Branded Story

Donne, vi aspettano posti di lavoro tra tecnologia e scienze

/5

Ogni giorno siamo bombardati di statistiche e proiezioni sul futuro, spesso anche contraddittorie. Ma su un elemento tutti concordano: le professioni vincenti, oggi e ancor più domani, sono quelle legate alle Stem (l’acronimo inglese abbraccia le materie scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche). Non è un caso, infatti, che trovino terreno fertile società internazionali come Modis, società internazionale leader nella consulenza per i settori IT e Ingegneristico. E le donne come rispondono alla chiamata?

Le paure da superare


La ricerca “European girls in stem 2017”, commissionata da Microsoft, racconta che un freno potente trattiene le italiane dal dedicarsi a questo genere di studi: la convinzione che manchino pari opportunità lavorative. E anche le più intraprendenti poi, lungo la strada, a volte devono ricredersi: i loro voti sono mediamente migliori di quelli dei ragazzi, ma sul lavoro la divaricazione uomini-donne va all’incontrario e penalizza le seconde sul fronte stipendio. Qualche segnale positivo, seppur timido, però c’è. Il Centro studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha calcolato che le nostre laureate in Ingegneria sono il 30% sul totale degli ingegneri (erano la metà una quindicina di anni fa). Il dato è - sorpresa - tra i più brillanti in Europa, tanto che nella quasi sempre blasonata Germania si arriva solo al 19%.

I punti di forza da valorizzare
C’è un’altra buona notizia. Un recente rapporto di Pearson e Oxford Martin School prevede che i posti di lavoro non franeranno di fronte alla tecnologia sempre più pervasiva. Ma le prospettive saranno solide per chi riuscirà a unire le hard skills matematico scientifiche a un ampio spettro di soft e social skills. Si va dall’intuizione all’empatia, dalla capacità di operare in team al desiderio e capacità di apprendimento. Doti che, forse non sempre ma molto spesso, sono tipicamente femminili.

Un’iniziativa preziosa
Nuvola Rosa è un progetto che mira a diffondere le competenze digitali attraverso corsi di formazione gratuiti rivolti alle giovani donne in Italia. L’iniziativa è organizzata da Microsoft in collaborazione con Fondazione Mondo Digitale, GroITup e the Adecco Group. I prossimi appuntamenti a Milano a cui parteciperà The Adecco Group, con un focus speciale sul social recruiting e la digital reputation, sono i seguenti:
il 16 e 30 novembre alla Microsoft House in viale Pasubio 21; il 24 novembre e il 15 dicembre Milano alla Cariplo Factory in via Bergognone 34.




I contenuti di questo post sono stati prodotti in collaborazione con The Adecco Group Italia. © Riproduzione riservata.
Stampa