Infanzia in pericolo

È tempo di aggiornare le nostre idee sui più poveri del mondo. I bimbi asiatici che fino a qualche anno fa finivano a lavorare nelle fabbriche di mattoni ora trasportano fango nel disperato tentativo di difendere le capanne dalle inondazioni. E i piccoli somali non vivono più nei loro villaggi: per sfuggire alla siccità centinaia di famiglie ogni giorno emigrano nel campo profughi più grande del mondo, in Kenya. Il lavoro commovente e prezioso di Luca...leggi di più
Prossimo