Il sentimento fa sempre spettacolo

Ci sono amori spettacolari e amori che danno spettacolo. E poi ci sono i Brangelina, cioè Brad Pitt e Angelina Jolie, che adempiono alle due funzioni insieme e dunque valgono, come ha calcolato la rivista New York Magazine, almeno 17 milioni di dollari all’anno. Solo per il fatto di esistere in quanto coppia. Sono il duo sentimentale più politically correct, redditizio e glamour del mondo, con ricche esclusive per ogni nascituro: somme destinate, ovviamente, ai profughi e ai rifugiati. Seguono a ruota, per reddito pro capite e di coppia, i “Robsten” (quant’è diffusa, ormai, la mania dell’acronimo amoroso che unisce i nomi dei fidanzati!). Sono i “cultissimi” Robert Pattinson e Kristen Stewart della saga Twilight, che hanno appena aggiunto al loro valore intrinseco il surplus del tradimento di lei davanti al mondo intero, con conseguenti depresse incazzature di Rob. Risultato? Per un po’ non si è parlato d’altro e infine i due si sono provvidenzialmente riconciliati per promuovere insieme l’ultimo capitolo della serie vampiresca, ora al cinema.È vero che a ogni apparizione la fedifraga viene fischiata e il cornuto applaudito, ma anche questo fa spettacolo (e soprattutto) box office. Fra le passioni che uniscono celebrità da red carpet, ve ne sono alcune imprescindibili: per esempio tutte quelle, sospette e disastrate, di Tom Cruise con star alla sua altezza (e spesso al di sopra, almeno per centimetri) come Nicole Kidman e Katie Holmes. Hanno fatto scuola per contratti prematrimoniali capestro e clausole di privacy imposte a ogni domestico. Però adesso non vanno più: la crisi chiede rigore e casual style anche agli amori spettacolari di Hollywood.Esemplare la parabola di Ben Affleck. Passato attraverso la tormenta “Bennifer”, cioè il glamourosissimo e assai tamarro legame con Jennifer Lopez che gli ha distrutto carriera e credibilità, è rinato grazie a Jennifer Garner: sempre insieme, pure in tuta e ciabatte, tanta prole e l’Oscar a portata di mano per l’ultimo film Argo. Il matrimonio è stato meglio di un rehab e lui ha pure risparmiato sull’acronimo Bennifer, che resta valido. Questi nuovi amori a cinque stelle vorranno pure essere low profile (nelle intenzioni dei protagonisti), ma li seguiamo con la stessa passione di sempre. Se ne dovranno fare una ragione Penélope Cruz e il suo Javier Bardem, tutti Oscar e riservatezza, o lo 007 Daniel Craig e Rachel Weisz, sposi in segreto, che spesso rinunciano ai red carpet insieme pur di non fare volare il gossip.E che dire della coppia della porta accanto formata da Andrew Garfield ed Emma Stone? Giovani, carini e per mesi occupatissimi a smentire la love story nata sul set di The Amazing Spider-Man. Tra le star che ufficializzano il loro amore è molto à la page il matrimonio in località di lago o di campagna discrete e molto bio, come nel caso di Blake Lively (ex di Leo DiCaprio) e Ryan Reynolds (ex di Scarlett Johansson). Perlomeno Justin Timberlake e Jessica Biel, prima di convolare a nozze in Italia, ci hanno concesso il brivido di un eterno fidanzamento funestato dai tradimenti di lui e dalle lacrime di lei. Poca cosa rispetto alle bevute, alle botte e ai diamanti riparatori dello star system di una volta, quello incarnato da Liz Taylor e Richard Burton. In tempi di recessione, ci siamo dovuti accontentare del melodramma con risvolti hard che ha visto protagonisti una Demi Moore disfatta dal dolore e il suo baby marito Ashton Kutcher, sorpreso nell’idromassaggio con alcune escort. Sembrava un capitolo del libro Hollywood Babilonia e invece anche Ashton adesso fa il fidanzatino di Peynet con Mila Kunis, una della sua età che indossa le sneaker anziché il tacco 12. Se vogliamo qualche sorpresa, non ci resta che tenere d’occhio Jennifer Aniston, da anni alla ricerca disperata di rivalsa dopo essere stata abbandonata da Pitt per la Jolie, con gran scorno mediatico. Adesso pare che stia per sistemarsi con Justin Theroux, ma certo andare a letto con due gocce di Brad era altra cosa...

/5

C’è chi si lascia e si riprende sul red carpet (come i vampiri di Twilight). E chi si sposa in gran segreto (come 007). Però le love story dei divi ci appassionano comunque. Non siamo pettegoli, siamo solo inguaribili romantici!

Scelti per te