Silvio Berlusconi in ospedale, la portavoce: “Nulla di grave”

Credits: Ansa
/5
di

Oscar Puntel

L’ex premier, sulla scena politica italiana da più di 20 anni, è stato ricoverato a seguito di uno scompenso cardiaco

Silvio Berlusconi, presidente di Forza Italia ed ex premier, è stato ricoverato all’Ospedale San Raffaele di Milano, nella mattinata di martedì 7 giugno. “Un ricovero programmato per accertamenti - dice una nota diffusa dal partito politico da lui fondato - a seguito di uno scompenso cardiaco che gli è stato riscontrato nei giorni scorsi”.

Stress da voto

Proprio le corse ai comizi da una parte all’altra dell’Italia e la campagna elettorale per le amministrative di giugno potrebbero essere alla base dei problemi di salute dell’ex premier. Fonti vicine al leader azzurro riferiscono proprio di un affaticamento causato dall’eccessivo stress. Lunedì aveva incontrato i figli a pranzo ad Arcore e aveva anticipato loro la decisione di farsi visitare dai medici. La portavoce di Forza italia, Deborah Bergamini ha precisato che il Cavaliere “non è in pericolo di vita”. E che “non si tratta di nulla di preoccupante”. Già a dicembre 2015, Berlusconi aveva subìto un intervento per la sostituzione di un pacemaker. Operazione che aveva avuto un decorso non problematico. Il comunicato dell'ospedale San Raffaele, firmato dal medico curante di Berlusconi, Alberto Zangrillo ha precisato che un episodio di scompenso cardiaco ha reso necessario il ricovero. La definizione diagnostica e le strategie terapeutiche saranno affrontate nei prossimi giorni”.

Apprensione dal mondo politico

Il centrodestra, soprattutto, si è fatto sentire esprimendo affetto al presidente di Forza Italia. Su twitter, il candidato del centrodestra a sindaco di Milano, Stefano Parisi: “Un augurio e un pensiero affettuoso a Silvio Berlusconi. Ti aspettiamo a Milano più forte di prima!”.

Chi è?

Editore, tycoon del primo polo televisivo privato italiano, presidente onorario della squadra del Milan, Silvio Berlusconi, che è nato il 29 settembre 1936, è protagonista della scena politica italiana da più di 20 anni. E’ stato per tre volte presidente del Consiglio dei Ministri. Dalla sua “discesa in campo” avvenuta nel 1994, ha lasciato le cariche sociali che ricopriva nelle sue aziende.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te