del

La felicità in un libro

di Marina D’Incerti

Il 20 marzo (di ogni anno) si celebra la Giornata mondiale della felicità. Ecco 12 libri che parlano di felicità: dai romanzi ai saggi, passando per i taccuini da "pasticciare"

Un caffè con Donna Moderna

Il 20 marzo (di ogni anno) si celebra la Giornata mondiale della felicità. Ecco 12 libri che parlano di felicità: dai romanzi ai saggi, passando per i taccuini da "pasticciare"

20 marzo: Giornata mondiale della felicità

Leggere un libro dà la felicità? Forse se sì, visto che questa parola sempre più spesso si trova nei titoli e sottotitoli di romanzi e saggi. Il suo potere di attrazione è fortissimo: come un lustrino luccicante cattura l’occhio dei lettori alla ricerca di una storia che non deluda, che cambi la vita o, almeno, la migliori per il tempo in cui vi saranno immersi.

Il libro che promette di portare questa aspettativa alle stelle è uno dei più attesi della stagione. Si tratta del nuovo lavoro di Arundhati Roy, l’autrice de “Il dio delle piccole cose”. Possiamo anticiparne solo il titolo “Il ministero della suprema felicità”: non vi viene già voglia di averlo tra le mani? Uscirà a giugno 2017 in contemporanea con l’edizione inglese.

Nell’attesa, ecco 12 titoli che mantengono la promessa di felicità in modi diversi. Ci sono i libri da usare come taccuino di viaggio e diario personale da scrivere e disegnare: la felicità arriva lasciandosi andare a estro e creatività.
Poi ci sono i saggi che illustrano filosofie e ricette. E i romanzi che portano alla felicità seguendo la via diretta della risata oppure, con più curve, accompagnano al lieto fine.

copertina_definitiva_25916

“Tanti baci dalla Mesmenia”, Fabienne Betting, Feltrinelli

Non è esplicitamente un romanzo sulla felicità ma di sicuro è una lettura che regala buonumore. Un ragazzo parigino senza arte né parte risponde a un’inserzione di lavoro improbabile: tradurre un romanzo della Mesmenia, uno staterello (inventato) tra Russia ed Estonia. Conosce la lingua perché all’università si era innamorato di un’insegnante mesmena. Con l’inizio del lavoro resterà coinvolto in una commedia degli equivoci spassosissima.

la tua seconda vita

“La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola”, Raphaëlle Giordano, Garzanti

Quello che capita a Camille piacerebbe a tutte. Ma sapremmo approfittarne o ci tireremmo indietro? In una mattina piovosa e negativa incontra un uomo che si presenta come un ambasciatore della felicità, in grado di dare una svolta alla vita delle persone. Dopo un'iniziale diffidenza, Camille lo segue e comincia a trasformare la sua vita. Un romanzo che aiuta a cambiare prospettiva e a riscoprire la forza dell’ottimismo.

mai all'altezza

“Mai all’altezza”, Veronica Pivetti, Mondadori

Mai all’altezza perché troppo alta è l’attrice Veronica Pivetti che racconta la sua vita costellata di piccoli e grandi traumi, sviata da incontri sbagliati o improbabili ma prontamente “raddrizzata” grazie al filtro dell’ironia. Sottotitolo di questo divertente memoire non poteva che essere “Come sentirsi sempre inadeguata e vivere felice”.

riordina la tua vita

“Riordina la tua vita”, Hideko Yamashita, Fabbri Editori

Se avete amato Marie Kondo, vi piacerà anche Hideko Yamashita, sua fonte ispiratrice. Il metodo di Hideko si basa su tre ideogrammi giapponesi, Dan - Sha - Ri, che illustrano i seguenti principi. Dan: non dobbiamo lasciare entrare nella nostra vita ciò che non lo merita. Sha: dobbiamo staccarci da ciò che non ci serve. Ri: dobbiamo staccarci dal desiderio di ciò di cui non abbiamo bisogno. È chiaro che la filosofia di Hideko si adatta perfettamente allo svuotamento del superfluo di cassetti e armadi ma anche della nostra esistenza. Lo scopo finale è l’ordine e, soprattutto, la serenità.

