Cannes: Susan Sarandon contro Woody Allen

Credits: Getty Images
/5
di

Alessia Sironi

“Credo che abbia abusato sessualmente di una bambina e non credo proprio che questo sia giusto”, ha detto l'attrice scatenando le polemiche durante il Festival del cinema

Parole davvero dure quelle di Susan Sarandon nei confronti di Woody Allen. Il regista ha inaugurato il Festival di Cannes con il suo ultimo film “Caffè Society”, nello stesso giorno in cui suo figlio Ronan Farrow, avuto con l'attrice Mia Farrow, lo ha accusato in pubblico di aver abusato della sorella adottiva Dylan che, solo per la cronaca, ha sostenuto di aver subito abusi da parte del padre nel 1992, quando aveva appena di 7 anni.

Non ho nulla di buono da dire su di lui”, ha detto l'attrice parlando ad un forum organizzato dalla rivista “Variety” e dal consorzio francese del lusso Kering in occasione del secondo summit 'Women in Motion', “Credo che abbia abusato sessualmente di una bambina e non credo proprio che questo sia giusto”, ha aggiunto scatenando le polemiche di colleghi e non.

E per molte attori che si sono schierati a sostegno delle accuse della Sarandon, ce ne sono altrettanti pronte a prendere le difese del regista. La prima a scagliarsi contro l'attrice statunitense è stata Blake Lively che ha difeso Woody Allen a spada tratta; ma anche Diane Keaton che ha subito fatto sapere "Credo nel mio amico" e Wallace Shawn che ha detto "Per convincermi che abbia davvero abusato di una bambina ci vorrebbero delle prove schiaccianti". 

La maggior parte ha preso le distanze dalla situazione: "Non conosco nessuna delle persone coinvolte. Non posso giudicare, sarebbe semplicemente sbagliato", ha spiegato l'attrice e nuova musa di Allen, Kristen Stewart; "È tutta una supposizione. Sarebbe ridicolo se prendessi posizione in base a delle ipotesi", chiarisce Scarlett Johansson, altra attrice che conosce molto bene il regista; e infine la risposta di Cate Blanchett che dice " chiaramente una situazione dolorosa per tutta la famiglia. Spero che possano trovare presto una soluzione e trovare così la pace".

E voi, da che parte state? Woody Allen: stupratore o vittima?

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te