: sono un tipo che si annoia facilmente!».

/5
di

Mattia Carzaniga

Giovani, carini, e molto occupati: ecco i registi e gli attori più attesi sulla Croisette, da Elle Fanning a Xavier Dolan

Dall'11 al 22 maggio il Festival del Cinema di Cannes porterà sulla celebre croisette star e registi internazionali, da Woody Allen a George Clooney, passando per Blake Lively e Kristen Stewart.

Non mancheranno però (e per fortuna) giovani autori e astri nascenti: ne abbiamo selezionati 5, dalla bella e brava Elle Fanning al prediletto di Cannes, il canadese Xavier Dolan. Sfogliate la gallery per conoscerli tutti e iniziate a familiarizzare con i loro nomi. 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te