del

Cynthia Nixon, la Miranda di Sex and the City, si butta in politica

di Alessia Sironi

La Miranda di Sex & the City potrebbe correre per la poltrona di governatore dello stato di New York: a rivelarlo è il Wall Street Journal

Un caffè con Donna Moderna

La Miranda di Sex & the City potrebbe correre per la poltrona di governatore dello stato di New York: a rivelarlo è il Wall Street Journal

Per i democratici più progressisti della Grande Mela, Andrew Cuomo non sarebbe abbastanza “a sinistra” mentre Nixon potrebbe essere il cognome giusto per provare a infastidire il figlio di Mario Cuomo, a sua volta governatore dal 1983 al 1994. stiamo parlando naturalmente di Cynthia Nixon, la star dellla serie televisiva cult della fine degli anni Novanta, Sex and the City.

Un'indiscrezione o la realta? Quel che è certo è che a pubblicare la notizia non è stato un giornale qualsiasi bensì il Wall Street Journal. E secondo alcuni esperti di politica quella della Nixon sarebbe una candidatura valida: "Un candidato fuori dagli schemi con credenziali progressiste e capace di entusiasmare la gente".

La Miranda di Sex and the City è già in ottimi rapporti con il sindaco Bill De Blasio che l’ha voluta nell’advisory board del Fund to Advance New York City (e, per la cronaca, Christine Marinoni, moglie dell’attrice, è Special adviser del Dipartimento dell’Educazione della città).

Un caffè con Donna Moderna