Mary Poppins torna al cinema con il sequel

Credits: Olycom
/5
di

Marzia Nicolini

A distanza di 52 anni dall'uscita del film e 82 da quella del libro, Mary Poppins resta la nanny più amata di sempre. Come dimostra l'uscita dell'attesissimo sequel firmato Disney


La notizia ha scatenato la gioia di grandi e piccini: la storia di Mary Poppins prosegue con un sequel firmato Disney, con lancio nelle sale previsto il 25 dicembre 2018, nientemeno che il giorno di Natale. Un ritorno in grande stile per uno dei personaggi per bambni più amati di sempre: la magica tata inglese che canta, balla e vola, rendendo divertenti perfino le pulizie di casa.

Emily Blunt sarà la nuova Mary Poppins
Non più Julie Andrews nei panni di Mary Poppins (l'attrice inglese ha festeggiato gli 80 anni lo scorso ottobre), ma una bellissima Emily Blunt, 33 (forse la ricorderete nei panni dell'acida collega di Anne Hathaway ne "Il diavolo veste Prada").

Credits: Olycom

Dietro la cinepresa il regista da Oscar Rob Marshall
Niente è stato lasciato al caso. Il colosso Walt Disney è andato sul sicuro anche per quanto riguarda la regia, affidandosi al regista e coreografo Rob Marshall, candidato all’ Oscar nel 2003 per aver diretto il musical "Chicago".

Credits: Olycom

Un sequel che attinge agli altri romanzi firmati Pamela Lyndon Travers
Si tratta di un sequel e non di un remake. Come sottolineato da Marshall stesso: «non sarà un nuovo Mary Poppins. L'autrice, Pamela Lyndon Travers, scrisse otto libri sul personaggio. Si tratta di un'estensione: sono un fan sfegatato del primo film e sono molto amico di Julie Andrews. Conservo un rispetto assoluto per l'originale. C'è tutto questo materiale inedito - è stato un po' l'Harry Potter dell'epoca - che non è mai stato sfruttato, a parte quell'avventura». 

La trama
Per i fedelissimi del Mary Poppins del '64 – cinque premi Oscar, tra cui quello a Julie Andrews come migliore attrice protagonista - nulla da temere. Il film sarà ambientato nel 1934, anno di uscita dei libri. "Mary Poppins Returns" racconterà la storia di quando Jane e Michael Banks, ormai adulti, e i tre figli di Michael, ricevono la visita a sorpresa della mitica tata in seguito a un lutto familiare.

La magia di Mary Poppins
Nella Londra degli anni della grande depressione, su uno sfondo storico sempre più cubo, la nanny super british e dall'ironia contagiosa riuscirà a portare gioia e sorrisi nella famiglia Banks. La speranza? Replicare il successo fenomenale del primo film, che all'epoca riuscì a incassare la cifra record di cento milioni di dollari. Ma anche replicare l'incanto e la poesia di Mary Poppins. «Non vedo l’ora di creare un originale film musicale che potrà consegnare a una nuova generazione Mary Poppins e il suo messaggio: che la meraviglia di quando si è bambini può essere ritrovata anche nei momenti più duri», ha sottolineato Marshall.

  • 1 8
    Credits: Olycom

    Immagini tratte dal film del 1964, con Julie Andrews nei panni della protagonista

  • 2 8
    Credits: Olycom
    Immagine dal film Mary Poppins del 1964 con Julie Andrews

    Immagini tratte dal film del 1964, con Julie Andrews nei panni della protagonista

  • 3 8
    Credits: Olycom

    Immagini tratte dal film del 1964, con Julie Andrews nei panni della protagonista

  • 4 8
    Credits: Ansa

    Immagini tratte dal film del 1964, con Julie Andrews nei panni della protagonista

  • 5 8
    Credits: Olycom
    Locandina del film Mary Poppins del 1964 con Julie Andrews
  • 6 8
    Credits: Olycom
    Immagine tratta dal film Mary Poppins del 1964 con Julie Andrews

    Immagini tratte dal film del 1964, con Julie Andrews nei panni della protagonista

  • 7 8
    Credits: Olycom
    Locandina del film Mary Poppins del 1964
  • 8 8
    Credits: Olycom

    Immagini tratte dal film del 1964, con Julie Andrews nei panni della protagonista

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te