Roberto Bolle al Metropolitan di New York

  • 1 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 2 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle è nato nel 1975 a Casale Monferrato ed è entrato giovanissimo alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. È stato scoperto dal mitico Rudolf Nurejev che lo scelse per interpretare il ruolo di Tadzio nel balletto Morte a Venezia e poi nel 1996 è stato nominato Primo Ballerino dall'allora direttrice Elisabetta Terabust. Questo è un ritorno a New York annunciato e attesissimo dopo il trionfo della sua esibizione al fianco di Alessandra Ferri nel giugno del 2007, quando la coppia di étoile incantò il pubblico newyorkese con l'interpretazione di Romeo e Giulietta e L'Histoire del Manon.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 3 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    "È una grande gioia e una forte emozione, ho sempre sognato di ballare a New York con l'American Ballet, ma adesso la realtà ha superato il sogno. A differenza del mio debutto di due anni fa in cui ero ospite, ora sono primo ballerino della Compagnia, un titolo di indiscusso prestigio mondiale'', commenta Roberto Bolle che in questi anni, con talento, bellezza e carisma è diventato popolare nel mondo come una pop star.

  • 4 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 5 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle è nato nel 1975 a Casale Monferrato ed è entrato giovanissimo alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. È stato scoperto dal mitico Rudolf Nurejev che lo scelse per interpretare il ruolo di Tadzio nel balletto Morte a Venezia e poi nel 1996 è stato nominato Primo Ballerino dall'allora direttrice Elisabetta Terabust. Questo è un ritorno a New York annunciato e attesissimo dopo il trionfo della sua esibizione al fianco di Alessandra Ferri nel giugno del 2007, quando la coppia di étoile incantò il pubblico newyorkese con l'interpretazione di Romeo e Giulietta e L'Histoire del Manon.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 6 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    "È una grande gioia e una forte emozione, ho sempre sognato di ballare a New York con l'American Ballet, ma adesso la realtà ha superato il sogno. A differenza del mio debutto di due anni fa in cui ero ospite, ora sono primo ballerino della Compagnia, un titolo di indiscusso prestigio mondiale'', commenta Roberto Bolle che in questi anni, con talento, bellezza e carisma è diventato popolare nel mondo come una pop star.

  • 7 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle è nato nel 1975 a Casale Monferrato ed è entrato giovanissimo alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. È stato scoperto dal mitico Rudolf Nurejev che lo scelse per interpretare il ruolo di Tadzio nel balletto Morte a Venezia e poi nel 1996 è stato nominato Primo Ballerino dall'allora direttrice Elisabetta Terabust. Questo è un ritorno a New York annunciato e attesissimo dopo il trionfo della sua esibizione al fianco di Alessandra Ferri nel giugno del 2007, quando la coppia di étoile incantò il pubblico newyorkese con l'interpretazione di Romeo e Giulietta e L'Histoire del Manon.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 8 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle è nato nel 1975 a Casale Monferrato ed è entrato giovanissimo alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. È stato scoperto dal mitico Rudolf Nurejev che lo scelse per interpretare il ruolo di Tadzio nel balletto Morte a Venezia e poi nel 1996 è stato nominato Primo Ballerino dall'allora direttrice Elisabetta Terabust. Questo è un ritorno a New York annunciato e attesissimo dopo il trionfo della sua esibizione al fianco di Alessandra Ferri nel giugno del 2007, quando la coppia di étoile incantò il pubblico newyorkese con l'interpretazione di Romeo e Giulietta e L'Histoire del Manon.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 9 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 10 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle è nato nel 1975 a Casale Monferrato ed è entrato giovanissimo alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. È stato scoperto dal mitico Rudolf Nurejev che lo scelse per interpretare il ruolo di Tadzio nel balletto Morte a Venezia e poi nel 1996 è stato nominato Primo Ballerino dall'allora direttrice Elisabetta Terabust. Questo è un ritorno a New York annunciato e attesissimo dopo il trionfo della sua esibizione al fianco di Alessandra Ferri nel giugno del 2007, quando la coppia di étoile incantò il pubblico newyorkese con l'interpretazione di Romeo e Giulietta e L'Histoire del Manon.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 11 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 12 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 13 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 14 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 15 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 16 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 17 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 18 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    "È una grande gioia e una forte emozione, ho sempre sognato di ballare a New York con l'American Ballet, ma adesso la realtà ha superato il sogno. A differenza del mio debutto di due anni fa in cui ero ospite, ora sono primo ballerino della Compagnia, un titolo di indiscusso prestigio mondiale'', commenta Roberto Bolle che in questi anni, con talento, bellezza e carisma è diventato popolare nel mondo come una pop star.

  • 19 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle è nato nel 1975 a Casale Monferrato ed è entrato giovanissimo alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. È stato scoperto dal mitico Rudolf Nurejev che lo scelse per interpretare il ruolo di Tadzio nel balletto Morte a Venezia e poi nel 1996 è stato nominato Primo Ballerino dall'allora direttrice Elisabetta Terabust. Questo è un ritorno a New York annunciato e attesissimo dopo il trionfo della sua esibizione al fianco di Alessandra Ferri nel giugno del 2007, quando la coppia di étoile incantò il pubblico newyorkese con l'interpretazione di Romeo e Giulietta e L'Histoire del Manon.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

  • 20 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    "È una grande gioia e una forte emozione, ho sempre sognato di ballare a New York con l'American Ballet, ma adesso la realtà ha superato il sogno. A differenza del mio debutto di due anni fa in cui ero ospite, ora sono primo ballerino della Compagnia, un titolo di indiscusso prestigio mondiale'', commenta Roberto Bolle che in questi anni, con talento, bellezza e carisma è diventato popolare nel mondo come una pop star.

  • 21 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle al Metropolitan di New York.
    L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo a essere insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York.

    "È una grande gioia e una forte emozione, ho sempre sognato di ballare a New York con l'American Ballet, ma adesso la realtà ha superato il sogno. A differenza del mio debutto di due anni fa in cui ero ospite, ora sono primo ballerino della Compagnia, un titolo di indiscusso prestigio mondiale'', commenta Roberto Bolle che in questi anni, con talento, bellezza e carisma è diventato popolare nel mondo come una pop star.

  • 22 22
    Credits: LaPresse

    Roberto Bolle è nato nel 1975 a Casale Monferrato ed è entrato giovanissimo alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. È stato scoperto dal mitico Rudolf Nurejev che lo scelse per interpretare il ruolo di Tadzio nel balletto Morte a Venezia e poi nel 1996 è stato nominato Primo Ballerino dall'allora direttrice Elisabetta Terabust. Questo è un ritorno a New York annunciato e attesissimo dopo il trionfo della sua esibizione al fianco di Alessandra Ferri nel giugno del 2007, quando la coppia di étoile incantò il pubblico newyorkese con l'interpretazione di Romeo e Giulietta e L'Histoire del Manon.

    Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle. Bolle sarà poi protagonista con la Compagnia americana in altri tre titoli da lui particolarmente amati: Il lago dei cigni (26 giugno al Met New York), Sylvia (1° luglio al Met di New York), Romeo e Giulietta (7 e 11 luglio al Met di New York e a Los Angeles).

/5
di

Redazione

L'11 giugno 2009 è una data storica per la danza italiana: comincia l'avventura americana di Roberto Bolle, primo ballerino italiano uomo insignito del prestigioso titolo di Principal dell'American Ballet di New York. Da stasera Roberto Bolle sarà al Metropolitan di New York con il balletto Giselle

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te