Alzheimer: hai domande? Parla con l’esperto

/5

Donna Moderna dedica dicembre alla prevenzione dell'Alzheimer. Se hai dubbi o domande puoi parlare con i nostri esperti. Scopri come

IL MESE DELLA PREVENZIONE: ALZHEIMER

Donna Moderna dedica dicembre alla prevenzione dell'Alzheimer in collaborazione con l’Università Bio-Campus di Roma. Fino al 23 dicembre, il professor Marcello D’Amelio risponde il martedì, mercoledì e giovedì, dalle 17 alle 20, allo 065017 03167; la professoressa Manon Khazrai il martedì e il giovedì, dalle 17 alle 20, e il sabato, dalle 10 alle 12, allo 06225419 730. Negli stessi giorni e orari puoi mandare un’email a: meseprevenzione@gmail.com.

________________________

Alzheimer: i segnali da tenere d'occhio

Ci sono delle spie precoci che possono segnalare l’Alzheimer. Prima di tutto bisogna prestare attenzione se si notano nel familiare dei cambiamenti rispetto alla normalità. Qualche esempio? Capita a tutti un vuoto di memoria, specialmente col passare degli anni. È diverso, però, se si tratta di una serie di dimenticanze che si ripetono tutti i giorni. Oppure: è fisiologico non avere più lo sprint di un tempo e rallentare un po’ il ritmo.

Può essere, invece, un segnale significativo la perdita graduale di interesse: inizia a trascurare sempre più la pulizia della casa, le chiacchiere con gli amici. Per una prima valutazione ci si rivolge a un Centro specializzato nella diagnosi e nella cura dell’Alzheimer, come alzheimer.it, fondazione-manuli.org, alzheimeraima.it.

________________________

Alzheimer: avanti nella ricerca, indietro nelle cure

Un recente rapporto rivela che siamo al primo posto in Europa per gli studi sulle cause e sulle terapie, ma in fondo alla classifica per il sostegno ai malati (e alle famiglie). Diamo uno sguardo a cosa significa oggi, in Italia, assistere una persona affetta da questa malattia.

________________________

Alzheimer: le nostre storie

In questo speciale lo scrittore Flavio Pagano racconta le storie dei malati e degli eroici caregivers (in genere, familiari) che si occupano di loro.


Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te