Meno 44 giorni alla Notte degli Oscar

  • 1 11
    Credits: Manca poco alla consacrazione dei migliori attori, quelli che stringeranno per la prima o per l’ennesima volta la dorata statuetta. Ieri a Los Angeles è stato fatto in diretta l’annuncio della rosa dei nomi di tutte le categorie che verranno premiate. Mi piace immaginare quale fermento si sia scatenato ieri a casa delle singole celebrità. Immagino il subbuglio anche nei dorati uffici delle grandi firme della moda che da oggi inizieranno la corsa alla creazione dell’abito perfetto per la star del momento. Ma saranno le pellicole e i curricula degli attori a fare la parte (si spera) del leone. Li vediamo insieme quelli che si sfideranno nella corsa per il miglior attore e la migliore attrice?
    Ph. Olycom
  • 2 11
    Credits: Bryan Cranston, L’ultima parola - La vera storia di Dalton Trumbo. Ambientato negli anni ’40 Dalton Trumbo è uno dei più famosi sceneggiatori di Hollywood, attivissimo nella lotta per i diritti civili; la sua carriera (insieme a quella di molti altre figure di spicco hollywoodiane) subisce un brutto arresto quando viene sospettato di simpatie comuniste. Da qui ingaggia una lotta contro il governo accusatore e contro i boss degli studios cinematografici, trovando il modo di scrivere sotto falso nome pellicole che diventeranno enormi successi, come “Vacanze romane”.
  • 3 11
    Credits: Matt Damon, Sopravvissuto - The Martian. E’ la storia di un astronauta che improvvisamente si ritrova abbandonato su Marte in seguito a una tempesta di sabbia scatenatasi sul pianeta rosso; tutto l’equipaggio è costretto a un’improvvisa fuga ma Mark Watney (Damon), ferito dai detriti, viene dato per morto e lì abbandonato. Ripresosi dovrà far tesoro di ingegno, volontà e conoscenze ingegneristiche e botaniche per sopravvivere, ben conscio che una missione di salvataggio nell’immediato è impossibile. Salvatosi alla fine userà questa pazzesca esperienza per formare una nuova generazione di astronauti.
  • 4 11
    Credits: Leonardo DiCaprio, Revenent - Redivivo. Parzialmente ispirato alla storia vera del cacciatore Hugh Glass ingaggiato come guida in una pericolosa battuta di caccia; viene attaccato da un’orsa che lo riduce in fin di vita. Inizialmente soccorso da due uomini, il protagonista si rende conto che si tratta di due banditi, che lo lasciano solo e privo di sensi nel mezzo dei boschi, al freddo e senza più niente poiché gli rubano tutto. Determinato a vendicarsi, il cacciatore risorgerà letteralmente dai morti per trovare coloro che lo hanno abbandonato per fargliela pagare, un cammino che lo porterà ad attraversare 5mila chilometri fra Stati Uniti e Canada.
  • 5 11
    Credits: Michael Fassbender, Steve Jobs. E’ la storia del genio della Apple, un biopic che racconta la vita del genio creatore dei Mac e dell'iPhone. Il film ci mostra il dietro le quinte della rivoluzione digitale per dipingere il ritratto intimo di un uomo geniale, partito dai sobborghi operai del nord della California, passato per l'India in cerca di illuminazione, approdato - insoddisfatto - al mondo dei videogames. Grazie a grandi qualità di marketing e conoscenze tecnologiche riuscirà a creare la mitica Apple.
  • 6 11
    Credits: Eddie Redmayne, The Danish Girl. Negli anni ’20 a Copenaghen la pittrice Gerda Wegener dipinge un ritratto del marito Einar vestito e truccato da donna. Il dipinto avrà tale successo che Einar continuerà sempre più ad apparire come donna, cambiando anche il nome in Lili Elbe. Spinto da ideali femministi e supportato dalla moglie, Elbe tenta di effettuare il primo intervento per cambio di sesso da uomo a donna. L’intervento avrà grosse ripercussioni sul suo matrimonio e sulla sua identità.
  • 7 11
    Credits: Cate Blanchett, Carol. Nella New York degli anni ’50 si consuma l’incontro tra Therese, una ventenne impiegata, e Carol, una donna affascinante e più matura imprigionata in un matrimonio di convenienza senza amore. Tra loro scatta immediatamente un'intesa, e l'innocenza del loro primo incontro piano piano svanisce al progressivo approfondirsi del loro legame che sfocerà rapidamente in una reciproca passione.Sfidando i tabù imposti dalla morale dell'epoca, che condannano la loro innegabile attrazione, vivranno la loro storia d'amore, a dimostrazione della forza e della capacità di resistenza dei sentimenti.
  • 8 11
    Credits: Brie Larson, Room. E’ l’adattamento cinematografico del libro “Stanza, letto, armadio, specchio” basato sul caso di cronaca Fritzl, l’uomo che condannò la figlia per 24 anni a vivere chiusa in un bunker insieme ai figli frutto di stupri continui da parte del padre stesso. Il film approfondisce il rapporto della donna con Jack, uno dei piccoli, che nulla conosce del mondo se non la camera in cui è nato e vive.
  • 9 11
    Credits: Jennifer Lawrence, Joy. E’ la storia turbolenta di una donna e della sua famiglia attraverso quattro generazioni: dall’adolescenza alla maturità, fino alla costruzione di un impero imprenditoriale che sopravvive da decenni. Il film racconta, infatti, la vera storia di Joy Mangano, una mamma single con tre figli che grazie all'invenzione di uno speciale scopettone per le pulizie di casa, è diventata una milionaria star delle televendite americane.
  • 10 11
    Credits: Charlotte Rampling, 45 anni. E’la cronaca della settimana che precede il festeggiamento del 45° anniversario di matrimonio di una coppia della provincia inglese. La loro tranquilla routine, fatta di passeggiate col cane, dei preparativi per il gran giorno e di qualche chiacchiera con gli amici viene sconvolta dall'arrivo di una lettera indirizzata al marito. Il corpo del suo primo amore, morto oltre cinquant'anni prima in un incidente di montagna, è stato ritrovato congelato e perfettamente conservato in un ghiacciaio svizzero. E questo sconvolgerà tutto.
  • 11 11
    Credits: Saorsie Ronan, Brooklyn. Anni ’50, Eilis è nata e cresciuta in un piccolo paese irlandese con la madre e la sorella. Ha difficoltà a trovare un lavoro, per questo decide di immigrare in America alla ricerca di un futuro migliore. Dopo un periodo di adattamento non facile, in cui vive in un convitto femminile e lavora in un grande magazzino, Eilis riesce a costruirsi una vita a Brooklyn e si innamora di Tony, un idraulico italiano. Un giorno viene informata dell'improvvisa e tragica scomparsa della sorella e torna in Irlanda per far visita alla madre. A quel punto Eilis dovrà decidere quale vita vuole per se stessa, rimanere nella sua terra natia o tornare negli Stati Uniti. Io il mio preferito ce l'ho. E voi?
/5
di

Samantha Pascotto

Tag:
Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te