E non ti senti più bambina: piccole star crescono

  • 1 7
    Credits: Lapresse

    Sono cresciute davanti ai nostri occhi: piccole star che non sono più tanto piccole, e che in qualche caso faticano a scrollarsi di dosso l'immagine infantile. Non è così per Dakota Fanning, la piccola Lucy di Mi chiamo Sam, che sta entrando con delicatezza nell'età adulta. Ed ora è alle prese con il suo primo film "da grande", un biopic sul leggendario gruppo rock delle Runaways (in cui esordì anche Joan Jett, interpretata da Kristen Stewart). Dakota sarà Cherie Currie, la cantante della band, finita giovanissima in un vortice di sesso, droga e rock'n'roll.

  • 2 7
    Credits: Lapresse

    Strettamente parlando, Taylor Momsen (la Jenny di Gossip Girl) non è mai stata bambina davanti ai nostri occhi, ma non possiamo fare a meno di includerla nella gallery perché c'è qualcosa, nel suo modo di stare davanti alla macchina fotografica, che è struggente. Come se l'obiettivo tirasse fuori tutta la vulnerabilità che lei cerca di nascondere dietro strati di ombretto nero.

  • 3 7
    Credits: Lapresse

    Abigail Breslin, la Olive di Little Miss Sunshine, cresce piano piano e senza darsi arie da donna adulta. Il suo talento rimane indiscutibile, tanto che non ha mai smesso di lavorare: il suo ultimo film è La custode di mia sorella, con Cameron Diaz. Un ruolo drammatico: Abigail interpreta una bambina messa al mondo esclusivamente per fornire una cura alla sorella maggiore, affetta da una grave leucemia.

  • 4 7
    Credits: Lapresse

    Vi ricordate Carmen Cortez, la giovane spia di Spy Kids? E' cresciuta, non trovate? Alexa Vega ha completato con successo la transizione da star bambina a giovane attrice adulta.

  • 5 7
    Credits: Lapresse

    Emma Watson è forse il caso più eclatante di perfetta maturazione: dagli undici ai diciotto anni, la bambina che fu si è trasformata in una giovane donna di grande eleganza e grazia. Ora che la saga di Harry Potter (che l'ha resa famosa nel ruolo di Hermione) sta per finire, Emma vuole prendersi un lungo sabbatico e andare all'università. Le sue co-star, Daniel Radcliffe e Rupert Grint, la adorano come una sorella. Bella, intelligente e dotata.

  • 6 7
    Credits: Lapresse

    Forse ve la ricordate nei panni di Violet Beauregarde, ciarliera masticagomme che finisce vittima della sua stessa mania in La fabbrica di cioccolato, diretto da Tim Burton. AnnaSophia Robb è cresciuta, e continua a recitare: il suo prossimo film, in uscita nel 2010, è Harry and the Butler, remake di un film danese degli anni '60.

  • 7 7
    Credits: Lapresse

    Nel tentativo di spiccare il volo dal mercato dell'infanzia a territori più adulti, Miley Cyrus ha forse esagerato un tantino. Prima le foto suggestive su Vanity Fair, in cui compariva avvolta da un lenzuolo; ora le minigonne, i tacchi, e quell'aria da sedicenne che prende le misure alla sua seduttività. In questo senso, Hannah Montana somiglia tanto a una qualsiasi ragazzina di quelle che conosciamo.

/5
di

Giulia Blasi

Sono cresciute davanti ai nostri occhi: piccole star che non sono più tanto piccole, e che in qualche caso faticano a scrollarsi di dosso l'immagine infantile.

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te