vivere con gioia

“Vivere con gioia, gioire della vita”, Krishnananda, Amana, Feltrinelli

Krishmnanada è uno psichiatra allievo del maestro spirituale Osho, Amana è una terapeuta specializzata in Bilanciamento craniosacrale. Insieme tengono gruppi di crescita personale in tutto il mondo. La loro idea è che se si vive con autentica passione si vive felicemente. Sembra facile ma spesso la consapevolezza di ciò che ci appaga e ci piace veramente è offuscata dall’educazione, dalle aspettative altrui, dalla personale insicurezza. In questo saggio i due maestri guidano con le parole e l’esercizio a raggiungere l’autenticità e, con essa, la gioia.

la grande via

“La grande via”, Franco Berrino, Luigi Fontana, Mondadori

Una vita lunga, sana e felice: per raggiungere l’obiettivo che tutti ci prefiggiamo bisogna prendersi cura del corpo e della mente attraverso l’alimentazione, il movimento e la meditazione. I due medici autori di questo manuale propongono le ricette di lunga vita tramandate dalle antiche culture la cui efficacia è stata confermata dalla scienza moderna.

mai più con il muso

"Mai più con il muso", DeAgostini

Sapete cosa sono i moodles? Sono gli scarabocchi che hanno il potere di cambiare il vostro umore: da incavolato a contento con un tratto di matita. Non siete bravi a disegnare? Non importa: seguite le istruzioni di questo simpatico taccuino e scoprirete che l’arte dello scarabocchio non prevede un particolare talento ma solo la voglia di lasciarsi andare. Non ce la fate? Lasciatevi aiutare da un bambino. Con gli “esercizi” proposti in queste pagine i ragazzini si troveranno perfettamente a loro agio e vi faranno da istruttori.

100 modi per essere felici

“100 modi per essere felici”, Lee Crutcheley, DeAgostini

Sottotitolo, “un diario creativo”, ovvero un libro tutto da scrivere compilando liste, descrivendo i propri stati d’animo e disegnando per esaminare in modo semplice la quotidianità e rendersi conto che la felicità è a portata di mano. Pagina dopo pagina viene a galla la saggezza innata che ognuno di noi dimentica nei recessi della mente. E, arrivati alla fine, ci si scopre autori di una personalissima ricetta per vivere felici.

il momento è ora

“Il momento è ora”, The Mindfulness Project, Alexa Frey, Autumn Totton, Bur


Un piccolo libro per affrontare la mindfulness in modo giocoso. Non è un saggio, piuttosto un quaderno di appunti di viaggio da tenere sempre con sé per attraversare la propria vita attraverso la lente della mindfulness. Si può disegnare, prendere appunti, fare i test, ritagliare e, naturalmente, riflettere e meditare. L’obiettivo? Imparare a vivere il momento presente senza timore degli eventi negativi e interrompendo l’abitudine di perdersi nei pensieri che anticipano lo stress e le tensioni.

la felicità è una storia semplice

“La felicità è una storia semplice”, Lorenza Gentile, Einaudi

Un nipote quarantenne depresso, una nonna ottuagenaria prepotente: l’improbabile coppia inizia un viaggio tragicomico verso il paese d’origine. Tutto va per il verso sbagliato, e forse proprio per questo, i due trovano il senso delle loro vite e la felicità che, come sempre, sta lì, nelle piccole cose.

ogni spazio felice

“Ogni spazio felice”, Alberto Schiavone, Guanda

Una coppia in crisi, una famiglia che annega nella solitudine. I protagonisti di questa storia sono Amedeo e Ada con i loro figli Sonia e Alex. I sentimenti tra loro sono ancora vivi ma fragili. Ada è una professoressa stimata ma un duro colpo l’ha distrutta ed è diventata alcolista. Amedeo non riesce a superare la barriera che si è creata tra loro. Quando Sonia rimane incinta e viene abbandonata dal compagno, la famiglia rischia di schiantarsi definitivamente. Sarà Ada a trovare il modo di reagire e riscattare il destino di tutti. Una storia malinconica e profonda.

un'imprecisa cosa felice

"Un’imprecisa cosa felice", Silvia Greco, Hacca

Marta e Nino hanno in comune lo shock di un lutto improvviso, assurdo, addirittura tragicomico che rende sghemba la loro esistenza. Lo srotolarsi delle loro storie li porterà fino all’attimo in cui, con un sorriso, riusciranno a superare il trauma. Un racconto originale, che entra nel cuore e guarisce le ferite.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna