Serie tv: gli esorcisti tornano in televisione

/5
di

Mattia Carzaniga

Dopo gli anni dominati da vampiri e zombie, le serie più attese sono ispirate alla lotta contro il diavolo. Dal remake de "L'esorcista", il mitico film del 1973, a "Outcast"

"Vi farà molta più paura di The walking dead». Così Robert Kirkman, la mente dietro la celebre serie dedicata agli zombie, parla della sua nuova creatura: Outcast. Il telefilm che, dopo l'ondata di vampiri prima e morti viventi poi, inaugura una nuova tendenza in tv: gli esorcisti.

Da dove nasce il fenomeno? Ispirato all’omonimo fumetto firmato dallo stesso Kirkman (pubblicato in Italia da Saldapress), Outcast racconta la vicenda di Kyle Barnes, un ragazzo che decide di indagare sulle possessioni demoniache subite da bambino. «La minaccia può essere rappresentata da forze oscure o dai vicini di casa: chiunque è sospettato di essere il nemico» dice il creatore.

La svolta soprannaturale contagia buona parte dei telefilm dei prossimi mesi. «L’ultimo lavoro di Kirkman è la prova di una nuova tendenza nella tv del 2016» scrive il quotidiano inglese The Telegraph. «Se con The walking dead il pericolo arrivava da una misteriosa Apocalisse esterna, adesso trae origine dalla cultura cristiana con cui siamo cresciuti e facciamo i conti anche da adulti».

Quali sono i titoli da non perdere? Restando in tema di demoni, l’altro telefilm attesissimo è L’esorcista. Sì, proprio il remake del film cult del 1973 che ha fatto tremare generazioni di spettatori: al suo regista, William Friedkin, è stata commissionata per il 2017 una serie che prende le mosse dalle metamorfosi diaboliche della piccola Regan, protagonista della pellicola.

«La tv di domani guarda al passato» commenta il magazine americano The Atlantic. «Oggi contano i grandi brand per creare un evento, e i titoli dei classici di una volta di sicuro lo sono». Succederà anche con Damien, nuova produzione ispirata all’horror del 1976 The Omen - Il presagio. Agli esorcismi “d’epoca” si affiancano quelli inediti: da Preacher (su un predicatore posseduto da una creatura chiamata Genesis) a Haunted (dal libro "The demon of Brownsville Road", storia di una famiglia insidiata dal maligno). E la tendenza è così forte da potersi permettere perfino la parodia: la tv online Netflix sta progettando Crazy face, telefilm su una ragazza che deve fare comicamente i conti con il diavolo. Se riusciremo a superare la paura, ci sarà da ridere.

  • 1 6
    Credits: Olycom

    I TELEFILM CULT SUI VAMPIRI...

     
    Buffy l’ammazza vampiri  In onda tra il 1997 e il 2003, con Sarah Michelle Gellar, ha dato inizio al trend.

  • 2 6
    Credits: Olycom

    True blood
    Trasmesso per 7 stagioni, fino al 2014, è un cult sospeso tra horror e ironia. Con un cast di super machi come Alexander Skarsgård e Joe Manganiello.

  • 3 6
    Credits: Olycom

    The vampire diaries

    Ha debuttato nel 2009 e, sull'onda del boom dei film di Twilight, presenta i vampiri in chiave romantica. Si aspetta l’ottava stagione.

  • 4 6
    Credits: Olycom

    ...E I TELEFILM SUGLI ZOMBIE

    The walking dead  Arrivato in tv nel 2010, è il maggiore successo sui morti viventi. Il finale della sesta serie ha fatto oltre 18 milioni di spettatori negli Stati Uniti.


  • 5 6
    Credits: Web

    Fear the walking dead

    In onda in Italia da febbraio, è sia un prequel sia uno spin-off della serie che l’ha preceduto. Segue il viaggio di una famiglia all'inizio dell’Apocalisse.

  • 6 6
    Credits: Web

    iZombie

    Tratto dall’ominimo fumetto, va in onda negli Usa ed è la variazione teen sui “diversamente morti”. Che qui, però, sono i buoni.

Tag:
Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te