del

Omicidio di Jo Cox: i politici vittime di attentati prima di lei

di Annarita Briganti
Vota la ricetta!

La deputata inglese laburista, contraria all'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea, è stata uccisa da un uomo che avrebbe urlato frasi nazionaliste, a Birstall, alle porte di Leeds. È morta poco dopo, generando commozione in tutto il mondo

Un caffè con Donna Moderna

La deputata inglese laburista, contraria all'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea, è stata uccisa da un uomo che avrebbe urlato frasi nazionaliste, a Birstall, alle porte di Leeds. È morta poco dopo, generando commozione in tutto il mondo

La deputata Helen Joanne Cox, detta Jo Cox, 41 anni, aveva appena incontrato i suoi elettori alle porte di Leeds, nello Yorkshire, quando Thomas Mair, 52 anni,  l’ha colpita mortalmente.

Le cause dell'omicidio sembrerebbero essere legate all’imminente referendum sulla “Brexit”. Il 23 giugno gli elettori inglesi sono chiamati a decidere se il loro Paese debba restare nell’Unione Europea o uscirne, con le conseguenze che questa seconda ipotesi potrebbe avere su tutta l’Europa.

Secondo i testimoni dell'omicidio, prima di colpire l’attentatore avrebbe gridato: «Britain first», la Gran Bretagna prima di tutto, che è anche nome di una formazione politica inglese di estrema destra. L'esclamazione facendo intendere istanze nazionaliste, all’opposto degli ideali per i quali si batteva la signora Cox, che aveva una lunga esperienza nel volontariato, era a favore dell'accoglienza dei migranti ed era madre di due figli.

La “ragazza dei diritti umani”, come l’ha ribattezzata la stampa britannica, aveva dichiarato nel suo discorso di insediamento, tenuto appana un anno fa, quando era stata eletta: «La regione che rappresento è stata profondamente arricchita dall'immigrazione, sia che si tratti di cattolici irlandesi o di musulmani provenienti da Gujarat in India o dal Pakistan. Mentre noi celebriamo la nostra diversità, quello che mi sorprende di volta in volta quando giro in quei territori è che siamo molto più uniti e abbiamo tante cose in comune l'un l'altro, molto più di quelle che ci dividono ". La sua figura sarà ricordata come una paladina degli ultimi

Ecco i politici che sono stati vittima di attentati prima di lei.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna