del

Per aiutare l’Asia

di Antonio Carnevale
Vota la ricetta!

Il numero complessivo dei morti accertati nel Sud est asiatico è di 144mila. Le organizzazioni umanitarie cercano di arginare l'allarme epidemie. E di aiutare le popolazioni colpite dal maremoto. Ecco come puoi contribuire

Il numero complessivo dei morti accertati nel Sud est asiatico è di 144mila. Le organizzazioni umanitarie cercano di arginare l'allarme epidemie. E di aiutare le popolazioni colpite dal maremoto. Ecco come puoi contribuire

Un caffè con Donna Moderna

Sono oltre cinque milioni i senzatetto nell'Asia sud-orientale a causa dei maremoti che domenica 26 dicembre hanno colpito la regione dell'Oceano Indiano: lo affermano le prime stime diffuse dall'Organizzazione Mondiale della Santià (OMS). Tre milioni di loro si trovano in Indonesia, un milione in Sri Lanka e gli altri sono ripartiti tra i vari Paesi devastati dallo Tsunami, soprattutto in India e Maldive. Ecco i modi per aiutare le popolazioni colpite

>>Un Sms

Il metodo più semplice e immediato è via Sms. Tim - Vodafone, Wind e "3" si uniscono per aiutare l'Asia. Inviando un Sms al numero unico 48580 si donerà 1 euro (Iva esclusa) senza costi aggiuntivi e senza ricavo per gli operatori telefonici.

Da un telefono a rete fissa, invece,

chiamando il numero 163 100, istituito da Telecom Italia, si doneranno 2 euro a chiamata.

Per saperne di più:

Leggi le ultime notizie sulla situazione nel Sud Est asiatico

Info Farnesina: 06/36225-06/36915551-06/36915552/3

>>Medici Senza Frontiere

L'organizzazione Medici Senza Frontiere (MSF) ha avviato progetti d'emergenza per soccorrere tra le 30.000 e le 40.000 persone nel nord di Sumatra. Dieci operatori del pool di MSF stanno anche valutando i bisogni in India, Malesia, Indonesia, Sri Lanka. Per sostenere l'iniziativa è possibile fare un bonifico a Medici Senza Frontiere Campagna raccolta fondi "Maremoto in Asia" Ccp 87486007 - causale "Maremoto in Asia", oppure contattare il numero verde: 800996655, o ancora effettuare una donazione on-line con carta di credito.

>>Cesvi

L'organizzazione umanitaria indipendente per la cooperazione e lo sviluppo consente di effettuare donazioni on line. Gli aiuti serviranno per distribuire generi di prima necessità come riso, taniche per l'acqua potabile, coperte e tende nelle aree più devastate dal maremoto: i distretti indiani di Cudallore e Pondycherry e la regione del Tamil Nadu. Si può contribuire alla raccolta di fondi del Cesvi anche attraverso il numero verde 800.036-036 e con bollettino postale intestato Cesvi - Bergamo n° 324244.

>>Save the Children

L'organizzazione Save the Children si sta attivando rapidamente per assistere i bambini e le famiglie colpite dal devastante terremoto-maremoto. La priorità è mettere al riparo, in rifugi, quanti più bambini possibile, farli ricongiungere con le famiglie e assicurare loro cibo e acqua potabile. Le donazioni possono essere inviate a: Save the Children Italia onlus 'Emergenza terremoto Sud-Est Asia', Banca Etica Abi 05018 Cab 03200, conto corrente numero 114442, Cin N.

Oppure on line.

Per saperne di più:

Leggi le ultime notizie sulla situazione nel Sud Est asiatico

Info Farnesina: 06/36225-06/36915551-06/36915552/3

>>Unicef

L'Unicef Italia lancia un appello a tutti i cittadini italiani perché si mobilitino immediatamente. L'obiettivo primario  è quello di portare medicinali e materiali sanitari, tende, kit di sopravvivenza per le famiglie e altri materiali di primo soccorso. Ma anche di adoperarsi per la riunione familiare dei bambini rimasti soli nel caos seguito al maremoto. Per contribuire ai soccorsi: cc postale 745.000 - cc bancario 000000505010, Banca popolare etica, CIN M, ABI 05018, CAB 12100, causale "emergenza maremoto". Per donazioni con carta di credito, numero verde 800.745.000. Oppure donazioni on line.

>>Cri

La Croce Rossa italiana ha già stanziato 300mila euro per rispondere alle prime necessità delle vittime. Ma la raccolta  dei fondi per aiutare le popolazioni in difficoltà continua. Per contribuire, c'è il conto corrente postale per contribuire numero 300004 e il conto corrente bancario presso la Bnl al conto numero 218020 (Causale: pro emergenza Asia).

>>Firenze e il Centro Buddista Samadhi Vihara

Il consiglio degli stranieri del consiglio comunale di Firenze ha deciso di raccogliere fondi presso la sede del "Centro Buddista Samadhi Vihara" in via Carlo del Prete, 10". Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al "Centro Ajith kariyawasam", al numero 3381244785, al consiglio degli stranieri, allo 055- 2768608 o con una e-mail consiglio.stranieri@comune.fi.it.

Per saperne di più:

Leggi le ultime notizie sulla situazione nel Sud Est asiatico

Info Farnesina: 06/36225-06/36915551-06/36915552/3

>>Caritas

La rete internazionale della Caritas ha già inviato 1.700.000 euro alle zone colpite dal maremoto. Per sostenere gli interventi in corso si possono compiere offerte alla Caritas Ambrosiana attraverso: Conto corrente postale n. 34565200 intestato a Caritas Ambrosiana; Conto corrente bancario n. 19859 (Cin J, ABI 03512, Cab 01601) aperto alla sede di Milano del Credito Artigiano e intestato a Caritas Ambrosiana Causale delle offerte (detraibili per le persone fisiche): Maremoto Oceano Indiano 2004.

Per i progetti di ricostruzione ci si può avvalere anche dei conti correnti di Caritas Diocesana di Firenze (Banca Popolare Etica c/c 512100 - ABI 05018; CAB 02800 o Banca Toscana c/c 1735.51 - ABI 03400; CAB 02802 o ccp 22547509 - causale: maremoto in Asia).

Attivo anche il conto corrente numero 07400004519A intestato a 'Arcidiocesi di Bologna - Caritas diocesana', presso la Banca Carisbo Spa - filiale Due Torri (CIN: E; ABI: 06385; CAB: 02504), nella causale specificare:

'Maremoto Oceano Indiano 2004'.

Per le donazioni con CartaSì e con tutte le carte Visa e MasterCard, è attivo il numero verde CartaSì 800-50.11.88.

Contributi sono possibili anche attraverso un versamento su conto corrente postale n. 603035 intestato a Pontificio consiglio Cor Unum, 00120 Città del Vaticano, indicando la motivazione emergenza Asia.

Per saperne di più:

Leggi le ultime notizie sulla situazione nel Sud Est asiatico

Info Farnesina: 06/36225-06/36915551-06/36915552/3

>>Democratici di Sinistra e Movimondo

Una campagna nazionale di raccolta fondi è stata lanciata dai Democratici di Sinistra attraverso l'associazione Onlus 'Movimondo'. I volontari dell'organizzazione sono già presenti in Asia e stanno portando aiuti di emergenza alle popolazioni colpite dell'India del sud e dello Sri Lanka. Si può versare il proprio contributo tramite conto il corrente postale n. 84930007 intestando il versamento a 'Movimondo Onlus', Via di Vigna Fabbri n. 39, 00179 (Roma), oppure tramite conto corrente bancario n. 70306 intestato a 'Movimondo Onlus' c/o Credito Artigiano Roma, sede di Via S. Pio X n. 6/10, codice Abi: 03512, codice Cab: 03200, specificando in entrambi i casi nella causale del versamento "Emergenza e ricostruzione Asia".

Per ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero verde 800.766.902 oppure scrivere un'e-mail a info@movimondo.org.

>>Missioni Pime

Il Pime (Pontificio Istituto Missioni Estere) opera da oltre un secolo in India, Myanmar, Thailandia e Bangladesh: i missionari promuovono una raccolta fondi che verranno inviati per assistere le popolazioni colpite. In particolare, l'aiuto si dirigerà immediatamente al "Nirmala Hospital" nell'India del Sud, un ospedale gestito dalle Missionarie dell'Immacolata (Pime), che è l'unica struttura sanitaria rimasta attiva nella vasta zona. Per informazioni e versamenti: www.pimemilano.com

Per far fronte all'emergenza in Asia si può anche adottare un bambino a distanza rivolgendosi al Pime: tutti i riferimenti alla pagina dedicata alle adozioni sul sito ufficiale.

Per saperne di più:

Leggi le ultime notizie sulla situazione nel Sud Est asiatico

Info Farnesina: 06/36225-06/36915551-06/36915552/3

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna