del

La tv che offende la nostra intelligenza

Vota la ricetta!

Nello stesso giorno, Maurizio e Lavinia di Donna Moderna sono rimasti "vittime"    dell'influenza. E, tra una tisana e un'aspirina, si sono ritrovati a fare comeil presidente Silvio Berlusconi: uno zapping frenetico di 20 ore sul piccolo     schermo. Il risultato? Ahinoi, un po' deludente. Ecco la cronaca della loro maratona

Nello stesso giorno, Maurizio e Lavinia di Donna Moderna sono rimasti "vittime"    dell'influenza. E, tra una tisana e un'aspirina, si sono ritrovati a fare comeil presidente Silvio Berlusconi: uno zapping frenetico di 20 ore sul piccolo     schermo. Il risultato? Ahinoi, un po' deludente. Ecco la cronaca della loro maratona

Un caffè con Donna Moderna

>>Dalla mattina al pomeriggio

La borsa del ghiaccio sulla testa e il termometro in bocca. Se qualcuno entrasse in casa mia all'alba di oggi, lunedì 21 febbraio, troverebbe uno spettacolo raccapricciante. Sono un mocio Vileda che si rigira a letto da ore per la febbre. Imbottito di paracetamolo, senza speranza di chiudere occhio, decido di distrarmi facendo zapping. Quando mai potrò concedermelo di prima mattina? Quando mai potrò verificare con i miei occhi lo "stato" del piccolo schermo? Ve lo dico subito: non appena accendo la tv, manca poco che svengo. E non per la febbre alta.

Alle 6.00 in punto mi accoglie su Rete 4 un buongiorno brasiliano. Va in onda La Madre, una telenovela ambientata in un'azienda tropicale. Non ci credo, esistono ancora quelle finte passioni consumate tra fazende e piantagioni che una volta occupavano interi pomeriggi televisivi! Erano gli anni Ottanta, l'epoca di Anche i ricchi piangono... Ma che share avrà mai, a quest'ora? Sento il bisogno di una boccata d'aria "fresca". Alle 6.41 mi si palesa davanti agli occhi su RaiDue un filmato con Loredana Lecciso. La compagna di Al Bano trionfa in un blob di comparsate che ha in sottofondo il ritornello "Mi avete rotto il c" della canzone di Gigi Proietti. Il malizioso motivetto suggerisce che la gente si è stufata delle performance della signora. Ma allora qualcosa non mi torna: perché la stessa Rai continua a ospitare lady Carrisi? Misteri del piccolo schermo.

Di' la tua nel nostro forum

>>Oroscopi e televendite

Facendo surf tra i telegiornali del mattino, scivolo in un mare di polverose repliche sui canali regionali, e alle 9.15 vado a sbattere contro uno dei tanti inevitabili oroscopi. Persino a Cominciamo bene, un programma di teatro e spettacolo di RaiTre, non ne possono fare a meno. C'è l'astrologo Paolo Crimaldi, chiamato addirittura "il professore". Mah. Non trovo attenuanti nemmeno per lo sciame di televendite che affolla a quest'ora il piccolo schermo. Alle 6.15 ero rimasto colpito dai 15 minuti di promozione di guaine rassodanti su Rete 4, alle 9.23 un intero set di coltelli luccica su Italia 1, alle 9.30 c'è Giorgio Mastrota che vuole affibbiarmi un materasso. Prezzi stracciati, prodotti utili, certo.

Ma la cosa esilarante è che molte televendite sono tedesche e americane, e sono doppiate in italiano! Mentre maledico la globalizzazione mi rendo conto che le mattine in tv sono accompagnate da un caratteristico rumore di fondo. È il tintinnio di pentole e padelle, il ribollire dei sughetti a fuoco lento. Unomattina (RaiUno) e Vivere meglio (Rete 4) offrono assaggi di cucina in televisione in attesa de La prova del cuoco, il programma cult condotto ogni giorno da Antonella Clerici su RaiUno. Ma arrivato all'ora di pranzo lo spettatore ha già fatto indigestione e viene da pensare che Occhio alla spesa, una vetrina di prodotti tipici presentata da Alessandro Di Pietro alle 13.00 su RaiUno, sia davvero troppo.

