del

Uma travolta da John

di Elisa Leonelli
Vota la ricetta!

Il divorzio da Ethan Hawke? Acqua passata. Alla vigilia dei 35 anni, la mamma single Thurman non ha smesso di credere nel matrimonio. E cerca il marito giusto. Segni particolari: dolce, forte, sexye ballerino. Come il suo partner in Be Cool

Il divorzio da Ethan Hawke? Acqua passata. Alla vigilia dei 35 anni, la mamma single Thurman non ha smesso di credere nel matrimonio. E cerca il marito giusto. Segni particolari: dolce, forte, sexye ballerino. Come il suo partner in Be Cool

Un caffè con Donna Moderna

Per Ethan Hawke, l'uomo con cui è stata sposata sei anni e dal quale ha avuto due bambini, «è straordinaria». Per Quentin Tarantino, il regista che l'ha resa una star, «appartiene al genere divino di Greta Garbo e Marlene Dietrich». Per John Travolta, due volte suo partner sul set, «ti riempie il cuore con uno sguardo».

Sbagliano tutti. Perché l'aggettivo più adatto per descrivere Uma Thurman è l'intraducibile "cool", che in italiano suona più o meno così: in gamba, di classe, con stile. In una parola "figa". Non a caso, si intitola Be Cool il nuovo film di cui è protagonista la splendida donna che ci sta sorridendo con gli occhi da gatta e le gambe da gazzella. «Una commedia scanzonata era proprio quello che mi aveva consigliato il dottore» sussurra «per superare un momento come questo». Ovvero la causa con l'ex marito per l'affidamento dei figli Maya Ray e Roan.

Sembra in gran forma, però. All'inizio di Be Cool sfoggia anche un bikini mozzafiato.

«Dopo i durissimi allenamenti per Kill Bill, avevo perso così tanti chili che sto ancora campando di rendita!» (sorride, sulle labbra un filo di gloss trasparente).

Qui trovi il trailer del film "Be Cool"

Ma è passato più di un anno.

«Ok, lo confesso. Ho un truccatore bravissimo, che nasconde le rughe dei miei quasi 35 anni. E ho costretto il regista Gary Gray a giurare che avrebbe eliminato dalla pellicola ogni rotolo di ciccia e ogni bozzo di cellulite» (stringe gli occhi in un divertito tono di sfida).

In un'altra scena, già diventata celebre, lei balla con John Travolta. A 11 anni dal vostro leggendario twist in Pulp Fiction. Si è emozionata?

«Certo che sì! Io sono una tipa sentimentale, e danzare di nuovo con John mi ha fatto venire i brividi. È un uomo dolce, amorevole, comprensivo. Non ci vediamo spesso fuori dal set, ma ognuno di noi possiede un pezzettino dell'altro. Tornare a fare un film con lui è come infilarsi un vecchio guanto che calza alla perfezione».

Ci mostra un passo di danza?

«Nemmeno sotto tortura! Adoro ballare, ma sono troppo timida per farlo nella vita reale. O meglio, so di essere una frana» (si aggiusta sulla poltrona, per la serie: da qui non mi muovo).

Oltre che con Travolta, ha un rapporto speciale con Quentin Tarantino. Che l'ha lanciata in Pulp Fiction e ha scritto Kill Bill su misura per lei.

«Quentin è un regista unico, il mio preferito. Tra noi c'è un'alchimia che va oltre il rapporto di lavoro. Anche se non gli perdono di avermi costretto a imparare le arti marziali tre mesi dopo la nascita del mio secondo figlio Roan» (finge di essere arrabbiata).

E tra tutti gli attori che ha baciato sullo schermo chi è il suo preferito?

«Forse quello che poi ho sposato.».

Qui trovi il trailer del film "Be Cool"

Ethan Hawke? Come mai?

«Quando l'ho conosciuto, sul set di Gattaca, ero pazza di lui» (per un attimo gli occhi di ghiaccio, truccati con un filo di mascara nero, si velano di nostalgia).

E ora? Da quando vi siete separati, un anno e mezzo fa, non ha mai parlato di lui in pubblico.

«Sto facendo di tutto per risolvere al meglio la situazione in cui ci troviamo» (la causa per la custodia dei figli, ndr).

Perché sui giornali si vedono ancora tante foto di voi due insieme?

«Semplicemente perché stiamo cercando di crescere i nostri figli insieme. Maya Ray e Roan hanno bisogno di una mamma e di un papà, indipendentemente dal fatto che Ethan e io siamo sposati o meno. Delle ragioni della separazione, e di tutti i pettegolezzi, continuerò a non parlare» (il tono è di quelli che non ammettono repliche).

Ma in che modo reagirebbe se suo marito la tradisse? In fondo è quello che succede a Edie, il personaggio che interpreta in Be Cool.
«Sono troppo intelligente per cadere nella trappola dell'occhio per occhio».

Con due divorzi alle spalle, crede ancora nel matrimonio?

«Difficile dirlo, oggi come oggi. Aver creato una famiglia è stata una cosa straordinaria, il periodo più felice della mia vita. Il matrimonio è nella mia natura "sentimentale": si tratta  solo di trovare il marito giusto».

Qui trovi il trailer del film "Be Cool"

Il suo compagno André Balazs lo è?

«Ora sto con un uomo di cui posso fidarmi: non ci ero più abituata. Ma.».

Ma?
«Vuoi mettere uno come Chili Palmer, il personaggio di Travolta in Be Cool? John è così forte, protettivo, sexy: l'uomo che ho sempre sognato.».

Qual è la cosa senza cui non potrebbe vivere?

«I miei organi vitali. E le sigarette. No, scherzo: sono riuscita a smettere» (scoppia a ridere).

Sia seria...

«Non potrei vivere senza i miei figli. Mi regalano dolcezza ogni giorno. Sa come li chiamo? Maya Ray "vaniglia", Roan "cioccolato"».

Qui trovi il trailer del film "Be Cool"

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna