Paris Jackson: “Sono uno spirito libero e non mi depilo più”

Credits: Instagram
/5
di

Alessia Sironi

La morte del padre a 11 anni, la violenza fisica subita a 14, i tentativi di suicidio e autolesionismo e il lungo ricovero in una clinica dello Utah. Paris Jackson si dice rinata e ora vuole vivere a stretto contatto con la natura

  • 1 10
    Credits: Instagram
  • 2 10
    Credits: Instagram
  • 3 10
    Credits: Instagram
  • 4 10
    Credits: Instagram
  • 5 10
    Credits: Instagram
  • 6 10
    Credits: Instagram
  • 7 10
    Credits: Instagram
  • 8 10
    Credits: Instagram
  • 9 10
    Credits: Instagram
  • 10 10
    Credits: Instagram

Stanno facendo discutere le ultime apparizioni in pubblico di Paris Jackson, la figlia del Re del Pop scomparso nel 2009, per la 'naturalezza' con cui si è mostrata: da oltre un anno la figlia del cantante vive a stretto contatto con la natura "sua unica madre", dice lei, e non sente più l'esigenza di liberarsi dai peli superflui di gambe braccia, baffetti e ascelle, che invece mostra orgogliosamente in pubblico, perfino durante una serata organizzata dalla maison Dior in cui indossa un abito che la maggior parte di noi può solo sognare, e gira a piedi nudi

Dopo le rivelazioni shock nella lunga intervista rilasciata a Rolling Stone,  dove Paris ha svelato di aver subito una violenza sessuale e ha detto cosa pensa della morte di suo padre - non ha dubbi sul fatto che sia stato assassinato e che l'arresto cardiaco, provocato da un mix letale di farmaci prescrittogli dal suo medico, Conrad Murray (condannato a 4 anni di reclusione per omicidio colposo) sia stato volontario - la giovane Jackson ha voltato pagina e ha deciso di dare una svolta alla sua vita

L'unica figlia femmina di Michael Jackson - la popstar aveva altri due figli, Prince Michael Jackson (19 anni) e Prince Michael Jackson II (14 anni) - ha ereditato a 18 anni un miliardo di dollari e non ha quindi nessuna necessità di trovarsi un lavoro anche se lei stessa racconta che vuole "imparare a cavarsela da sola".

Non sarà molto difficile comunque con tutti quei soldi lasciati da daddy Micheal! Ma evidentemente, benché aiutino e parecchio, forse non possono fare la felicità e nemmeno rimediare ai torti e agli abusi subiti in adolescenza: il suo primo tentativo di suicidio risale a 15 anni quando in preda alla depressione si tagliò le vene e inghiottì 20 pillole di Motrin. E a quello ne seguirono molti altri. Ma ora a spaventarla di più è il cyberbullismo: "La libertà di espressione è fantastica, ma non penso che i nostri padri fondatori avessero previsto i social media quando s’inventarono i famosi emendamenti", spiega. Anche se poi postare le sue foto 'nature' non aiuta ad evitare le feroci critiche. 


Credits: Instagram

Voi cosa ne pensate di tutta questa libertà? È giusto seguire le proprie pulsioni e i propri desideri sempre, fino ad arrivare a vivere talmente a stretto contatto con la natura tanto da non sentire più le classiche esigenze di femminilità? Oppure si tratta di una mancanza di rispetto per la bellezza del corpo femminile? In Rete si leggono molte esperienze (anche se di breve tempo) di questo genere, ma sono in molti a criticare la figlia del re del pop per una scelta tanto estrema. 

Raccontaci la tua opinione!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te