del

La radio dei migranti

di Rocco Cillo
Vota la ricetta!

In una baraccopoli vicino a Foggia centinaia di braccianti africani raccontano il loro sfruttamento via radio. Così la rabbia si trasforma in voglia di riscatto e di costruirsi un nuovo futuro

Un caffè con Donna Moderna

In una baraccopoli vicino a Foggia centinaia di braccianti africani raccontano il loro sfruttamento via radio. Così la rabbia si trasforma in voglia di riscatto e di costruirsi un nuovo futuro

DOVE SI PUÒ SENTIRE

In Puglia Radio Ghetto, l’emittente multilingue che dà voce ai migranti africani sfruttati nei campi del foggiano, tramette ogni giorno sulla frequenza 97.0 a livello locale.

Nel resto d’Italia  A partire da venerdì 7, nel mese di agosto, storie e voci dei braccianti della baraccopoli raggiungono quasi tutta l’Italia su alcune radio tra cui: Radio Flash (Torino), Radio Sonar (Roma), Radio Cooperativa (Veneto), Radio Città Aperta (Lazio), Radio Fragola (Trieste), Radio Beckwith (Piemonte), Radio Fujiko (Emilia Romagna).

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna