Risparmiare con i gruppi di acquisto solidale

Credits: Shutterstock
/5
di

Giorgia Nardelli

Auto elettriche, bollette e pannelli solari: anche per questi prodotti, come per la spesa, puoi spuntare prezzi convenienti se ti iscrivi a un gruppo di acquisto solidale. E la qualità di quello che compri è garantita

L'unione fa il risparmio. Ecco quanto puoi risparmiare con i Gruppo d’acquisto solidale.

-30% sulle auto ibride

Il Gai (Gruppo d’acquisto ibrido) lancia ogni due mesi una proposta su modelli diversi. «Per aderire devi compilare un form su gruppoacquistoibrido.it, fornendo alcuni dati utili alla contrattazione, come la necessità di un finanziamento» spiega Gianalfredo Furini, tra i fondatore del Gai. «Ti verranno comunicati il nome del venditore e la percentuale di sconto. Se accetti la proposta, devi iscriverti al Gai (10 euro) e contattare il concessionario».
Quanto risparmi In media il 30% sul listino. Su una macchina come la Yaris ibrida (il prezzo parte da 15.000 euro) la spesa scende di almeno 1.000 euro dal costo già scontato del rivenditore.

-25% sull'energia

Scegliere il gestore di energia a caso può far lievitare la bolletta del 16%. Così le associazioni dei consumatori Konsumer Italia e Codacons hanno fondato il gruppo d’acquisto Sostenibilità per l’energia. «Abbiamo stretto un accordo con la società Green network energy, che garantisce agli iscritti sconti e contratti trasparenti » spiega Fabrizio Premuti di Konsumer. «Per partecipare si compila il modulo su konsumer. È il numero dei Gruppi di acquisto solidale in Italia. Il primo è stato fondato a Fidenza nel 1994 da alcune famiglie che volevano comprare dai produttori per spendere meno e verificare la qualità. it e si riceve a casa la proposta scritta. Chi decide di aderire pagherà in bolletta 2,40 euro all’anno come iscrizione al gruppo».
Quanto risparmi Dal 10% al 15% sul gas, fino al 25% sull’elettricità rispetto alle tariffe indicate dall’Autorità per l’energia. «Una famiglia media risparmia da 120 a 400 euro all’anno» dice Premuti.

-20% sull'impianto fotovoltaico

Installare un impianto fotovoltaico permette di tagliare bolletta ed emissioni di Co2, ma è un’operazione costosa e complessa. L’associazione EnergoClub, che fa parte della rete di gruppi di acquisto Sole in rete (soleinrete.org), aiuta nella scelta e nella realizzazione dell’impianto. «Abbiamo selezionato un centinaio di fornitori che operano in diverse zone d’Italia con cui abbiamo concordato prezzi calmierati» spiega il presidente Gianfranco Padovan. «Chi è interessato ci deve fornire i dati di consumo e le caratteristiche della propria abitazione; noi selezioniamo il venditore più indicato per il preventivo».
Quanto risparmi Un impianto da 3kW costa 6.500-7.000 euro. Con il gruppo d’acquisto se ne spendono 5.400, Iva inclusa. Una cifra che, grazie alle detrazioni fiscali e al taglio della bolletta, viene ammortizzata in 5-6 anni.


7 MILIONI. È il numero dei Gruppi di acquisto solidale in Italia. Il primo è stato fondato a Fidenza nel 1994 da alcune famiglie che volevano comprare dai produttori per spendere meno e verificare la qualità.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te