del

Le regole per comprare on line

di Gianluca Sigiani
Vota la ricetta!

Forse navigare in Internet per fare shopping non è eccitante come andar per negozi, ma può avere molti vantaggi. Non avrai problemi di traffico e parcheggio, potrai scoprire molte più curiosità, confrontare i prezzi (dall'articolo per la casa alla tariffa aerea più conveniente) e acquistare oggetti che in Italia o nella tua città sarebbero introvabili. Tutto bene, allora. Ma con qualche cautela. Ecco allora le due regole fondamentali per non correre rischi.

1. Valuta il grado di affidabilità del sito di e-commerce (si chiamano così quelli che vendono on line) che stai visitando. Evita, per esempio, di fare acquisti da un sito semi-sconosciuto, che non riporta il recapito di una sede precisa e che, per di più, si trova in un posto lontano, dagli Stati Uniti al Giappone. Sì, invece, agli acquisti presso le librerie e i negozi di dischi virtuali più famosi (come Amazon.com o Cdnow.com). Puoi fidarti anche dei marchi più prestigiosi dell'enogastronomia e delle griffe di moda arcinote.

2. Prima di digitare il numero della tua carta di credito, controlla che ci siano le garanzie standard di sicurezza. Se il sito si avvale per le transazioni dei sistemi SSL e SET, (basta verificarlo nelle modalità per l'ordine) puoi stare tranquilla. Sono due protocolli internazionali che rendono impossibile, a chiunque non sia autorizzato, la cattura dei tuoi dati. Se non le trovi, non fidarti.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna