del

Giovanni Falcone: le 10 frasi più famose

di Annarita Briganti
Giovanni Falcone: le 10 frasi più famose
1 - 5

A 24 anni dalla morte nella strage di Capaci del giudice Giovanni Falcone, di sua moglie Francesca Morvillo e di tre agenti della scorta, lo ricordiamo con le sue 10 frasi più famose

A 24 anni dalla morte nella strage di Capaci del giudice Giovanni Falcone, di sua moglie Francesca Morvillo e di tre agenti della scorta, lo ricordiamo con le sue 10 frasi più famose

Un caffè con Donna Moderna



Il 23 maggio 199224 anni, fa morivano nella strage di Capaci il giudice Giovanni Falcone – che aveva 53 anni – sua moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani. Il magistrato, già sfuggito a un altro attentato, era atterrato a Palermo da Roma con un aereo dei Servizi Segreti.

Sull’autostrada che collega l’aeroporto alla città, all’altezza dello svincolo di Capaci, esplosero 500 chili di tritolo, uccidendo cinque persone inermi, ma non il sogno che la mafia si possa sconfiggere.

Lo ricordiamo per il coraggio, la riservatezza che caratterizzava lui e la signora Morvillo e il senso del dovere, costi quel che costi. Quando gli chiedevano: «Ma chi glielo fa fare?», Falcone rispondeva sempre: «Spirito di servizio».

Resta la Fondazione Giovanni e Francesca Falcone, nel capoluogo siciliano. Resta il suo esempio, modello per tanti giovani, che entrano in magistratura per onorare le sue battaglie. Restano le sue frasi celebri, dalla definizione della criminalità alla paura – che non aveva – e alla sensazione, veritiera, che l’avrebbero fatto fuori.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna