del

La chiesa di Francesco sta cambiando davvero?

di Francesco Magnani
Vota la ricetta!

Il Papa è protagonista di libri, dischi e film

Un caffè con Donna Moderna

Il Papa è protagonista di libri, dischi e film

In principio fu quel «Buonasera» dal balcone di San Pietro. Adesso dal Papa arriva anche il buongiorno: si intitola Wake Up! (Svegliatevi!) il cd in uscita il 13 novembre, in cui omelie e preghiere di Francesco sono “messe in musica”. E il 3 dicembre sarà nelle sale il film a lui dedicato, Chiamatemi Francesco. In meno di 3 anni Papa Bergoglio ha compiuto una rivoluzione nel modo in cui il Pontefice si rivolge al mondo. Ma la Chiesa al suo interno sta cambiando davvero?

PARLA CON UN LINGUAGGIO AL PASSO COI TEMPI Il Sinodo sulla famiglia si è concluso con le aperture ai separati e l’invito ai vescovi a discernere caso per caso in fatto di comunione ai risposati. Francesco l’ha detto chiaramente: restare cristiani ma al passo con i tempi. Dario Edoardo Viganò, teologo e direttore della tv vaticana, ha titolato non a caso il suo nuovo libro sulle “svolte” di Francesco Fedeltà è cambiamento. «Il Papa ha un atteggiamento riformatore marcato nello stile di comunicare» spiega Gianluca Potestà, docente di Storia del cristianesimo all’università Cattolica di Milano.

NON TOCCA I PRINCIPI DELLA DOTTRINA  Non sarà Francesco a introdurre il sacerdozio femminile. «In campo dottrinario resta un difensore dei principi delle origini» nota Potestà. Allora come vanno lette la recente offerta di perdono alle donne che abortiscono e la mano tesa verso i divorziati? «Il Pontefice mostra una sensibilità addolcita rispetto a situazioni drammatiche proprie del nostro tempo» osserva l’esperto. «Ma con lui la difesa del valore della famiglia tradizionale e della vita resteranno nel Dna della Chiesa cattolica».

VUOLE UNA GERARCHIA “POVERA”  «Con le nomine di parroci di frontiera alla guida delle diocesi di Bologna e di Palermo, Francesco ridà speranza a chi vive la Chiesa dal basso» dice Potestà. «Ha anche imposto una rigida spending review al governatorato del Vaticano». I nemici del Papa, di cui tanto si è parlato dopo la notizia sulla sua presunta malattia, potrebbero essersi raccolti proprio qui: attorno a una resistenza interna alla gerarchia a questa spinta “francescana” per una Chiesa povera per i poveri.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna