del

Pagamento canone tv: la Rai prova a fare chiarezza

di Lorenza Pleuteri
Pagamento canone tv: la Rai prova a fare chiarezza 3 - 2.67/5

Un numero verde in arrivo, chiarimenti sul sito web, spot in tv e messaggi durante i telegiornali. Rai e Agenzia dell'Entrate corrono ai ripari. Per spiegare a milioni di abbonati i punti cardine della "rivoluzione del canone"

Un caffè con Donna Moderna

Un numero verde in arrivo, chiarimenti sul sito web, spot in tv e messaggi durante i telegiornali. Rai e Agenzia dell'Entrate corrono ai ripari. Per spiegare a milioni di abbonati i punti cardine della "rivoluzione del canone"

Canone Rai: chi deve pagare, quando e quanto si paga?

Un numero verde gratuito in arrivo, nuove pagine web dedicate (www.canone.rai.it), spot in tv e messaggi durante i telegiornali. Rai e Agenzia dell'Entrate corrono ai ripari. Per spiegare a milioni di abbonati i punti cardine della "rivoluzione del canone" - da quest'anno inserito nella bolletta dell'energia elettrica, ridotto a 100 euro e diviso in rate -  azienda televisiva e Fisco stanno cercando di migliorare e aumentare la comunicazione, così come richiesto in modo pressante da associazioni di consumatori e da un esercito di utenti disorientati.

"Il canone ordinario - principio cardine, evidenziato in un comunicato stampa congiunto - è dovuto una sola volta per ogni famiglia o per gruppo di persone residenti nella stessa casa. Per tutte le altre abitazioni non ci sarà alcun addebito. Niente più bollettino da pagare entro il 31 gennaio", come ai vecchi tempi. Fermi tutti, dunque.  "Il canone verrà addebitato nella bolletta elettrica della casa di residenza, per quest'anno a partire dal mese di luglio. Scompare così anche il rischio di dimenticare il versamento e di incappare nelle sanzioni per il ritardato pagamento".

I casi atipici sono parecchi e quasi tutti ancora da decifrare
L'Agenzia dell'Entrate dovrebbe diramare una circolare esplicativa, chiarendo come funzionerà concretamente per le coppie non sposate, gli studenti fuori sede che stanno in appartamenti singoli o condivisi, le badanti con un alloggio privato e via elencando. Sul nuovo sito della Rai e su www.abbonamenti.rai.it si trovano le domande più frequenti e le risposte standard. Gli operatori telefonici del servizio a pagamento - 199.123.000 - non sono ancora in grado di sciogliere i quesiti particolari.

L'intestazione di una utenza elettrica fa presumere automaticamente che il cittadino detiene una televisione? O la Rai deve dimostrarlo caso per caso?
Dal primo gennaio -  scrive l'azienda -  "la detenzione di un apparecchio si presume nel caso in cui esista un'utenza per la fornitura di energia elettrica nel luogo in cui una persona ha la residenza anagrafica". Si dà per scontato che chi ha la luce, in parole povere, ha anche la televisione.

E chi il televisore non lo ha?
Il cittadino senza tv dovrà presentare un'autocertificazione allo sportello Sat dell'Agenzia dell'Entrate. Sarà valida solo per l'anno in cui viene fatta  e andrà rinnovata di volta in volta, sempre che si continui a non possedere la tv.

Entro quando e in che modo?
Al momento non si sa. Bisogna aspettare le istruzioni dell'Agenzia dell'Entrate e una modulistica ad hoc, che dovrebbe essere scaricabile da internet.  Ufficiosamente, per la tempistica, si parla di febbraio o marzo. "Le false dichiarazioni - ricordano al centralone - saranno perseguibili penalmente".

Chi possiede una seconda casa, deve sobbarcarsi anche un secondo canone tv?
No. Il canone è dovuto solo una volta per tutti gli apparecchi che si trovano nei luoghi di residenza o di dimora della stessa persona e degli appartenenti alla sua famiglia anagrafica.

Caso diffuso. Un soggetto abita in un appartamento ammobiliato in affitto, con un televisore non di sua proprietà. Chi è tenuto a pagare il canone Rai?
"Al versamento dell'imposta - altra risposta presa dai siti ufficiali Rai, ma non confermata a voce dagli operatori dell'199.123.00 - è obbligato l'affittuario, in quanto detentore dell'apparecchio".

modulo-attualita-canone-rai-chi-paga-2-dubbi

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna