del

Scarlett Johansson: “La monogamia non è una cosa naturale”

di Alessia Sironi

"Penso che l'idea del matrimonio sia molto romantica. Ma non credo che sia naturale essere persone monogame" ha raccontato la bella attrice newyorkese in un'intervista a Playboy.  

Un caffè con Donna Moderna

"Penso che l'idea del matrimonio sia molto romantica. Ma non credo che sia naturale essere persone monogame" ha raccontato la bella attrice newyorkese in un'intervista a Playboy.  

A quanto pare essere monogami non è più di moda. E a dirlo è niente meno che un sex symbol del calibro di Scarlett Johansson, 32 anni, tornata single da qualche mese dopo la separazione da Romain Dauriac. E così a dispetto di tutte le coppie in dolce attesa che si amano perdutamente, (finalmente, verrebbe da dire) qualcuno che parla apertamente delle difficoltà di una coppia.

"Penso che l'idea del matrimonio sia molto romantica; è una bella idea, davvero, e nella pratica può essere una cosa molto bella. Ma non credo che sia naturale essere persone monogame. Potrei essere condannata per questo, ma credo che la monogamia richieda lavoro. Un sacco di lavoro", racconta l'attrice newyorkese al magazine Playboy.

"Il fatto che sia un tale lavoro per tante persone dimostra che non è naturale. È qualcosa che rispetto molto e a cui ho partecipato ma va completamente contro l'istinto di guardare al di là", continua colei che da ragazzina ci fece sognare tutti con la sua interpretazione ne L'uomo che sussurrava ai cavalli accanto all'affascinante e intramontabile Robert Redfors. 

Ma la star aveva già le idee chiare da allora e, dopo alcune relazioni finite in nulla, era andata a nozze niente meno che con uno dei più belli di Hollywood, l'attore Ryan Reynold (che ora se l'è accaparrato niente meno che la stilosa Blike Lively!), con cui non è durata più che un paio d'anni. Ed è stato lo stesso con il giornalista francese Romain Dauriac con cui è stata sposata dal 2014 al 2016.

"Essere sposati è diverso dal non esserlo, anche se qualcuno ti dice il contrario. È una bella responsabilità, bella ma una responsabilità", conclude Scarlett Johansson la cui unica relazione 'a vita' sarà quella con la sua bambina Rose Dorothy.

Un caffè con Donna Moderna