del

Attenta agli acquisti che arrivano dagli Usa

di Barbara Sgarzi
Vota la ricetta!

Perché comprare su Internet? Perché solo in Rete puoi trovare prodotti che non sono in vendita nei negozi tradizionali o che potresti acquistare solo andando all'estero. Ecco una guida pratica per risparmiare tempo e fatica

Perché comprare su Internet? Perché solo in Rete puoi trovare prodotti che non sono in vendita nei negozi tradizionali o che potresti acquistare solo andando all'estero. Ecco una guida pratica per risparmiare tempo e fatica

Un caffè con Donna Moderna

Sei molto soddisfatta del tuo acquisto: comprando quell'oggetto su un sito americano (o in un'asta on line da un venditore residente negli Usa) hai risparmiato una bella somma. Però, anziché il pacco, dopo qualche giorno a casa ti arriva un modulo da compilare e restituire all'ufficio dazi. Che succede?

All'interno dell'Unione Europea i dazi sono stati aboliti. Mentre sono ancora in vigore per ciò che arriva dal resto del mondo, compresi gli Stati Uniti, patria dell'e-commerce. Il dazio varia a seconda del tipo di oggetto e del Paese di provenienza. È una tassa che viene calcolata sul valore del bene. A questo viene aggiunta, però, anche una quota per lo "sdoganamento". E poi, sull'importo così calcolato viene caricata l'Iva. In pratica: paghi l'Iva anche sul dazio.

Calcolare la percentuale di questi ricarichi, però, non è facile. Perché varia sia per la tipologia dell'oggetto, sia per il Paese. Puoi farti un'idea a spanne aggiungendo un 25 per cento all'importo di partenza. Che, su beni di discreto valore, può fare la differenza. Calcola, infine, che tutta questa procedura allunga (e di molto) i tempi di consegna.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna