del

Libri: fenomeno Calendar girl

di Flora Casalinuovo
Libri: fenomeno Calendar girl 1 - 5.00/5

Escono in Italia i romanzi che negli Usa hanno venduto 3 milioni di copie. Gli ingredienti del successo? Sesso e amore. Mixati dalla penna di una casalinga californiana.

Un caffè con Donna Moderna

Escono in Italia i romanzi che negli Usa hanno venduto 3 milioni di copie. Gli ingredienti del successo? Sesso e amore. Mixati dalla penna di una casalinga californiana.

Una mamma può parlare d’amore e di (tanto) sesso? Certo: può farlo in modo da vendere 3 milioni di copie negli Stati Uniti.

È proprio quello che è successo a Audrey Carlan, incoronata oltreoceano scrittrice dell’anno. Ora il suo Calendar girl (Mondadori) sbarca in Italia e si preannuncia il caso editoriale dell’estate: una saga in 4 puntate con un mix di sentimenti e scene hot. E un’autrice avvolta dal mistero. Già, di lei si sa pochissimo: età top secret, occhioni verdi, una routine da casalinga in California, dove scrive dopo aver messo a nanna i 2 figli maschi.

Sexy. Tra una cena e una sessione di giardinaggio, Audrey dà libero sfogo alle fantasie recondite di moderne Cenerentole. Chissà quante si identificheranno nella protagonista: Mia è una ragazza che, per salvare il padre dai debiti di gioco, diventa la fidanzata di 12 uomini (uno per ogni mese del calendario, da qui il titolo della saga). Belli e galanti, i partner la pagheranno 100.000 euro ciascuno. «Mia sa essere sexy, ma indossa calzini natalizi» dice Audrey. «Adora la sua moto e la famiglia. Sogna un fidanzato da amare, ricambiata. Come tutte noi». In Italia il primo volume è appena arrivato in libreria e gli altri lo seguiranno a ruota, anche in versione ebook (www.calendargirlitalia.com). Mentre in America l’emittente Abc realizzerà una serie tv tratta dall’opera.

Emancipata. «Mia è la classica under 30 che ha collezionato troppe delusioni. Nei suoi fidanzati “mensili” non cerca il principe azzurro, ma una persona che la aiuti a capire se stessa, a migliorarsi. Una tipa indipendente dal cuore tenero» ha scritto Jocelyn McClurg, critico letterario del quotidiano Usa Today. «Audrey Carlan dipinge alla perfezione i nostri dubbi amorosi, descrive con dovizia di particolari party milionari e location da sogno. E si dilunga su rapporti orali e orgasmi perfetti con un linguaggio diretto e ricercato. Così le lettrici sognano davvero a occhi aperti».

Romantica. «Quando ho iniziato a scrivere avevo appena finito le 50 sfumature di E.L.James» confida la scrittrice. «Ero rapita dall’erotismo di quella storia e ho cercato notizie su chi l’avesse scritta: ho trovato che era una donna che aveva lasciato il lavoro, aveva 2 figli e si era buttata in questa avventura perché voleva condividere i propri pensieri con altre persone. Insomma, proprio come me. Anch’io sono una donna che mette su carta quello che ha nel cuore».

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna