Lady Diana: le foto inedite e un documentario con William ed Harry fa piangere il Regno Unito

/5
di

Alessia Sironi

A vent’anni dalla morte di Lady Diana, deceduta a Parigi il 31 agosto del 1997, un documentario esclusivo ricorda la principessa. E a parlare questa volta sono i due figli, William e Harry, che raccontano i momenti della loro vita insieme alla mamma facendo commuovere l'intero Paese

Credits: Youtube

"Harry ed io avevamo una fretta dannata di salutarla... Se avessi saputo cosa sarebbe successo non sarei stato così indifferente", racconta William, "Ma quella telefonata mi si è conficcata in testa, anche in maniera pesante". "Ricordando oggi quella telefonata, è veramente difficile", gli fa eco Harry, "Dovrò affrontarlo per il resto dei miei giorni, non sapendo che quella sarebbe stata l’ultima volta che avrei parlato con mia madre. Come sarebbe stata diversa la conversazione se avessi avuto anche la minima idea che la sua vita sarebbe stata presa quella notte".

Una breve e sbrigativa telefonata quella che la sera del 31 agosto 1997 c'è stata tra i due principini e la loro mamma: loro avevano fretta di giocare con i cugini, Lady Diana, come ormai sappiamo bene tutti, era in Francia, e stava concludendo le sue vacanze con l'amico Dodi. Solo la settimana prima era tutti insieme nel Mediterraneo a racimolare ricordi importanti, e il giorno dopo si sarebbero dovuti rivedere e abbracciarsi.

Ma così non è stato perché la principessa Diana morì quella stessa notte in un incidente nel tunnel dell’Alma a Parigi. William aveva 15 anni, Harry soltanto 12. E quella telefonata è stata l'ultima con la loro mamma. Svegliàti da Charles mentre dormivano tranquillamente nelle tenuta della Regina Elisabetta di Balmoral, in Scozia, per loro è iniziato un incubo che sarebbe durato a lungo e che, forse solo ora, sta lasciando le loro menti, più serene dopo tanti anni di lutto

Credits: Youtube

Per commemorare i vent’anni dalla morte di Lady Diana, quando aveva solo 36 anni, William e Harry hanno raccontato i loro ricordi legati a lei in un documentario andato in onda ieri su HBO, intitolato Diana, Our Mother: Her Life and Legacy: "Non abbiamo mai parlato così profondamente di lei prima e non abbiamo intenzione di rifarlo in futuro" ha detto William.

I fratelli Wales raccontano di una madre divertente. Diana li ha sempre incoraggiati a essere monelli e li viziava con i dolci. "Era una ragazzina lei stessa che comprendeva la vera vita fuori dalla pareti del Palazzo" dicono William e Harry che chiacchierano tra loro e scherzano guardano vecchie foto.

"Dove eravamo?" chiede Harry a William che risponde "In vacanza. Credo che questa foto di voi due sia speciale e molto dolce". Un’immagine di Harry e la madre Diana, in costume e abbracciati. 

Credits: Youtube

Nel documentario di ITV, William ha confessato di pensare ogni giorno alla madre e di aver sentito la sua presenza il giorno del matrimonio. William racconta di parlare spesso a George e Charlotte, di Granny Diana che, secondo lui, avrebbe amato i due nipotini da pazzi: "Abbiamo molte foto di lei in giro per casa... anche se è non è facile perché nemmeno Catherine l’ha conosciuta".

  • 1 18
    Credits: Youtube
  • 2 18
    Credits: Youtube
  • 3 18
    Credits: Youtube
  • 4 18
    Credits: Youtube
  • 5 18
    Credits: Youtube
  • 6 18
    Credits: Youtube
  • 7 18
    Credits: Youtube
  • 8 18
    Credits: Youtube
  • 9 18
    Credits: Youtube
  • 10 18
    Credits: Youtube
  • 11 18
    Credits: Youtube
  • 12 18
    Credits: Youtube
  • 13 18
    Credits: Youtube
  • 14 18
    Credits: Youtube
  • 15 18
    Credits: Youtube
  • 16 18
    Credits: Youtube
  • 17 18
    Credits: Youtube
  • 18 18
    Credits: Youtube

William e Harry hanno parlato a lungo di Diana, del suo sense of humour e della gioia di vivere, ricordando le lunghe corse in macchina cantando Enya, i bigliettini scherzosi che mandava a William quand’era a scuola e i dolcetti che infilava a entrambi sotto la camicia.

"Tutto quello che sento è la sua risata in testa, quella specie di risata pazza che era felicità pura disegnata sul suo viso. Mi diceva sempre puoi essere disubbidiente quanto vuoi, basta che non ti fai beccare" racconta il principe Harry.

William invece ha raccontato che una volta quando tornò da scuola gli fece trovare a casa Cindy Crawford, Naomi Campbell e Christy Turlington, le top model di cui aveva un poster appeso in camera e di cui sua madre era molto amica: "Avevo 12 o 13 anni, diventai tutto rosso, non sapevo veramente cosa dire, inciampai e pensai che sarei caduto dalle scale".

"Ti fagocitava e ti stringeva il più forte possibile" continua Harry. "Ero così piccolo che non c’era via di fuga, tu eri lì e lei ti avrebbe trattenuto quanto voleva. Anche ora che ne parlo, riesco a sentire gli abbracci che ci dava e, beh, mi mancano, mi manca quella sensazione, mi manca quella parte della famiglia, mi manca avere quella madre, essere in grado di dare quegli abbracci e darti la comprensione di cui tutti hanno bisogno. Era la nostra mamma, lo è ancora. Da figlio direi che era la migliore mamma al mondo. Ci ha soffocato d’amore, di sicuro. Non c’è un giorno in cui io e William non vorremmo averla accanto e in cui non ci chiediamo che tipo di madre sarebbe ora e che tipo di ruolo pubblico avrebbe e come migliorerebbe le cose".

Credits: Youtube

Harry ha raccontato di aver pianto solo due volte dopo la morte della madre: la prima al funerale privato nella proprietà di famiglia, Althorp, quando venne sepolta. "Ero così piccolo, sono cresciuto pensando che non avere una mamma fosse normale".

William ha ricordato quando gli venne data la notizia della morte: "È come un terremoto che scuote la casa, la tua vita e tutto il resto. Ringrazio di essere stato suo figlio e di averla conosciuta per i 15 anni per cui lo sono stato. Ci ha dato delle buone basi. Ci ha dato gli strumenti giusti e ci ha preparato per la vita pur non sapendo cosa sarebbe successo".

Scelti per te