del

Festival di Sanremo 2016, le 5 cose che aspettiamo di più

di Mattia Carzaniga
Vota la ricetta!

Come sarà quest'edizione del Festival? Una cosa è certa: tante donne sul palco, un valletto che (magari) canterà e alcune polemiche che scalderanno gli animi

Come sarà quest'edizione del Festival? Una cosa è certa: tante donne sul palco, un valletto che (magari) canterà e alcune polemiche che scalderanno gli animi

Un caffè con Donna Moderna

Le donne sul palco dell’Ariston
Al primo ascolto, sembrano quelle con le canzoni più forti per la vittoria. Arisa (già vincitrice con Controvento), Noemi (con un pezzo scritto da Marco Masini) e poi Francesca Michielin, Annalisa, fino alla super-veterana Patty Pravo con melodia commovente. Quella di Sanremo 2016 sembra caratterizzarsi come un’edizione decisamente al femminile, tanto che i bookmaker scommettono già su di loro. Si spera che una di loro riesca a farci dimenticare Il Volo, il trio pop-operistico vincitore (tra le polemiche) lo scorso anno.

Le vallette (e i valletti)
Anche se Gabriel Garko, l’uomo più atteso dalle signore, non vuole essere chiamato così, ma solo “divo della porta accanto”. Si punta, come al solito, sui cambi d’abito dell’attrice e modella romena Madalina Ghenea, anche se in Youth - La giovinezza di Paolo Sorrentino ha dimostrato di essere perfetta pure svestita (aveva la parte di Miss Universo, del resto). E sull’ironia di Virginia Raffaele, comica-imitatrice pronta a riportare sul palco dell’Ariston cavalli di battaglia come Belén e Ornella Vanoni (ma si spera in qualche sorpresa, altrimenti che noia). La domanda è: visto che una è la bella e l’altra la spiritosa, a Garko toccherà il compito di cantare?

I superospiti di Sanremo
Appena annunciato, il baronetto Elton John ha subito sollevato una polemica tutta italiana. Così ha commentato il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri (e no, non è uno scherzo): «Elton John è uno schifo umano. Quello che ha fatto è l’egoismo di un ricco arrogante che ha sfruttato la disperazione del prossimo. Dall’utero in affitto si arriva all’eugenetica e al nazismo!». Il riferimento è ai figli avuti da Mister Crocodile Rock insieme al marito David Furnish: seguirà boicottaggio da Family Day sul palco? Per ora non destano controversie gli altri invitati al Festival, da Ellie Goulding, la bionda di Burn che piace ai ragazzini, a – soprattutto – il poker di super-italiani: Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Pooh e Renato Zero. E un recente tweet sospetto di Fiorello (che ha postato la scenografia dell’Ariston) lascia pensare che ci sarà anche lui…

Le liti sul palco (capito, Dear Jack?)
O almeno c’è da augurarsele, per movimentare un po’ lo spettacolo che ogni anno si ripete uguale. Come è noto, l’ex cantante dei Dear Jack Alessio Bernabei si presenterà per la prima volta nelle vesti di solista, mentre la boy band si propone nella sua nuova formazione col frontman Leiner, uscito da X-Factor. Leiner era a sua volta, nel talent show di Sky, compagno di squadra di Lorenzo Fragola, che vinse quell’edizione e torna oggi per il suo secondo Sanremo dopo il buon successo di Siamo uguali lo scorso anno. Che sia rimasto un po’ di attrito dai tempi in cui erano “allievi” del giudice Fedez?

Il padrone di casa: Carlo Conti
Grande attesa per vedere se Carlo Conti rinnoverà o meno il suo savoir-faire per così dire democristiano, che piace alle casalinghe ma al contempo non scontenta i commentatori più acidi. Vediamo se l’edizione 2016 sarà ancora in linea con lo stile I migliori anni (suo grande successo nostalgico) dell’anno scorso, o se è prevista (noi lo speriamo) una virata più trash alla Tale e quale show. Di certo i commenti saranno ancora più spietati: nonostante il boom di ascolti del 2015, si sa che la seconda edizione è sempre più difficile (vedi la seconda “Era Fazio”). E, in ogni caso, un look meno ingessato gli farebbe solo bene.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna