Morta Virna Lisi, addio agli occhi più belli d’Italia

  • 1 8
    Credits: Gianni Ferrari / Getty Images

    Virna Lisi nasce ad Ancona l'8 novembre 1936, e il suo vero nome è Virna Pieralisi. Esordisce al cinema giovanissima: nel 1953 è già protagonista, in ...E Napoli canta di Armando Grottini. Lavora poi al cinema e in televisione, soprattutto negli sceneggiati. Nel 1966 è l'indimenticabile e bellissima cassiera di Signore e signori di Pietro Germi. Il film vince la Palma d'Oro a Cannes. In quel periodo Virna gira diversi film ogni anno, e viene notata anche dai produttori di Hollywood: si trasferisce in America, dove recita a fianco di superstar come Tony Curtis e Frank Sinatra (che si prende una cotta per lei).

  • 2 8
    Credits: Gianni Ferrari / Getty Images

    Corteggiatissima da attori e divi, Virna Lisi era da sempre abituata a respingere le avances in quanto sposata sin dal 1960 con Franco Pesci, architetto, ex presidente della Roma. Resteranno insieme tutta la vita, fino alla scomparsa di Franco nel 2013.

     

    Negli anni '60 la carriera prosegue inarrestabile anche all'estero. Il primo film girato a America da Virna è Come uccidere vostra moglie, del 1965, di Richard Quine. Lei è la protagonista a fianco del grande Jack Lemmon. Negli USA il film fu il maggior successo di incassi dell'anno. Ma a Virna la vita di Hollywood non piace per nulla: nel 1968 torna in Italia, preferisce lavorare con i registi italiani: Monicelli, Bolognini, Zampa, Lizzani, Loy...

  • 3 8
    Credits: Gianni Ferrari / Getty Images

    Benché sempre richiesta dei registi italiani e internazionali, nella prima parte degli anni '70 Virna Lisi decide di dedicarsi meno al lavoro e più alla famiglia, cioè al marito e al figlio Corrado.

    Tuttavia nella seconda parte di quel decennio Virna recita in film importanti e difficili come Al di là del bene e del male di Liliana Cavani (1977, con lei premiata con il Nastro d'Argento) e soprattutto La cicala di Alberto Lattuada (1980): per questa pellicola Virna vince il David di Donatello come miglior attrice protagonista.

  • 4 8
    Credits: Gianni Ferrari / Getty Images

    Virna era famosa per la bellezza splendente del suo sguardo e dei suoi occhi chiari. Ma anche per la bocca. ''Con quella bocca lei può dire ciò che vuole'', diceva di lei la celebre pubblicità televisiva di un dentifricio, ai tempi di Carosello.

    Ma con quella bocca, spesso Virna diceva di no. E non solo ai corteggiatori. Tra i suoi altri storici rifiuti quello per il ruolo da protagonista nel film di Roger Vadim Barbarella, che fu la fortuna della collega Jane Fonda: "Volevano farmi fare Barbarella, ma io non avevo nessuna voglia di mettermi le ali d'argento, la tutina e la parrucca..."

  • 5 8

    Negli anni '80 Virna Lisi è ancora molto richiesta. La commedia italiana di maggior successo di quell'epoca è Sapore di mare del 1982, regia di Carlo Vanzina: per la sua interpretazione della quarantenne Adriana, Virna Lisi vince un altro David di Donatello, questa volta come attrice non protagonista. Per lo stesso ruolo Lisi vince anche il Nastro d'Argento.
    In quel periodo Virna continua a girare film con i grandi del cinema italiano: Luigi Comencini, Dino Risi, Gianni Amelio...

  • 6 8
    Credits: Ansa

    Negli anni '90 e nei decenni successivi Virna rimane una diva amata dal pubblico e molto attiva. Ricopre magistralmente ruoli via via adatti alla sua età. Recita per la tv e per il cinema. Memorabile l'interpretazione di Caterina de' Medici in La Regina Margot (1994), film tratto dal romanzo di Dumas e diretto da Patrice Chéreau. Per questa parte Lisi vinse un altro riconoscimento importante al festival di Cannes, il premio per la miglior interpretazione femminile.

  • 7 8
    Credits: Ansa

    Anche negli anni della maturità Virna resta una diva del cinema,pur consapevole del difficile rapporto fra il lavoro e gli affetti familiari: ''Ho un figlio e tre nipoti, e potrei avere altri due figli se non li avessi perduti per lo stress di stare sul set per dodici ore al giorno, svegliarsi alle 5 del mattino. Mi creda: questo è un mestiere molto difficile''.
    L'unico figlio, lo abbiamo già detto è Corrado, nato nel 1962, i nipoti di cui diventa nonna si chiamano Franco (1993) e Federico e Riccardo (gemelli, nati nel 2002).  

     

    Nella foto Virna interpreta Edith in I ragazzi della via Pal, tratto dal romanzo di Ferenc Molnar e diretto da Maurizio Zaccaro nel 2003.

  • 8 8
    Credits: Ansa

    Virna Lisi, attrice dalla bellezza splendente, è morta oggi, 18 dicembre 2014.

     

    Il figlio Corrado, che ha dato la notizia, ha detto che la madre si è spenta dolcemente nel sonno nella sua casa romana, all'età di 78 anni, dopo aver scoperto, solo un mese fa, di avere una malattia incurabile.

/5

Aveva 78 anni. Splendida diva negli '50 e '60, poi una grande carriera nel cinema e in televisione. La ricordiamo con le sue foto più belle. Ciao Virna, ci mancherai

Tag:
Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te