Sento che la febbre sta salendo, ma prima di cedere guardo la striscia quotidiana del reality meno fortunato della stagione, Ritorno al presente (RaiUno). Se gli ascolti non lo premiano, ci sarà un perché, mi dico. E infatti: ambienti claustrofobici, concorrenti sfaccendati, discussioni inutili. Ci mancava soltanto Gegia, una delle protagoniste, che alle 14.20 urla a squarciagola. Sì, adesso ho davvero la febbre. Meglio spegnerla, questa televisione. Almeno per oggi.

Di' la tua nel nostro forum

>>Dal pomeriggio a notte fonda

L'influenza che ha steso il mio collega Maurizio, il pomeriggio del 21 febbraio ha messo a letto anche me. Sotto le coperte, faccio come il presidente Berlusconi ammalato: un via libera frenetico allo zapping in tv. La mia maratona parte alle 15.45 (e andrà avanti fino alle 2.00 di notte). Vi confesso già una cosa: troverò diversi sgambetti alla mia intelligenza, e molte occasioni per farmi due risate. Accendo il televisore e capito subito su RaiDue. In onda c'è Al posto tuo, trasmissione molto chiacchierata condotta da Paola Perego. Carina e garbata lei. Un po' meno le sue ospiti: Anna la suocera e Adriana la nuora.

Volano parole grosse: «Mio figlio è stato abbindolato da te». «Tuo marito ti ha cornificato tutta la vita!». Pietrificata, passo su RaiUno a La vita in diretta con Michele Cucuzza e strabuzzo: incredibile, tiene banco ancora la vicenda Lecciso-Al Bano! Indispettita, provo a consolarmi con la concorrenza, ma anche su Canale 5 mi devo rassegnare. Nel salotto di Verissimo condotto da Cristina Parodi ci sono le gemelle Lecciso, con gli stessi filmati di RaiUno. Diabolica Loredana... Se Rai e Mediaset si contendono l'aspirante showgirl, mi dico, il satellite offrirà altri programmi. Un colpo di telecomando e mi ritrovo su Happy Channel: alle 17.30 c'è il magazine Space Girls. Ecco cosa vedo: tre extraterrestri vestite con improbabili abitini rossi marziani che fingono di essere collegate con un inviato sulla Terra. E lui dice: «La cantante tal dei tali è una bella bisteccona turca». Ho sentito bene: bisteccona turca?

Di' la tua nel nostro forum

>>Gossip e Biscardi

Il satellite offre altri spunti di tv ad alto tasso di creatività. Su Canal Jimmy (sono quasi le 18.00) sta per finire il telefilm Hercules. Un supervitaminizzato americano fa a botte con un gigante tre volte lui. Esilarante: lo mette ko in quattro mosse senza una goccia di sudore! Un tasto a caso e mi ritrovo alle 19.00 su E! Entertainment, il canale di gossip di Sky. Parlano tre ex concorrenti del reality Survivor e spiegano che si sono messi d'accordo per vincere. Nell'attesa che i fregati li picchino, premo il telecomando per approdare sulla tv locale TeleCampione. La febbre sale, sale... e sto quasi per comprare borsa e pochette di vero pitone a 380 euro. Per fortuna, ho ancora un po' di lucidità. Sono le 20.35 e mi ricordo che su RaiDue c'è il quiz Le tre scimmiette. Simona Ventura ci mette tutta la sua energia, ma il gioco non decolla: i concorrenti devono vincere premi come un ananas o una patata, ma sembrano vittime di una congiura che li manda a casa a mani vuote. Vabbè, è solo un gioco in fondo. Alle 21.00 trasloco su La7, dove mi accoglie il celebre Il processo di Biscardi. Apriti cielo: è tutto un insulto al calciatore Ronaldo, reo di aver parlato male della Juventus e degli arbitri italiani.
«Guarda solo al portafoglio.

E che razza di matrimonio ha fatto!». A Ronaldo fischieranno le orecchie, mentre io torno su Happy Channel e incontro Mandi e Maddi Candid Camera. I presentatori stanno discutendo: «Che cosa ci fa una spada nel bagno? La spada nella doccia?». Sconfortata, cerco garanzie da Gigi Marzullo su RaiUno. È l'1.40 del mattino e un'arzilla Barbara Bouchet rievoca un corteggiatore. Marzullo la interrompe: «Si può parlare di amore se uno ama e l'altro no?». Troppo difficile rispondere con la febbre alta e dieci ore di tv negli occhi. Adesso è ora di dormire.

Di' la tua nel nostro forum

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna